Etimologia dei nomi botanici e micologici   e corretta accentazione 
     Home      Galleria      Forum oggi è Giovedi 02 dicembre 2021


    Lista dei lemmi etimologici (46 di 26320)                     Trova:     
   Campo trova
nessun carattere: estrae tutti i lemmi (divisi in più pagine); da 1 a molti caratteri: ricerca i caratteri a partire da inizio lemma;
 
per ricercare uno o più caratteri ovunque nel lemma utilizzare il carattere '%' seguito dai caratteri
 
ID Lemma Descrizione     (Legenda)
21009 yvesrocheri (Hoya) in onore della Fondazione Yves Rocher che patrocinò per cinque anni il primo progetto Hoya
21008 yvesianus, a, um (Festuca, Hieracium, Mentha ×, Sedum, Sideritis) in onore di Alfred Marie Augustin Saint-Yves (1855-1933), militare e botanico amatoriale francese, studioso delle graminacee e in particolare del genere Festuca di cui descrisse alcune varietà; erborizzò in Francia, Italia, Svizzera e Algeria
19311 Yvesia [Poaceae] genere dedicato a di Alfred Marie Augustin Saint-Yves (1855-1933), militare e botanico amatoriale francese, studioso delle graminacee e in particolare del genere Festuca di cui descrisse alcune varietà; erborizzò in Francia, Italia, Svizzera e Algeria
8614 yvesi, ii (Festuca, Orchis/ Anacamptis ×, Ranunculus, Saxifraga, Sedum) in onore di Alfred Marie Augustin Saint-Yves (1855-1933), militare e botanico amatoriale francese, studioso delle graminacee e in particolare del genere Festuca di cui descrisse alcune varietà; erborizzò in Francia, Italia, Svizzera e Algeria
11641 yunnanensis, e (Pinus, Phrynium, Rhododendron) della provincia di Yunnan in Cina
22072 yungningensis, e (Carex, Heracleum, Rhododendron, Rumex, Senecio) originario di Yongning, Sichuan, Cina
22071 Yunckeria [Myrsinaceae] genere dedicato al botanico americano Truman George Yuncker (1891-1964), tassonomista noto per il suo lavoro sulle Piperaceae
22070 yuncharaensis, e (Tillandsia) della cittadina di Yunchara in Bolivia
22069 yumboënsis, e (Epidendrum) della località di Yumbo nella Valle de la Cauca in Colombia dove questa specie venne raccolta nella foresta pluviale alle più elevate altitudini
22068 yulongensis, e (Rhododendron websteranum var.) della località di Yulong-ksi, Sichuan, Cina
22067 yukonensis, e
  • (Aster, Astragalus, Calamagrostis, Carex, Coscinodon, Draba, Erigeron, Fragaria, Koeleria, Lupinus, Micranthes, Minuartia, Ranunculus, Salix, Senecio ecc.) della regione del Fiume Yukon che nasce in Canada (North West Territories) e attraversa l'Alaska (USA) per sfociare nel mare di Bering
  • (Agropyron) della località di Fort Yukon in Alaska, USA
22066 yuccifolius, a, um (Agave, Aloë, Angraecum, Dendrochilum, Drcaena, Erioculon, Eryngium, Graphalium, Helichrysum, Hesperaloe) dal genere Yucca (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di una Yucca
18170 Yuccae (Orobanche) variante grafica (A. Fiori) per yuccae (vedi)
18169 yuccae (Orobanche) genitivo del genere Yucca (vedi): della Yucca, genere parassitato da questa pianta
8094 Yucca [Asparagaceae] dallo spagnolo yuca o juca, attestato già nel 1500, a sua volta da una lingua amerinda (forse dall’arawak, dove però indicava la cassava)
22065 yucatanus, a, um (Abutilon, Andropogon, Cuscuta, Lobelia, Paspalum, Ruellia, Solanum, Yucca ecc.) dello Yucatan, penisola divisa tra Messico, Belize e Guatemala
22064 yucatanensis, e (Diospyros, Echites, Henrya, Hydrocotyle, Xanthosoma ecc.) dello Yucatan, penisola divisa tra Messico, Belize e Guatemala
22063 yuanus, a, um (Delphinium) in onore di un componente del team che raccolse l'olotipo, T. T. Yü, probabilmente il cinese Tse Tsun Yü (1908-1986)
22062 yuanbaoshanensis, e (Abies) dei Monti Yan Bao (Yan Bao Shan) nello Yunnan (Cina)
22061 ysabelae (Thelocactus, Turbinicarpus/ Gymnocactus/ Pediocactus) in onore della botanica statunitense di origine cubana Ysabel Galbán Wright (1893-1970), specializzata in cacti
(Croton) della isola Santa Isabel, in precedenza Ysabel, nell’arcipelago delle Salomone
13955 Ypsilandra [Melanthiaceae] dal carattere alfabetico Y e dal greco ἀνήρ ἀνδρός aner andrόs maschio, elemento maschile: perché molte specie di questo genere hanno le antere uniloculari ricurve a ferro di cavallo inserite sulla sommità del filamento nel loro punto mediano formando una sorta di Y
15406 youngianus, a, um (Aeonium/ Sempervivum) in onore di William Young proprietario del vivaio Milford, Epsom (Inghilterra) negli anni ’30-’40 dell’Ottocento
(Arthrostylidium) in onore del botanico statunitense Stephen M. Young (vivente) che ha erborizzato in Ecuador, Messico e USA, capo botanico del New York Natural Heritage
(Epimedium ×/ Bonstedtia ×) in onore di Charles Young che nella prima metà dell’Ottocento gestiva un importante vivaio a Epsom (Surrey) insieme ai fratelli James e Peter
(Epipactis) in onore di Donald Peter Young (1917-1972) studioso di Epipactis e Oxalis
(Eucalyptus) in onore dell’esploratore australiano Jess Young che accompagnò Ernest Giles nella sua quarta spedizione botanica (1875)
(Saxifraga ×/ S. lilacina × S. marginata × S. stribrnyi) probabilmente in onore del vivaista inglese Adrian Young (vivente), ibridatore di sassifraghe
(Cypripedium ×, Helicia/ Macadamia/ Triunia, Hibiscus) da definire
15385 youngiae (Rhododendron simiarum ssp.) in onore della signora Young Fang (?-1936), madre dell'Autore, il botanico cinese Wen Pei Fang (1899-1983)
15384 Youngia [Asteraceae] genere dedicato nel 1831 da Alexandre Henri Gabriel de Cassini a due inglesi famosi dallo stesso cognome: un poeta, probabilmente Edward Young (1683-1756), e un medico, probabilmente Thomas Young (1773-1829)
15405 youngi, ii (Aeschynomene, Cissus, Combretum, Crotalaria, Eriosema, Gyaladenia/ Brachycorythis, Leptonychia, Magnistipula, Phyllanthus, Rinorea, Ritchiea, Stapelia, Tephrosia, Triumfetta) in onore del botanico britannico Ralph George Norwood Young (1904-1979), nato a Firenze e marito della botanica Marion Emma Young nata Blenkiron (1903-2000); la coppia emigrò in Sudafrica nel 1926 e erborizzò in Angola, Congo, Malawi, Zimbabwe e Repubblica Sudafricana
(Conophytum) in onore del prof. Andrew J. Young (vivente) dell’Università di Liverpool, naturalista britannico specialista di succulente
(Crataegus) in onore dello statunitense Robert C. Young che scoprì questo taxon nel 1921 in North Carolina
(Cryptospermum) in onore dello scienziato inglese Thomas Young (1773-1829), famoso per le ricerche sulla luce e la meccanica dei solidi
(Epidendrum, Grammitis/ Melpomene, Meliosma, Myrsine, Solanum, Terpsichore, Vaccinium) in onore del botanico e geografo statunitense Kenneth R. Young (vivente) dell’Università del Colorado, che ha svolto ricerche in diverse aree dell’America tropicale
(Eremophila/ Bondtia) in onore dell’esploratore australiano Jess Young che accompagnò Ernest Giles nella sua quarta spedizione botanica (1875)
(Exormotheca) pubblicato nel 1953 da Arnell in onore di E.M. Young che raccolse l’olotipo nel Transvaal
(Gnaphalium/ Helichrysum/ Psychrophyton/ Raoulia, Triticum/ Agropyron, Trisetum , Agrostis/ Calamagrostis/ Deyeuxia) in onore di William Spearman Young (1842-1913), amico e assistente di sir Johann Franz Julius von Haast nelle sue esplorazioni botaniche in Nuova Zelanda
(Lachenalia) in onore di E.W. Young che raccolse l’olotipo in Sud Africa nel 1880
(Xanthostemon) in onore del naturalista australiano J. Edgar Young che fu assistente del capitano G.H. Wilkins nella spedizione del 1923 nell’Australia settentrionale
(Pelargonium ×) in onore dei fratelli Charles e James Young che nella prima metà dell’Ottocento gestivano un importante vivaio a Epsom Surrey)
(Gompholobium) in onore di Edward Young di Coddington (Nottinghamshire) che intorno al 1841 ne spedì i semi al The Floricultural Cabinet and Florists' Magazine
(Odontoglossum) in onore di Reginald Young che coltivava questa specie nella sua casa di Linnet Lane, Liverpool, e la spedì a W.H. Gower nel 1890
(Anthurium, Artemisia, Codiaeum, Lonicera, Lycaste, Opuntia) da definire
15404 youngeanus, a, um
  • (Gloxinia x/ Sinningia ×) in onore del botanico britannico William Younge (†1838/9), amico di James Edward Smith e presidente dell’orto botanico di Sheffield
15386 youngae
  • (Talinum) in onore della botanica statunitense Marie Sophia Young (1872-1919), curatrice dell’erbario dell’Università del Texas, che fece importanti raccolte nel Texas occidentale
  • (Rhododendron simiarum ssp.) grafia alternativa per youngiae (vedi)
22060 youmani, ii (Eucalyptus) in onore dell'australiano Thomas Youman (1874-1962) che raccolse l'olotipo assieme al rev. E.N. McKie e a W.F. Blakely
24923 Ynesa [Arecaceae] genere dedicato all'esploratrice botanica statunitense naturalizzata messicana Ynes Enriquetta Julietta Mexia (1870-1938) che erborizzò in Messico, Argentina, Cile, Brasile, Ecuador, Perù e Stati Uniti raccogliendo oltre 150.000 campioni
11494 yingjiangensis, e (Amomum, Aspdistria, Begonia, Hoya, Impatiens, Jasminum, Quercus, Rubus ecc.) della contea di Yingjiang nella provincia di Yunnan all'estremità sud-ovest della Cina
22059 yilmazi, ii (Astragalus) dedicato nel 2001 al raccoglitore dilettante Ali Yilmaz che ha fatto estensive raccolte in Anatolia e ha raccolto l'olotipo nella regione di Konya (Turchia)
22058 yezoensis, e (Aconitum, Agropyron, Anemone, Artemisia, Bromus, Cardamine ecc.) di Ezo (storicamente pronunciato Yezo), antico nome dell'isola di Hokkaido in Giappone: di Hokkaido
22057 yemenicus, a, um (Aloë, Coelachyrum, Cyperus, Echinops, Polygala, Striga, Tithymalus ecc.) originario dello Yemen, stato situato all'estremità meridionale della penisola araba
22056 yedoensis, e (Alectorurus, Anaphalis,, Anthericum, Carpinus, Cerasus, Euonymus, Prunus, Rhododendron, Viola ecc.) di Edo (storicamente pronunciato Yedo o Jedo), antico nome di Tokyo: di Tokyo, o dei suoi dintorni
22055 yecorae (Paspalum) della località di Yecora nello stato messicano di Sonora dove venne inizialmente raccolta questa specie
22054 yauaperyensis, e (Acianthera, Astrocaryum, Batemania, Encyclia, Lepanthes, Notylia, Sobralia ecc.) del fiume amazzonico Rio Jauaperi, in Brasile
11159 yatay (Butia/ Cocos/ Calappa/ Syagrus) dallo spagnolo sudamericano yatay, a sua volta dal nome di questa specie in una lingua amerinda
22053 yarraensis, e (Eucalyptus) del Fiume Yarra che bagna Melbourne (Australia)
22052 yaroslavi, ii (Euphorbia, Tithymalus) in onore del botanico russo Jaroslav Ivanovič Prochanov (1902-1964) che erborizzò in Asia centrale e Mongola, specialista delle Euforbie dell’Asia centrale
22051 yaoshanicus, a, um (Acer, Allantodia, Diplazium, Microlepia, Rhododendron, Vaccinium) della regione del Monte Yao (Yaoshan) nei pressi di Guilin in Cina
8603 yanninicus, a, um (Trifolium subterraneum ssp.) per la località di raccolta, Kranula, nei pressi del lago di Gianina (Joannina o Yannina) in Grecia
22050 yangbiensis, e (Acer, Elatostema, Scutellaria) della contea di Yangbi nello Yunnan (Cina)
22049 yanganucensis, e (Austrocylindropuntia, Matucana, Opuntia, Tephrocactus) della Quebrada de Llanganuco, una gola d'alta quota nella Cordillera Blanca delle Ande peruviane
22048 yamashitae (Cicer, Euphorbia / Tithymalus) in onore del botanico e genetista giapponese Kosuke Yamashita (1909-1988) che nel 1955 diresse una spedizione dell’Università di Kyoto nel Karakorum e nell’Hindu Kush, quindi diverse spedizioni nel Mediterraneo orientale e in Africa alla ricerca degli antenati del frumento
(Dryopteris) da M. Yamashita che nel 1968 ne raccolse l’olotipo nell’orto botanico Koishikawa Kōraku-en di Tokyo
(Nertera / Ophirrhiza) da H. Yamashita che nel 1998 raccolse l’olotipo nell’isola di Amami, prefettura di Kagishima (Giappone)
(Oxygyne / Saionia) dal fotografo Hiroaki Yamashita che nell’ottobre 2003 la riscoprì e la fotografò lungo il fiume nell’isola di Yakushima (Giappone)
22047 yakushimanus, a, um (Rhododendron) dell'Isola di Yakushima (Giappone)
22046 yakuinsularis, e (Athyrium ×, Crypsinus, Ixeridium, Phymatodes, Phymatpsis, Phymatpteris, Polypodium, Pteris, Rhododendron, Selliguea) dell'Isola di Yakushima (Giappone)

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Disponibile on line (data di consultazione: 02/12/2021): https://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=y&p=1&o=1,1,1,0,0,0,1,2,3,4,5
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Available on line (access date: 02/12/2021): https://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=y&p=1&o=1,1,1,0,0,0,1,2,3,4,5