Helichrysum stoechas (L.) Moench - Perpetuini profumati

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Helichrysum stoechas (L.) Moench - Perpetuini profumati

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:15

Helichrysum stoechas (L.) Moench
Methodus: 575 (1794)

Basionimo: Gnaphalium stoechas L. - Sp. Pl.: 853 (1753)
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Helichrysum stoechas (L.) Moench - Vol. 3 pg. 42
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Helichrysum stoechas (L.) Moench - Vol. 2 pg. 450

Asteraceae

Perpetuini profumato, Elicriso profumato

Forma Biologica: Ch suffr - Camefite suffruticose. Piante con fusti legnosi solo alla base, generalmente di piccole dimensioni.

Descrizione: Pianta arbustiva, suffruticosa perenne alta 15 - 30 cm, con radice sottile, fusiforme, disposta orizzontalmente nel terreno, fusti legnosi ramificati formanti un denso pulvino basale, bianco-tomentosi per peli crespi formanti uno strato sottile, che nei fusti e nelle foglie alla fine tende a distaccarsi lasciando trasparire i parenchimi sottostanti. Odore aromatico gradevole.
Presenza di numerosi fascetti fogliari alla base delle foglie, coperto da un tomento bianco.
Foglie alterne, patenti, lineari filiformi, lunghe 15-35 mm e larghe 1 mm, con bordo completamente revoluto, tomentose, di colore grigio-verde o grigio-cenerino.
Fiori riuniti in capolini di circa 20 fiori l'uno, a loro volta inseriti in corimbi terminali densi spesso glomeruliformi di 16-30 elementi; capolini con involucro emisferico di squame glabre, irregolari, giallo-chiare, alla fine brune, le superiori acute; fiori lunghi 3,5 - 4 mm, di colore giallo chiaro, tutti di tipo tubuloso con tubo allargantesi nella metà superiore e 5 denti triangolari; stami inseriti nel tubo; ovario infero con stilo interno al tubo.
Frutto: achenio lungo 3-5 mm, di forma ovato-oblunga, con la superficie papillosa che si prolunga in un becco sottile.

Tipo corologico: Steno-Medit. - Entità mediterranea in senso stretto (con areale limitato alle coste mediterranee: area dell'Olivo).
W-Medit. - Zone occidentali del Mediterraneo.

Antesi: Maggio - Agosto

Habitat: Macchie e garighe fino a 1000 m di quota.

Immagine


Note di Sistematica: Il genere Helichrysum è presente in Italia con 11 o 12 specie. Per citarne alcune:

Helichrysum italicum (Roth) G.Don è comune e diffuso in quasi tutte le regioni italiane.

Helichrysum litoreum Guss.

Helichrysum rupestre (Raf.) DC. è presente in Sicilia. Tutte le altre specie sono per lo più endemiche, ad areale ridottissimo, presenti o in Sicilia o in Sardegna.

Note, possibili confusioni: Helichrysum stoechas (L.) Moench si distingue da Helichrysum italicum (Roth) G.Don per i capolini che il primo ha emisferici con 16-30 fìori e il secondo conici con 12-23 fiori; Helichrysum italicum (Roth) G.Don ha inoltre squame tutte ottuse.
In Liguria occidentale H. stocheas è specie prevalente.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaAsteraceae Bercht. & J.Presl
TribùHelichryseae
GenereHelichrysum Mill.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal greco "hélios", sole e "khrysós", oro.
Il nome specifico potrebbe derivare dal greco “stòichades”, isole messe in fila, ossia le isole Porcherolles di fronte a Hyeres, essendo questo elicriso presente quasi esclusivamente nel bacino mediterraneo occidentale.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Le foglie dell'elicriso forniscono un moderato aroma di curry e possono essere impiegate per insaporire risotti, minestre, carne di pollame e ripieni.
Dal punto di vista medicinale ha proprietà del tutto analoghe a quelle del più comune Helichrysum italicum (Roth) G.Don: antiallergiche, antinfiammatorie, antieritematose, fotoprotettive, espettoranti, anticatarrali, cicatrizzanti, antiepatotossiche, spasmolitiche, ipocolesterolizzanti, antibatteriche, antifungine, sudorifere, astringenti, antiasmatiche.
Contiene tannino, elicrisene, resina, elicrisina (sostanza colorante) mucillagine, un'essenza costituita da nerolo, pinene, fufurolo, linalolo, aldeide, isovalerianica; poi acidi ursolico e caffeico.
I fiori di Helichrysum stoechas sono ampiamente utilizzati, per la loro compattezza e il loro colore giallo che si mantiene a lungo, in composizioni di fiori secchi e nei pot-pourri.
E' utilizzabile anche come pianta tintoria.

Curiosità: Un tempo veniva bruciato negli interni per purificare l'aria. La pianta veniva utilizzata dai Romani per adornare le statue degli dei ed era legato al culto del Sole e al simbolo di eternità.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Pignatti - Flora d'Italia - Edagricole
Nicolini, Moreschi - Fiori di Liguria - SIAG Genova
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005 - An annotated checklist of the Italian vascular flora - Palombi Editori


Scheda realizzata da: Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:18


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas1 capo noli giugno 2008.jpg
helichrysum-stoechas1 capo noli giugno 2008.jpg (135.82 KiB) Osservato 4107 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:18


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas2 capo noli giugno 2008.jpg
helichrysum-stoechas2 capo noli giugno 2008.jpg (106.18 KiB) Osservato 4103 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:19


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas3 capo noli giugno 2008.jpg
helichrysum-stoechas3 capo noli giugno 2008.jpg (158.43 KiB) Osservato 4100 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:20


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas4 capo noli giugno 2008.jpg
helichrysum-stoechas4 capo noli giugno 2008.jpg (113.34 KiB) Osservato 4096 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:21


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas5 capo noli aprile 2008.jpg
helichrysum-stoechas5 capo noli aprile 2008.jpg (196.68 KiB) Osservato 4092 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:22


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas6 capo noli aprile 2008.jpg
helichrysum-stoechas6 capo noli aprile 2008.jpg (150.1 KiB) Osservato 4087 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:22


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 50 m, giu 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas7 capo noli aprile 2008.jpg
helichrysum-stoechas7 capo noli aprile 2008.jpg (166.72 KiB) Osservato 4082 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Helichrysum stoechas (L.) Moench

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2009, 18:23


Helichrysum stoechas (L.) Moench
Asteraceae: Perpetuini profumati
Capo Noli (SV), 100 m, giu 2007
Foto di Daniela Longo
Allegati
helichrysum-stoechas8 capo noli giugno 2007.jpg
helichrysum-stoechas8 capo noli giugno 2007.jpg (183.99 KiB) Osservato 4078 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9490
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti