Etimologia dei nomi botanici e micologici   e corretta accentazione 
     Home      Galleria      Forum oggi è Mercoledi 21 agosto 2019


    Lista dei lemmi etimologici (500 di 24441)                                         Trova:     
   Campo trova
nessun carattere: estrae tutti i lemmi (divisi in più pagine); da 1 a molti caratteri: ricerca i caratteri a partire da inizio lemma;
 
per ricercare uno o più caratteri ovunque nel lemma utilizzare il carattere '%' seguito dai caratteri
 
Pagina 1    pagina successiva    ultima pagina    
ID Lemma Descrizione     (Legenda)
18066 rabenhorstianus, a, um (Centaurea) in onore del botanico tedesco Gottlob (Gottlieb) Ludwig Rabenhorst (1806-1881)
18067 Rabenhorstianus, a, um (Centaurea) variante grafica (A. Fiori) per rabenhorstianus (vedi)
7617 rablensis, e
  • (Pteroselinum) da Raibl, vecchio nome austriaco della località ora chiamata Predil (passo del Predil, nelle Alpi Giulie, che porta in Slovenia); per taluni dal nome latinizzato dell'isola di Rab sulle coste croate dove presumibilmente la specie è presente
  • (Euphorbia, Ferula, Oreoselinum, Peucedanum, Selinum) da definire
9395 raccolanae (???) della Val Raccolana, località delle Alpi Carniche friulane
18800 racemifer, erus, era, erum (Agropyrum, Bromus, Crepis, Elymus, Erica, Ilex, Panicum, Phyllanthus, Pseudopanax, Sarcanthus, Sedum, Verbascum, Vitis ecc.) da racémus grappolo, raspo e da fero portare: che produce grappoli, con fiori e frutti disposti in racemo
8739 racemosiformis, e (Hieracium) da racemosus (vedi), epiteto di una specie congenere, e da forma aspetto, sembianza: simile alla specie racemosa
4859 racemósus, a, um da racémus grappolo, raspo:
  • (Actaea, Aralia, Astragalus, Anthopterus, Bromus, Carlina, Danae, Elliottia, Eubotrys, Hieracium, Nepeta, Polyscias, Sambucus, Tragus ecc.) con fiori e frutti disposti in racemo
  • (Cetraria, Cladonia, Agaricus, Mucor, Vararia ecc.) per la crescita a grappoli
18801 racinae (Aechmea) in onore di Racine C. Foster (1910-1991), moglie di Mulford Bateman Foster (1888-1978), entrambi botanici americani
18802 Racinaea [Bromeliaceae] genere dedicato a Racine C. Foster (1910-1991), moglie di Mulford Bateman Foster (1888-1978), entrambi botanici americani
18803 raddeanus, a, um (Allium, Allosurus, Betula, Centaurea, Lactuca, Vincetoxicum ecc.) in onore di Gustav Ferdinand Richard Radde (1831-1903), esploratore e naturalista tedesco che partecipò a diverse esplorazioni in Crimea, nella Russia meridionale e nel Caucaso
8029 raddi, ii (Asplenium, Christella, Coronopus, Dryopteris, Leandra, Thelypteris) in onore del botanico italiano Giuseppe Raddi (1770-1829), insigne naturalista alla Corte dei Granduchi di Lorena Ferdinando III e Leopoldo II e che compì interessanti studi sulla flora brasiliana a seguito delle sue esplorazioni dei bacini dell'Orinoco e del Rio delle Amazzoni
18804 Raddia [Poaceae] genere dedicato al botanico italiano Giuseppe Raddi (1770-1829), insigne naturalista alla Corte dei Granduchi di Lorena Ferdinando III e Leopoldo II e che compì interessanti studi sulla flora brasiliana a seguito delle sue esplorazioni dei bacini dell'Orinoco e del Rio delle Amazzoni
18805 raddianus, a, um (Acacia, Adiantum, Gomidesia, Gymnotheca, Heisteria, Limonium, Lindsaea, Pleopeltis, Polygala, Spherocionium, Stipagrostis) in onore del botanico italiano Giuseppe Raddi (1770-1829), insigne naturalista alla Corte dei Granduchi di Lorena Ferdinando III e Leopoldo II e che compì interessanti studi sulla flora brasiliana a seguito delle sue esplorazioni dei bacini dell'Orinoco e del Rio delle Amazzoni
18806 Raddiella [Poaceae] genere dedicato al botanico italiano Giuseppe Raddi (1770-1829), insigne naturalista alla Corte dei Granduchi di Lorena Ferdinando III e Leopoldo II e che compì interessanti studi sulla flora brasiliana a seguito delle sue esplorazioni dei bacini dell'Orinoco e del Rio delle Amazzoni
18807 Raddisia [Celastraceae] genere dedicato al botanico italiano Giuseppe Raddi (1770-1829), insigne naturalista alla Corte dei Granduchi di Lorena Ferdinando III e Leopoldo II e che compì interessanti studi sulla flora brasiliana a seguito delle sue esplorazioni dei bacini dell'Orinoco e del Rio delle Amazzoni
15374 Radermachera [Bignoniaceae] genere dedicato al botanico olandese Jacobus Cornelius Matthaeus Radermacher (1741-1783)
4860 rádians da radio raggiare, irradiare:
  • (Acalypha, Asclepias, Arctium, Astragalus, Bifora, Coryphantha, Crataegus, Encelia, Euphorbia, Mammillaria, Psychotria, Ranunculus, Scorzonera, Silene, Stellaria, Taraxacum ecc. – Agaricus, Buellia, Lecidea, Parmelia ecc.) per la presenza di elementi disposti a raggiera
  • (Coprinus) per le ife miceliari che si irradiano dalla base del gambo
4861 radiátus, a, um (Acetosella, Anacyclus, Carduus, Carex, Dendrobium, Euphorbia, Genista, Geraniuim, Hyoseris, Klasea, Pandanus, Petasites, Pinus, Senecio ecc. – Agaricus, Arthonia, Asterisca, Cladonia, Coprinus, Graphis, Hygrocybe, Inocybe, Mycena, Polyporus, Rhodophyllus, Stictis ecc.) da rádius raggio: per la presenza di elementi disposti a raggiera
4862 radícans da radíco radicare, mettere radici:
  • (Adiantum, Aeschynanthus, Alchemilla, Asplenium, Bignonia/ Campsis, Draba, Drosera, Polypodium, Salix, Senecio, Verbena, Woodwardia ecc.) che emette radici avventizie dal fusto o dai nodi
  • (Boletus, Cortinarius, Coprinus, Lentinus) per la presenza di ife rizomorfe alla base del gambo
7036 radicatus, a, um da radíco radicare, mettere radici:
  • (Alternathera, Astragalus, Biscutella, Crepis, Draba, Hieracium, Hypochaeris, Brassica, Cardamine, Plantago ecc.) munito di radici o le caratteristiche delle radici
  • (Amanita, Bovista, Collybia, Psalliota campestris var, Xerula ecc.) per il gambo che si prolunga in un'appendice penetrante nel substrato
4863 radicellátus, a, um (Clitocybe, Drosophila, Pholiota, Psathyrella, Dacrymyces) da radicella, diminutivo di rádix radice: per la presenza di ife miceliari alla base del gambo simili a radichette
10546 radicescens (Aichryson, Ranunculastrum, Ranunculus, Sempervivum – Catapyrenium, Dermatocarpon, Endopyrenium, Neocatapyrenium, Verrucaria) da radícesco iniziare a radicare, incoativo da radíco radicare: che inizia a mettere radici
18811 radicicola (Crepidium, Malaxis, Microstylis – Ilyonectria, Marasmius, Nectria, Penicillium, Phoma, Tubercularia ecc.) da radix radice e da colo abitare: che ha come ambiente di crescita le radici della pianta ospite
18812 radicosus, a, um (Biscutella, Campanula, Cyperus, Dendrobium, Digitaria, Galium, Glycine, Oxalis, Panicum, Scorzonera, Silene, Trifolium ecc. – Hebeloma, Pholiota, Agaricus, Boletus, Lentinus ecc.) da radix radice: per la presenza di una radice vistosa
4864 radiculátus, a, um (Pittosporum – Lachnea, Otidea, Parmelia, Peziza ecc.) da radícula diminutivo di rádix radice: con radichette
9500 radiiflorus, a, um (Erica, Hieracium, Narcissus) da radius raggio e da flos, floris fiore: a fiori raggianti
4865 Radiígera [Geastraceae] da rádius raggio e da géro portare: dotato di appendici disposte radialmente
8342 radiisectus, a, um (Alchemilla) da radius raggio e da seco tagliare: con divisioni disposte radialmente
7720 radiola (Linum, Linodes, Millegrana, Radiola) da radius raggio, per i rami raggianti
18813 Radiola [Linaceae] da radius raggio, per i rami raggianti
18814 Radlkofera [Sapindaceae] genere dedicato al botanico tedesco Ludwig Adolph Timotheus Radlkofer (1829-1927) che erborizzò in Svizzera e Yugoslavia
18815 Radlkoferella [Sapotaceae] genere dedicato al botanico tedesco Ludwig Adolph Timotheus Radlkofer (1829-1927) che erborizzò in Svizzera e Yugoslavia
18816 radlkoferi, ii (Acmanthera, Canarium, Clavija, Croton, Cupania, Euphorbia, Greyia, Jubilaria, Loheria, Macphersonia, Omphalocarpum, Pappea, Polygala, Saurauia, Sclerobium, Spondias, Toulicia ecc.) in onore del botanico tedesco Ludwig Adolph Timotheus Radlkofer (1829-1927) che erborizzò in Svizzera e Yugoslavia
18817 radlkoferianus, a, um (Cecropia, Epidendrum, Euodia, Maytenus, Quercus, Rourea, Santaloides, Stachytarpheta) in onore del botanico tedesco Ludwig Adolph Timotheus Radlkofer (1829-1927)
18818 Radlkoferotoma [Asteraceae] genere dedicato al botanico tedesco Ludwig Adolph Timotheus Radlkofer (1829-1927)
18819 radotinensis, e (Lachnum, Tricholoma, Clavaria, Dasyscyphus) della valle di Radotin presso Praga, Cechia
4868 rádula (Acalypha, Agrostis, Aloë, Amaryllis, Aster, Avena, Camara, Campanula, Eupatorium, Hexasepalum, Hieracium, Lantana, Lippia, Panicum, Pelargonium, Polylobium, Rubus, Salvinia, Saxifraga, Silphium, Solanum, Urtica, Viscum ecc. - Boletus, Diplodia, Peziza, Phoma Polyporus, Poria ecc.) da radula, raschietto, raspa, attrezzo minutamente dentato (da rádo raschiare, limare): per la presenza di minuti denti o aculei che ricordano una raspa
4866 Radúlodon [Meruliaceae] nome composto da radula, raschietto, raspa, attrezzo minutamente dentato (da rádo raschiare, limare) e dal greco ionico ὀδών odón dente: per il carpoforo fornito di aculei
4867 Radulómyces [Pterulaceae] nome composto da radula, raschietto, raspa, attrezzo minutamente dentato (da rádo raschiare, limare) e dal greco mýces fungo: fungo con piccoli aculei
18820 radulum (Hexasepalum, Polylobium) errata grafia per radula (vedi)
128 Radulum [Hydnaceae] da "radula" raschietto, col significato di organo minutamente dentato (da "rádere" raschiare): per la presenza di fitti aculei
18821 Radyera [Malvaceae] genere dedicato al botanico sudafricano Robert Allen Dyer (1900-1987)
4869 raeborhízus, a, um variante grafica per rhaeborhizus (vedi)
7675 raetam (Retama, Genista, Lygos, Spartium) dal termine arabo-andaluso ratama o dall'arabo colto ratam con cui si designavano leguminose arbustive; anche l'ebraico rothem identifica la stessa tipologia di piante
23376 raffaellianus, a, um (Biscutella ssp.) in onore di Mauro Raffaelli (1944-), professore a Firenze e studioso del genere Biscutella
18822 Raffenaldia [Brassicaceae] genere dedicato al botanico francese Alire Raffeneau Delile (1778-1850) che partecipò alla campagna d'Egitto di Napoleone Bonaparte
13756 raffilli, ii (Crotalaria, Eupatorium, Sansevieria – Marasmius) in onore del botanico gallese Charles Percival Raffill (1876-1951)
19373 Rafflesia [Rafflesiaceae] genere dedicato a sir Thomas Stamford Bingley Raffles (1781-1826), politico, militare, amministratore coloniale, orientalista e naturalista: considerato il fondatore della città di Singapore, fondò anche lo Zoo di Londra
19374 rafflesianus, a, um (Alpinia/ Languas, Carex, Dischidia, Nepenthes, Tacca) in onore di sir Thomas Stamford Bingley Raffles (1781-1826), politico, militare, amministratore coloniale, orientalista e naturalista: considerato il fondatore della città di Singapore, fondò anche lo Zoo di Londra
18823 rafinesquei, ii (Commelina, Euphorbia, Habenaria ×, Opuntia, Orobus, Sequoia, Viola) in onore di Constantine Samuel Rafinesque-Schmaltz (1783-1840), nato a Costantinopoli da padre francese e madre d'origine tedesca, conosciuto negli USA come Peter Hamilton Rafinesque, fu naturalista (botanico e zoologo), scrittore, antropologo e studioso delle lingue mesoamericane
18824 Rafinesquia [Asteraceae] genere dedicato a Constantine Samuel Rafinesque-Schmaltz (1783-1840), nato a Costantinopoli da padre francese e madre d'origine tedesca, conosciuto negli USA come Peter Hamilton Rafinesque, fu naturalista (botanico e zoologo), scrittore, antropologo e studioso delle lingue mesoamericane
18825 rafinesquianus, a, um (Acer, Arenaria, Dryopteris, Opuntia, Panicum, Viburnum) in onore di Constantine Samuel Rafinesque-Schmaltz (1783-1840), nato a Costantinopoli da padre francese e madre d'origine tedesca, conosciuto negli USA come Peter Hamilton Rafinesque, fu naturalista (botanico e zoologo), scrittore, antropologo e studioso delle lingue mesoamericane
23487 ragognae (Hieracium) delle pendici del Monte Ragogna in provincia di Udine (FVG)
19190 ragonesei (Gymnocalycium, Halosicyos, Portulaca)) in onore del botanico argentino Arturo E. Ragonese (1909-1992)
19191 ragonesii grafia alternativa per ragonesei (vedi)
8507 ragusinus, a, um (Acrolophus, Andryala, Centaurea, Colymbada, Cyanus, Fumaria, Hieracium, Jacea, Staebe, Tordylium – Diplodina, Diploplenodomopsis) di Ragusa città croata, oggi Dubrovnik
9389 raiblensis, e (Hieracium) da Raibl, nome d'epoca austriaca della località oggi nota come Cave del Predil nelle Alpi Carniche friulane
4870 raii
  • (Geranium, Leontodon, Polygonum, Taraxacum, Turritis) specie dedicata a J. Ray (1627-1705), botanico inglese, uno dei fondatori della sistematica moderna
  • (Achaetomium, Chaetomium, Woronina) da definire
10915 raimondii (Alternanthera, Begonia, Geonoma, Geranium, Lepidium, Meriana, Nicotiana, Passiflora, Psidium, Roupala, Tigridia ecc.) in onore del botanico italiano Antonio Raimondi (1826-1890)
11555 raimondoi (Brassica) specie dedicata al prof. Francesco Maria Raimondo (vivente), botanico di Palermo, presidente della SBI e di Optima
4871 raineri, ii
  • (Campanula) specie dedicata dalla botanica Candida Lena Perpenti a Ranieri (Giuseppe Giovanni Michele Francesco Geronimo) d'Asburgo, Arciduca d'Austria e vicerè del Regno Lombardo-Veneto (1783-1853), appassionato botanico
  • (Erysimum, Gymnocalycium, Quercus – Cenangium, Dermatella, Dibeloniella, Niptera) da definire
18826 rajah (Begonia, Lithocarpus, Nepenthes, Pasania, Phyllagathis, Quercus, Synaedrys) dall'Urdu rajah imperatore: imperiale, per colore o dimensioni
11249 Rajania [Dioscoreaceae] genere dedicato da Linneo a uno dei suoi maestri, il naturalista e botanico britannico John Ray (1628-1705)
18827 rakotozafyanus, a, um (Erica) in onore del botanico malgascio Armand Rakotozafy (1932-2009) che erborizzò in Madagascar
18828 rakotozafyi, ii (Cedrelopsis, Malleastrum, Pyrenacantha, Tambourissa) in onore del botanico malgascio Armand Rakotozafy (1932-2009) che erborizzò in Madagascar
4874 Ramária [Gomphaceae] da ramarius ramificato, che ha molti rami: per le ramificazioni del carpoforo
4872 Ramarícium [Gomphaceae] dall'unione dei generi Ramar(ia) (vedi) e (Cort)icium (vedi)
4873 Ramariópsis [Clavariaceae] dal genere Ramaria (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto, somiglianza: simile al genere Ramaria
18829 ramarius da rámus ramo:
  • (Bacopa) ramificato, che ha molti rami
  • (Hericium, Hydnum) per le ramificazioni del carpoforo
4875 rameális, e (Rosa, TillandsiaMarasmius, Stereum, Agaricus, Phoma, Septoria, Typhula ecc.) da rāmĕus proprio dei rami, relativo ai rami: che cresce sui rami
18830 ramellosus (Drosera, Sondera, Thesium) da ramellus, diminutivo di ramus ramo: con rami corti o esili
4876 rametánceus, a, um (Azalea, Bignonia, Cheilanthes, Cuspidaria, Cytisus, Dianthus, Genista, Limodorum, Sedum, Senecio, Setaria, Spiranthes ecc. – Diplodiella, Poria, Tricholoma, Agaricus, Marasmius ecc.) da raméntum truciolo, segatura, scheggia, pezzetto: riferimento alle piccole dimensioni
18831 ramifer, erus, era, erum (Aloë, Anthericum, Apostasia, Aristida, Calymmodon, Chiloschista, Eulophia, Haworthia, Hieracium, Oncidium, Ouratea, Poa, Rubus, Tradescantia, Wahlenbergia) da ramus ramo e da fero portare: ramificato, che ha delle ramificazioni
7693 ramiflorus, a, um (Abutilon, Albizia, Alliaria, Conyza, Diospyros, Drypteris, Polygonum, Psychotria, Romulea, Salix, Smilax, Vernonia ecc.) da ramus ramo e da flos, floris fiore: che fiorisce su rami privi di foglie o con fiori dotati di un lungo peduncolo
22651 ramiparus, a, um (Hieracium) da ramus ramo e da pário generare: che genera rami, per la presenza di nuovi getti nelle ascelle delle foglie nella parte superiore della pianta
18838 Ramirezella [Fabaceae] genere dedicato al botanico messicano José Ramírez (1852-1904)
10532 Ramischia [Ericaceae] genere dedicato al botanico slovacco Franz Xaver Ramisch (1798-1859)
13261 Ramonda [Gesneriaceae] in onore di Louis-François Èlisabeth Ramond, baron de Carbonnières (1753-1827), eminente medico, botanico e geologo francese. Il suo merito principale è costituito dalla sua esplorazione dei Pirenei, dove cresce questa pianta
13268 ramondi, ii (Arenaria, Cerastium, Festuca, Grimmia, Hieracium, Pterigynandrum, Saxifraga) in onore di Louis-François Èlisabeth Ramond, baron de Carbonnières (1753-1827), eminente medico, botanico e geologo francese. Il suo merito principale è costituito dalla sua esplorazione dei Pirenei
13269 Ramondia grafia alternativa per Ramonda (vedi)
18839 ramonensis, e (Amygdalus, Ageratina, Dioscorea, Eupatorium, Epidendrum, Heliconia, Ilex, Polypodium, Psychotria, Smilax ecc. – Asterina, Irenopsis, Meliola, Septoria, Uredo ecc.) della località Har Ramon nelle alture del Negev, Israele
22040 Ramonia
  • [Gyalectaceae] genere di licheni dedicato al botanico spagnolo Ramón Donisio José de la Sagra y Peris (1798-1871) che per un anno fu direttore del Giardino Botanico dell'Avana, Cuba
  • [Orchidaceae] della città di San Ramon nella provincia Alajuela (Costa Rica)
18840 ramosi, ii (Dischidiopsis) in onore di Maximo Ramos, che raccolse l'olotipo nel 1910 nella provincia di Laguna nell'Isola Luzon (Filippine) (Alsophila, Anthurium, Ardisia, Begonia, Bulbopjyllum, Callicarpa, Carex, Crepidium, Pteris, Stelis, Sterculia, Tectaria ecc. – Asterina, Meliola, Pannaria, Polyporus ecc.) da definire
11839 ramosiformis, e (Hieracium) da ramosus (vedi), epiteto di una specie congenere, e da forma aspetto, apparenza: simile alla specie ramosa
4877 ramosior (Rotala, Ammannia, Isnardia, Plectranthus, Polygala – Clavulina) comparativo di ramosus (vedi) ramoso: più ramoso rispetto alle specie congeneri
4878 ramósipes (Carex -- Lentinus) da rámus ramo e da pes pedis piede, base, gambo: con la base del gambo ramificata
4879 ramosissimus, a, um (Abutilon, Agrostis, Aphanostephus, Athamatha, Asparagus, Campanula, Cousinia, Equisetum, Hieracium, Malcolmia, Myosotis, Ononis, Panicum, Scrophularia ecc. ecc.) superlativo di ramosus (vedi) ramificato: ramosissimo, che ha molte ramificazioni
4880 ramosus, a, um da ramus ramo:
  • (Abutilon, Aeranthes, Allium, Ammannia, Anthericum, Asplenium, Asphodelus, Bromopsis, Bromus, Carex, Dryopteris, Epidendrum, Gnaphalium, Gentianella, Hieracium, Isnardia, Phelipanche, Polygala, Polypodium, Rubus ecc. ecc.) ramoso, ramificato, che ha numerosi rami
  • (Agaricus, Boletus, Circinella, Collybia, Graphis, Helvella, Merulius, Mucor, Oidium, Torula, Xylaria ecc.) per l'aspetto ramificato del carpoforo
13961 ramsayi, ii
  • (Licuala/ Livistona) specie dedicata da O. Beccari allo zoologo e botanico australiano Edward Pierson Ramsay (1842-1916)
  • (Gronophyllum, Gulubia, Hydriastele, Iris, Kentia, Sclerolaena) dedica a qualche Ramsay da definire
9330 ramulosus, a, um (Agrostis, Aster, Campanula, Cestrum, Erica, Euphorbia, Euphrasia, Lotus, Oenothera, Olearia, Potentilla, Verbena ecc. – Arthonia, Cladonia, Lecidea, Pannaria, Parmelia ecc.) da ramulus, diminutivo di ramus ramo: con piccole o esili ramificazioni
8778 ranarius, a, um (Juncus, Bacopa, Herpestis, Moniera, Taraxacum, Tenageia – Enduria) da rana rana: delle ranocchie, riferimento all'ambiente umido di crescita
18841 rancidus, a, um (Agaricus, Collybia/ Tephrocybe, Coriolusa, Cortinarius, Poria ecc.) rancido, putrido: per l'odore sgradevole
6873 randalpinus, a, um (Carex) dal gotico randa orlo, margine e da alpinus delle alpi: B. Wallnöfer (1993), autore della specie, creò l'epiteto riferendosi alla preponderante presenza di questa carice nelle zone di pianura prossime alla regione alpina
18842 randrianjohanyi, ii (Euphorbia) in onore di Emile Randrianjohany (fl.1985-2015) del Centre National de Recherches sur l'Environnement, Antananarivo
18843 Rangaeris [Orchidaceae] anagramma imperfetto di Aerangis, un genere di orchidee epifite appartenente alla stessa tribù
13094 ranomafana (Aristea, Eugenia) dal nome del Parco Nazionale di Ranomafana nel Madagascar sud-orientale
13095 ranomafanae (Impatiens, Bulbophyllum) del Parco Nazionale di Ranomafana nel Madagascar sud-orientale
13096 ranomafanensis, e (Decarydendron – Phillipsia) del Parco Nazionale di Ranomafana nel Madagascar sud-orientale
7239 rantonneti, ii (Lycianthes, Solanum) in onore di Barthélémy Victor Rantonnet (1797-1871) giardiniere, botanico e coltivatore, pioniere dell'acclimatizzazione di piante esotiche in Costa Azzurra
4881 ranuncoloides errata grafia per ranunculoides (vedi)
18847 ranunculi (Aecidium, Baedromus, Cercospora, Ovularia, Puccinia, Sphaeria ecc.) genitivo del genere Ranunculus (vedi) a cui appartengono le piante ospiti di questi funghi
12540 ranunculifolius, a, um (Aconitum, Apium, Astrantia, Cristaria, Eupatorium, Geranium, Helosciadium, Nasa, Saxifraga, Viola ecc.) dal genere Ranunculus (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle del ranuncolo
4882 ranunculoides (Alisma, Anemone, Anemonoides, Baldellia, Bupleurum, Eryngium, Ficaria, Geranium, Hydrocotyle, Pulsatilla ecc.) dal genere Ranunculus (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a un ranuncolo
4883 Ranúnculus [Ranunculaceae] ranocchio, diminutivo di rana rana: per l'ambiente acquatico di alcune specie di questo genere. Plinio scrive 'noi chiamiamo ranuncolo l'erba che i greci chiamano βάτραχος bátracos', cioè rana
18848 Raoulia [Asteraceae] genere dedicato al chirurgo della marina, naturalista e botanico francese Étienne Fiacre Louis Raoul (1815-1852) che erborizzò in Nuova Zelanda
18849 raoulti, ii (Russula) specie probabilmente dedicata da Quélet allo scienziato francese François-Marie Raoult (1830-1901), suo contemporaneo e compatriota
6536 rapa (Beta, Brassica, Crucifera, Echinocactus, Napus, Raphanus, Rosa, Sinapis) da rápa o rapum rapa in Columella & al. (dal greco ρᾰπυς rápys, assonante con ρα ra, contrazione di ῥίζα rhiza radice, e da πούς pous piede)
4884 rapáceus, a, um da rápa/rápum rapa in Columella & al. (dal greco ρᾰπυς rápys, assonante con ρα ra, contrazione di ῥίζα rhiza radice, e da πούς pous piede):
  • (Apium, Beta, Caulipsolon, Geraniospermum, Geranium, Hoarea, Mesembryanthemum, Pelargonium, Psilocaulon, Ranunculus) per la presenza di un ingrossamento alla base del gambo simile a quello di una rapa
  • (Cortinarius, Syncephalis) per il sapore della carne che richiama quello delle rape
9187 raphaelis (Astragalus, Erigeron) specie dedicata a sister Raphaelis Gehlen del St. Gregory High School di Chicago, autrice con Charles J. Widerman del libro The biological world (1949)
4885 raphánicus, a, um (Armillaria, Cladosporium, Lentinula, Phoma, Tricholoma, Cortinarius) dal greco ῥάφᾰνος ráphanos rafano, ravanello: per l'odore o il sapore della carne
8435 raphanifolius, a, um (Biscutella, Cardamine, Centaurea, Crepis, Isatis, Jacobaea, Prenanthes, Salvia, Snecio, Solanum ecc.) dal genere Raphanus (vedi) rapanello e da folium foglia: con foglie simili a quelle del rapanello
4886 raphaníolens (Clitocybe) dal genere Raphanus (vedi) rafano, rapanello e da óleo esalare odore: che ha un odore simile a quello del rafano o del rapanello
7669 raphanistrum (Cricifera, Raphanus, Sinapis) dispregiativo del genere Raphanus (vedi) rafano, rapanello: rapanello selvatico
4887 Raphanus [Brassicaceae] dal greco ῥάφᾰνος ráphanos rafano, ravanello, da ῥα rha, contrazione di ῥίζα rhiza radice, e dal tema del verbo φαίνω phaíno apparire: con radici visibili
9003 Raphia [Arecaceae] dal termine malgascio raffia (o roffia o rofia)
12943 Raphidiocystis [Cucurbitaceae] dal greco ῥαφίς, -ίδος rhaphís, -idos ago e da κύστις cýstis vescica: riferimento ai frutti coperti da fitte setole brunastre
18850 Raphidophora [Araceae] grafia alternativa per Rhaphidophora (vedi)
13023 raphilippi, ii (Euphorbia) in onore del botanico tedesco naturalizzato cileno (Rodolfo Amando) Rudolph Amandus Philippi (1808-1904), direttore del Museo Nacional de Chile
16285 Raphiolepis grafia alternativa per Rhaphiolepis (vedi)
13809 raphiolepius, a, um (Hieracium valdepilosum ssp.) dal greco ῥαφίς rhaphís ago e da λεπίϛ lepís scaglia, squama: con squame aghiformi
16284 Raphis errata grafia per Rhaphis (vedi)
7671 Rapistrum [Brassicaceae] dispregiativo di rapa rapa: rapa selvatica, per la somiglianza con le piante di rapa
4888 rapum-genistae (Orobanche) genitivo del nome composto da rapum radice tuberosa e da genista ginestra: delle radici di ginestra, riferimento all'ospite di questo Succiamele
4889 rapunculoídes
  • (Baccharis, Cicerbita, Crepis, Eupatorium, Gentiana, Gentianella, Hieracium, Ixia, Lactuca, Lobelia, Manettia, Melanoseris, Rapuntium, Stevia ecc.) da rapúnculum raperonzolo e dal greco εἷδος eídos aspetto, sembianza: per le radici ingrossate simili a piccole rape
  • (Campanula) da rapúnculus, epiteto di una specie congenere, e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile alla Campanula rapunculus
4890 rapúnculus, a, um (Campanula, Phyteuma, Neocodon, Vicia) raperonzolo, diminutivo di rápum rapa: per le radici ingrossate come quelle di piccole rape
9456 rariflorus, a, um (Carex, Alisma, Astragalus, Calamagrostis, Eugenia, Juncus, Lactuca, Limonium, Orchis, Panicum, Sedum, Senecio, Thymus ecc.) da rarus rado, non denso e da flos, floris fiore: con fiori radi
13591 rascheyanus, a, um (Anthemis, Onosma, Astragalus, Salvia, Verbascum) da Rascheya (Rashaya o Rachaiya), località alle pendici occidentali della catena dell'Antilibano (Libano)
4891 rásilis, e (Cuphea, Piper, Rhododendron – Penicillium, Tricholoma, Agaricus, Melanoleuca ecc.) da rádo radere: rasabile o rasato, privo di peli o barbe
9097 Ratibida [Asteraceae] genere di composite endemiche del Nord America creato dal botanico ed esploratore Constantine Rafinesque-Schmaltz (1783-1840) che spesso assegnava alle piante nomi senza spiegazioni; in questo caso sembra che, per ragioni sconosciute, abbia ripreso, alterandolo, il nome rathibida con cui Daci chiamavano l'Aster amellus e che si ritrova in Dioscoride, forse aggiunto sui manoscritti da autori successivi. Da notare l'etimologia di rathibida, che si ritiene derivare dal sanscrito rattrī notte e da weid da vedere, cioè che si vede (brilla) di notte, possibile collegamento all'affermazione di Dioscoride che i fiori dell'Aster amellus brillano di notte
9263 ratisbonensis, e (Chamaecytisus, Cytisus, Epilobium, Genista, Karpatiosorbus, Ranunculus, Sorbus) di Ratisbona, città nella parte centrale della Baviera a sud est della Germania
18852 rattani, ii
  • (Euphorbia) in onore del botanico statunitense Volney Rattan (1840-1915)
  • (Astragalus, Chamaesyce, Collinsia, Diplacus, Gilia, Hamosa, Lappula, Penstemon, Ranunculus ecc.) da definire
18854 rattinoides (Cortinarius) da rattinus (vedi), epiteto di un fungo congenere, e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile al Cortinarius rattinus col quale condivide l'habitat (Nota: etimologia spiegata dall'autore, Karl Soop)
18853 rattinus (Cortinarius) dal latino scientifico rattus ratto: dei ratti
18855 rauhi, ii (Aloë, Armatocereus, Calamagrostis, Conophytum, Crassula, Epidendrum, Euphorbia, Justicia, Lepanthes, Opuntia, Pachypodium, Pereskia horrida ssp., Weberbauerocereus, Pulicaria, Tillandsia, ecc.) in onore del botanico tedesco Werner Hermann Heinrich Rauh (1913-2000), specialista di piante succulente che eseguì spedizioni botaniche in tutto il mondo (Sudafrica, Madagascar, Marocco, Perù ecc.)
18856 Rauhia [Amaryllidaceae] genere dedicato al botanico tedesco Werner Hermann Heinrich Rauh (1913-2000), specialista di piante succulente che eseguì spedizioni botaniche in tutto il mondo (Sudafrica, Madagascar, Marocco, Perù ecc.)
18857 Rauhiella [Orchidaceae] genere dedicato al botanico tedesco Werner Hermann Heinrich Rauh (1913-2000), specialista di piante succulente che eseguì spedizioni botaniche in tutto il mondo (Sudafrica, Madagascar, Marocco, Perù ecc.)
18858 Rauhocereus [Cactaceae] nome composto da Rauh, dedica al botanico tedesco Werner Hermann Heinrich Rauh (1913-2000), specialista di piante succulente che che eseguì spedizioni in tutto il mondo, e dal genere Cereus (vedi): Cereus di Rauh
18859 raupi, ii (Castilleja, Gentianopsis, Salix) in onore del botanico, ecologo e geografo statunitense Hugh Miller Raup (1901-1995)
17615 rauschi, ii (Echeveria, Echinopsis, Gymnocalycium, Lobivia, Notocactus, Parodia, Rebutia/ Sulcorebutia, Ritterocactus, Tillandsia, Weingartia ecc.) in onore del botanico austriaco Walter Rausch (1928-?) che raccolse piante in Argentina, Uruguay e Bolivia
23134 rausi, ii (Portulaca) specie dedicata al botanico tedesco Thomas Raus (1949-), specialista del genere Portulaca
18860 rautaneni, ii (Albuca, Barleria, Boscia, Brunsvigia, Crinum, Grewia, Habenaria, Nesaea, Panicum, Ricinodendron, Scilla, Senecio, Solanum, Terminalia ecc.) in onore di Martti Rautanen (1845-1926), finlandese nato in Russia, missionario in Namibia dove raccolse molte piante
18861 Rautanenia [Alismataceae] genere dedicato a Martti Rautanen (1845-1926), finlandese nato in Russia, missionario in Namibia dove raccolse molte piante
15782 Rauvolfia [Apocynaceae] genere dedicato al medico e botanico tedesco Leonhard Rauvolf (o Leonhart Rauwolff o Rauwolf, 1535-1596)
15784 rauvolfiae (Tabernaemontana) variante grafica per rauwolfiae (vedi)
15785 rauwolffi, ii (Arum/ Eminium/ Helicophyllum) in onore del medico e botanico tedesco Leonhard Rauwolff (o Leonhart Rauwolf o Rauvolf, 1535-1596)
15786 rauwolfi, ii (Aquilegia, Astragalus, Bongardia, Caccinia, Cinnamomum, Echium, Tragacantha) in onore del medico e botanico tedesco Leonhard Rauwolf (o Leonhart Rauwolff o Rauvolf, 1535-1596)
15787 Rauwolfia variante grafica per Rauvolfia (vedi)
15783 rauwolfiae (Condylocarpon, Maycockia, Tabernaemontana) in onore del medico e botanico tedesco Leonhard Rauwolf (o Leonhart Rauwolff o Rauvolf, 1535-1596)
9390 rauzensis, e (Hieracium) della località austriaca di Rauz, nei pressi di Sankt Anton, Arlberg
4892 ravacéolus, a, um (???) diminutivo di rapa: ravizzone
18868 ravafindratsirae (Euphorbia) in onore del botanico malgascio Alfred Razafindratsira (fl.1987-1999), esploratore, raccoglitore di piante e vivaista
12977 Ravenala [Strelitziaceae] da ravenala, nome vernacolare malgascio che sembra significhi foglie della foresta o belle foglie a seconda degli autori
12920 Ravenea [Arecaceae] genere dedicato a Jacob Louis Fredéric Revené (? -1879), commerciante tedesco di chincaglierie e collezionista di piante esotiche
18862 raveneli, ii (Acrospermum, Agaricus, Amanita, Boltonia, Crataegus, Dichanthelium, Eriocaulon, Eryngium, Panicum, Trichophyllum ecc.) in onore del piantatore, micologo e agrostologo statunitense Henry William Ravenel (1814-1887)
18863 Ravenelia [Raveneliaceae] genere di funghi dedicato al piantatore, micologo e agrostologo statunitense Henry William Ravenel (1814-1887)
18864 raveneliae (Passalora/ Mycovellosiella) in onore del piantatore, micologo e agrostologo statunitense Henry William Ravenel (1814-1887)
18865 ravenelianus, a, um (Amphiporthe/ Diaporthe, Cercosporella, Fusidium, Ramaria/ Clavaria) in onore del piantatore, micologo e agrostologo statunitense Henry William Ravenel (1814-1887)
18866 raveni, ii (Allium, Arracacia, Tricyrtis) in onore del prof. Peter Hamilton Raven (1936-), botanico statunitense che erborizzò negli USA e in Nuova Zelanda
18867 Ravenia [Rutaceae] genere dedicato al botanico inglese John Earle Raven (1914-1980)
8009 ravennae (Agrostis, Andropogon, Erianthus, Ripidium, Saccharum, Tripidium) di Ravenna, città dell'Emilia-Romagna, ravennate
13163 Ravensara [Lauraceae] sembra derivi dal termine malgascio ravinstara, utilizzato per indicare piante aromatiche affini alla canfora
4893 rávidus, a, um (Ardisia, Crataegus, Hieracium, Nannoglottis, Senecio, Siphcampylus, Viola ×) di colore giallo-grigiastro
18869 Raycadendo [Orchidaceae] acronimo Ray-Ca-Den-Co costituito dalle prime lettere del nome dei botanici Raymond McCullough, Carl Whitner, Dennis D'Alessandro e Cornelia Head
9874 re (Campanula, Erigeron) in onore di Giovan Francesco Re (1773-1833), botanico della val di Susa che scrisse una Flora Segusina ripubblicata nel 1881
18870 readeri, ii (Brachysome, Helichrysum, Pottia, Stipa) in onore del botanico Felix Maximilian Reader (Von Reyder, 1850-1911), nato in Germania da famiglia austriaca emigrò in Nuova Zelanda e successivamente in Australia dove si stabilì definitivamente
18871 readerianus, a, um (Pultenaea) in onore del botanico Felix Maximilian Reader (Von Reyder, 1850-1911), nato in Germania da famiglia austriaca emigrò in Nuova Zelanda e successivamente in Australia dove si stabilì definitivamente
18872 readi, ii
  • (Coccothrinax, Justicia) in onore del botanico statunitense Robert William Read (1931-2003)
  • (Cynanchum, Dipcadi, Hibbertia, Metastelma, Ornithogalum, Piper, Prasiphyllum) da definire
18873 reae (Agaricus, Entoloma, Hygrocybe, Hygrophorus, Leptonia, Melanoleuca, Rhizopogon) in onore del micologo inglese Carleton Rea (1861-1946), uno dei fondatori della British Mycological Society, di cui fu anche presidente
8483 reatinus, a, um (Campanula) reatino, di Rieti, provincia del Lazio
4894 Reaumuria [Tamaricaceae] genere dedicato a René-Antoine Ferchault de Réaumur (1683-1757), naturalista ed entomologo francese che diede il nome a una nota scala termometrica
10994 rebaudianus, a, um (Stevia) in onore del chimico paraguayano Ovidio Rebaudi (1860-1931) che per primo nel 1899 condusse le analisi chimiche per chiarire le proprietà dolcificanti di questa pianta, su invito del botanico svizzero Mosè Giacomo Bertoni che gli dedicò la specie
18874 Rebenyischia [Poaceae] genere dedicato al botanico polacco, d'origine tedesca, Johann Friedrich Rebentisch (1772-1810)
18875 Rebis [Grossulariaceae] anagramma di Ribes (vedi)
18879 reboudianus, a, um (Andryala, Campanula, Carlina, Carthamus, Euphorbia, Fidelia, Gaillonia, Hieracium, Leontodon, Leucoglossum, Plocama, Sisymbrium ecc.) in onore del botanico francese Victor Constant Reboud (1821-1889) che erborizzò in Algeria e Tunisia
18876 Reboulea [Poaceae] genere dedicato al botanico Eugène de Reboul (1781-1851), francese emigrato in Italia
18877 Reboulia [Aytoniaceae] genere di Epatiche dedicato al botanico Eugène de Reboul (1781-1851), francese emigrato in Italia
18878 Rebutia [Cactaceae] genere dedicato al botanico francese Pierre Rebut (1827-1898)
4895 recensítus, a, um (Hieracium, Piper, Potentilla × – Cortinarius) da recénseo esaminare con cura: studiato ed esaminato con grande attenzione
4896 receptíbilis, e (Agaricus, Mycena, Mycenella) da recípio accettare, accogliere, distinguere: accoglibile, riconoscibile
18880 Rechingerella [Pottiaceae] genere dedicato al botanico, fitogeografo ed erpetologo austriaco Karl Heinz Rechinger (1906-1998) che raccolse piante in Grecia, Iran, Irak, Pakistan e Afghanistan, figlio di Karl Rechinger
18881 rechingeri, ii
  • (Alpinia, Berberis, Carduus, Carex, Celsia, Euphrasia, Galeopsis, Guillainia, Laportea, Lycianthes, Mariscus, Melolhria, Ophrys, Pandanus, Petasites, Piper, Primula, Solanum, Syzygium, Tylophora) in onore del botanico austriaco Karl Rechinger (1867-1952)
  • (Androcymbium, Campanula, Carthamus, Centaurea, Erysimum, Euphorbia, Paronychia, Stipa, Trifolium, Trisetum ) in onore del botanico, fitogeografo ed erpetologo austriaco Karl Heinz Rechinger (1906-1998) che raccolse piante in Grecia, Iran, Irak, Pakistan e Afghanistan, figlio di Karl Rechinger
18882 Rechingeria [Lichinaceae] genere di funghi dedicato al botanico, fitogeografo ed erpetologo austriaco Karl Heinz Rechinger (1906-1998) che raccolse piante in Grecia, Iran, Irak, Pakistan e Afghanistan, figlio di Karl Rechinger
18883 rechingerianus (Areca, Balaka, Masdevallia, Oncidium, Schomburgkia, Wedelia) in onore del botanico austriaco Karl Rechinger (1867-1952) (Alaticaulia, Aristolochia, Balaka, Carduus, Cephalorrhynchus, Lactuca, Ligusticopsis, Ligusticum, Rumex ecc.) da definire
18884 Rechingeriella [Zopfiaceae] genere di funghi dedicato al botanico, fitogeografo ed erpetologo austriaco Karl Heinz Rechinger (1906-1998) che raccolse piante in Grecia, Iran, Irak, Pakistan e Afghanistan, figlio di Karl Rechinger
4897 recísus, a, um (Aristea, Azedarach, Cocculus, Conophytum, Fibraurea, Oxalis, Sida – Asterina, Exidia, Patellaria, Tremella) da recído recidere, tagliare, troncare: accorciato, troncato
7381 reclinatus, a, um (Acacia, Acinodendron, Adesmia, Carex, Eleocharis, Hieracium, Melastoma, Ononis, Oxalis, Parietaria, Phoenix, Poa, Silene ecc. – Asterina) da reclino piegare o appogiare indietro: reclinato, steso, coricato
4898 reclínis, e (Potentilla, Hypargyrium – Agaricus, Clitocybem Gerronema, Omphalia) da reclino piegare o appogiare indietro: coricato, piegato, reclinato, steso
4900 recolléctus, a, um (Astragalus – Agaricus, Clitopilus) da recólligo raccogliere di nuovo: ripreso in esame e attribuito a un nuovo taxon
18887 reconditus, a, um nascosto, riparato, difficile da vedere (da recondo nascondere, riporre, celare):
  • (Hibbertia hermanniifolia var.) riferimento alle gemme fiorali terminali che sono di solito nascoste dalle foglie con picciolo corto
  • (Dendrobium) riferimento ai fiori cleistogami
  • (Andropogon, Appendicula, Astragalus, Gagea, Grammitis, Hieracium, Opuntia, Ranunculus, Rosa, Rubus, Salix ecc. – Lecidea, Puccinia, Corticium, Uredo ecc.) per l'ambiente, la somiglianza con specie simili, la difficile determinazione, la presenza di caratteri minuti ecc. ecc.
18888 recordi, ii (Anisomeris, Caesalpinia, Chomelia, Crataegus, Cojoba, Inga, Mimosa, Phitecellobium, Poincianella, Psychotria, Schmardaea, Sterculia, Zygia ecc.) in onore del botanico e dendrologo statunitense Samuel James Record (1881-1945)
18889 Recordia [Verbenaceae] genere dedicato al botanico e dendrologo statunitense Samuel James Record (1881-1945)
18890 recordianus, a, um (Palicourea, Psychotria, Schmardaea, Sterculia) in onore del botanico e dendrologo statunitense Samuel James Record (1881-1945)
18891 Recordoxylon [Fabaceae] epiteto composto da Record, dedica al botanico e dendrologo statunitense Samuel James Record (1881-1945), e dal greco ξυλον xylon legno, albero: albero in onore di Record
9932 rectangularis, e (Adiantum, Antennaria, Ardisia, Asplenium, Brassica, Cyperus, Liparis, Oxalis, Polypodium, Sinapis, Syzygium ecc. – Cladosporium, Antennaria, Irenopsis, Meliola, Ramarina ecc.) da rectamgulus con angoli retti: rettangolare, con organi disposti ad angoli retti
18892 rectifolius, a, um (Aster, Barbacenia, Festuca, Fimbristylis, Geonoma, Hosta, Pinguicola, Potamogeton, Tillandsia, Vriesea ecc.) da rectus diritto, perpendicolare e da folium foglia: con foglie erette, diritte o perpendicolari rispetto al fusto
6338 rectus, a, um (Aconitum, Andropogon, Anemone, Betonica, Cerastium, Clematis, Dorycnium, Erica, Hieracium, Lamium, Lantana, Lotus, Potentilla, Stachys ecc. – Cercophora, Chalara, Sphaeria Septoria, ecc.) da rego reggere, governare, guidare: diritto, ritto, naturale, senza difetti
4901 récubans (Fritzschia – Chamaeceras, Lecanora, Marasmius) da récubo giacere sdraiato: prostrato, giacente
7600 recubariensis, e (Primula) da Recobör, Rocabör, Ricaber, antico nome di Recoaro Terme in provincia di Vicenza
10487 recurvatus, a, um (Abies, Aechmea, Allium, Alyssum, Amaranthus, Arctium, Beaucarnea, Carduus, Dendrobium, Euphrasia, Ficus, Lysimachia, Perezia, Polygala, Polypodium, Ranunculus ecc. – Aspergillus, Clatostemion, Polyopeus, Polyporus, Septoria, Usnea ecc.) da recurvo incurvare, ritorcere: incurvato, ricurvo, ritorto
9090 recurvifolius, a, um (Yucca, Achillea, Aloë, Anthericum, Dendrobium, Erica, Gentiana, Hoya, Lobelia, Philodendron, Saxifraga, Thesium, Tillandsia ecc.) da recurvus ricurvo, ritorto e da folium foglia: con foglie incurvate o attorte
7301 recurvus, a, um da recurvo ricurvare, ripiegare, ritorcere:
  • (Astragalus, Beilschmiedia, Cactus, Eubotrys, Limonium, Minuartia, Narcissus, Orchis, Romulea, Saxifraga, Trifolium ecc.) ricurvo, di solito riferito alle foglie o al gambo
  • (Barlaea, Humaria, Parmelia, Peziza ecc.) curvo, ritorto
4902 recutítus, a, um (Chamomilla, Matricaria, Pedicularis, Retama – Agaricus, Clathrus, Sphaerella, Sphaeria ecc.) dal prefisso iterativo re- e da quatio scuotere, tormentare: scorticato, ulcerato
4903 redáctus, a, um (Acacia, Afrocalliandra, Aristida, Calliandra, Eriocaulon, Goodenia, Mechowia, Pelargonium, Piper, Psittacanthus, Spermacoce, Trichilia, Viola ×) da redáctio riduzione: ridotto
18893 Redfieldia [Poaceae] genere dedicato al botanico statunitense John Howard Redfield (1815-1895)
4904 redimítus, a, um (Trianthema, Zaleya – Lecanora, Sphaeria, Cortinarius var.) da redímio incoronare, adornare: adorno, coronato
7221 redivivus, a, um (Agalma, Darlingtonia, Doryopteris, Ferula, Lewisia, Limonium, Lunaria, Portulaca, Rapunculus, Senecio, Statice, Valantia ecc. – Guepinia, Trapelia, Cantharellus) dal prefisso iterativo re- e da vivo vivere: redivivo, che torna in vita, che si rinnova
10338 redowski, ii (Andromeda, Arenaria, Artemisia, Cassiope, Corispermum, Corydalis, Erysimum, Lappula/ Echinospermum, Myosotis, Rochelia, Sisymbrium, Stipa e probabilmente Caragana/ Aspalathus) in onore del botanico lituano Ivan Ivanovitch Redowsky (1774-1807), morto in Siberia nel corso di una spedizione naturalistica. Le sue collezioni e gli erbari furono trasferiti ad Adelbert von Chamisso e alla città di Konigsberg
18899 Redowskia [Brassicaceae] genere dedicato al botanico lituano Ivan Ivanovitch Redowsky (1774-1807), morto in Siberia nel corso di una spedizione naturalistica. Le sue collezioni e gli erbari furono trasferiti ad Adelbert von Chamisso e alla città di Konigsberg
18894 redowskianus, a, um
  • (Campanula, Carex/ Vignea, Nectarobothrium, Rosa, Therorodium/ Rhododendron/ Azalea) in onore del botanico lituano Ivan Ivanovitch Redowsky (1774-1807), morto in Siberia nel corso di una spedizione naturalistica. Le sue collezioni e gli erbari furono trasferiti ad Adelbert von Chamisso e alla città di Konigsberg
  • (Saxifraga) errata grafia per redowskyana (vedi)
18897 redowskyanus, a, um (Saxifraga) in onore del botanico lituano Ivan Ivanovitch Redowsky (1774-1807), morto in Siberia nel corso di una spedizione naturalistica. Le sue collezioni e gli erbari furono trasferiti ad Adelbert von Chamisso e alla città di Konigsberg
18898 redowskyi (Artemisia) grafia alternativa per redowskii (vedi)
4905 redúctus, a, um (Alsophila, Aspidium, Cereus, Dryopteris, Gladiolus, Hypericum, Polygala, Potentilla, Psychotria, Sorbus ecc.- Inocybe, Parmelia, Entoloma, Agaricus ecc.) da redúco ritirare: rititato, sia in senso fisico (ridotto, piccolo) che figurato (appartato)
19193 reduncispinus, a, um (Coryphantha) da reduncus ricurvo verso il basso e da spinus spina: riferimento alla spina centrale ricurva verso il basso
18895 reenensis (Aspidonepsis, Erica, Pimpinella) latinizzazione del Van Reenen's Pass nel Natal (Sudafrica), locus classicus della specie
18896 reevesianus, a, um
  • (Cystopteris) in onore del botanico americano Robert Gatlin Reeves (1898-?)
  • (Ilex, Juniperus, Paeonia, Philadelphus, Skimmia, Spiraea) da definire
4906 reféctus, a, um (Taraxacum – Caloplaca, Cortinarius, Lecanora, Lecidea) da refício rifare, ricostituire: ripristinato, restituito allo stato precedente
4907 reféllens (Agaricus,Caloplaca, Lecanora, Panaeolus, Placodium) da reféllo smentire, confutare: che confuta l'opinione corrente
18901 reficiens (Acacia, Vacchellia – Agaricus, Auricula, Caloplaca, Galerina, Hydnum, Inocybe, Lentinus, Pholiota, Rhizopus, Stereum ecc.) da reficio rifare, riparare, ricostituire: che rimette a posto la classificazione
4908 refléxus, a, um (Abutilon, Anemone, Astragalus, Calanthe, Correa, Geranium, Linaria, Salvia ecc. ecc. – Auricularia, Brachythecium, Caloplaca, Galera, Helvella, Hydnum, Lentinus, Pholiota, Stereum ecc.) da reflécto piegare, ripiegare: ripiegato, che cambia direzione
6819 refractus, a, um (Aconitum, Andropogon, Astragalus, Carex, Cerastium, Convolvulus, Freesia, Ornithogalum ecc. ecc.) da refragor contrapporsi: che si rivolge su se stesso
18902 refulgens (Bougainvillea, Ctenitis, Cypripedium ×, Dryopteris, Erica, Nephrodium, Phegopteris, Polypodium, Pulsatilla, Rubus ecc.) da refulgo risplendere: risplendente, che riflette la luce o il colore
4909 regális, e da rex, régis re:
  • (Ageratina, Anthurium, Aster, Cereus, Consolida, Crataegus, Erigeron, Geranium, Lobelia, Osmunda ecc. – Agaricus, Amanita, Caloplaca, Cortinarius, Lactarius, Peziza, Placodium, Russula ecc.) regale, maestoso (per le dimensioni), degno di un re
  • (Moraea) riferimento al colore dei fiori blu-porpora scuro o viola
18903 regeli, ii
  • (Allium, Cestrum) in onore del botanico tedesco Eduard August von Regel (1815-1892) che fu direttore del Giardino Botanico Imperiale di San Pietroburgo
  • (Acer, Eminium) in onore del medico e botanico russo (Johann) Albert von Regel (1845-1909) che erborizzò in Turkestan, Cina, Kazakistan, Afghanistan (figlio di Eduard August von Regel)
  • (Astragalus, Bupleurum, Carex, Cerastium, Croton, Elymus, Fraxinus, Geranium, Pyrus, Rumex, Tulipa, Salix ecc.) da definire
18904 Regelia [Myrtaceae] genere dedicato da J.C. Schauer al botanico tedesco Eduard August von Regel (1815-1892) che fu direttore del Giardino Botanico Imperiale di San Pietroburgo
18905 reghini, ii (Commiphora/ Euphorbia) in onore del botanico italiano E. Reghini (fl.1937-1940) che erborizzò in Somalia ed Etiopia
9735 regina (Alcantarea, Anemone, Campanula, Dieffenbachia, Euphorbia, Ficus, Gentiana, Rosa, Tillandsia, Victoria ecc.) da regina regina, signora: che primeggia sulle altre
11187 reginae della regina, genitivo di regina regina:
  • (Strelitzia) in onore di Carlotta Sofia di Mecklenburg-Strelitz (1744-1818), moglie di George III (George William Frederick di Hannover, 1738-1820) re di Gran Bretagna e Irlanda
  • (Acronia, Agave, Aralia, Cypripedium, Dieffenbachia, Erica, Iris, Rosa, Tradescantia, Zephyranthes ecc.) degno di una regina oppure in onore di una Regina da definire
18906 reginae-amaliae (Sempervivum) dedicato alla duchessa Amalia (Amelie) di Oldenburg (1818-1875), moglie del principe Otto di Baviera (1815-1867) poi nominato primo re di Grecia
6835 reginae-olgae (Galanthus) epiteto dedicato a Olga Konstantinovna Romanova (1851-1926), moglie di re Giorgio I di Grecia (1845-1913), seconda regina di Grecia (dove si trova il locus classicus di questa specie)
18089 regis-ferdinandi, ii (Ophrys, Silene) genitivi di rex re e di Ferdinandus: del re Ferdinando, in onore di Ferdinand Maximilian Karl Leopold Maria von Sachsen-Coburg und Gotha (1861-1948) che fu knyaz principe regnante di Bulgaria (1887-1908) poi tsar re col nome di Ferdinando I (1908-1918), appassionato botanico ed entomologo
8482 regis-jubae (Callitriche, Euphorbia, Tithymalus, Sonchus/ Taeckholmia/ Atalanthus) genitivo di rex Iuba, specie dedicate a Giuba II (~52 a.C – 23 d.C) figlio di Giuba I, re di Mauritania (ottenuta dalla spartizione della Numidia), autore di testi di storia naturale e probabilmente primo esploratore di Madera e delle Isole Canarie; aveva come medico Euphorbus, al quale Linneo dedicò il genere Euphorbia
4910 régius, a, um (Agave, Asphodelus, Cactus, Centaurea, Delonix, Dendrobium, Erica, Juglans, Lupinus, Polypodium, Sonchus, Symphytum, Teucrium ecc. ecc. – Agaricus, Boletus, Nummularia, Polyporus, Suillus, Usnea ecc.) da rex, régis re: regale, degno di un Re per colore, portamento, dimensioni o altre caratteristiche
10670 regularis, e (Adiantum, Asplenium, Athyrium, Ficus, Lycopersicum, Panicom, Ranunculus, Serapias, Valeriana ecc. – Buellia, Clitocybe, Cortinarius, Entoloma, Lepista, Pluteus, Sarcogyne ecc.) da regula regolo, strumento di misura: regolare, rispettoso della norma o con organi disposti con regolarità
12006 Rehdera [Verbenaceae] genere dedicato al botanico, giardiniere e dendrologo statunitense Alfred (Georg) Rehder (1863-1949), discendente da una stirpe di giardinieri tedeschi, autore di Manual of Cultivated Trees and Shrubs
12007 rehderanus, a, um (Salix) forma ortografica scorretta per rehderianus (vedi)
12008 rehderi, ii (Fraxinus, Lonicera, Persea, Quercus, Pseudotsuga ecc.) in onore del botanico, giardiniere e dendrologo statunitense Alfred (Georg) Rehder (1863-1949), discendente da una stirpe di giardinieri tedeschi, autore di Manual of Cultivated Trees and Shrubs
12009 rehderianus, a, um (Pterocarya ×, Micrechites, Acanthopanax, Berberis, Clematis, Deutzia, Hydrangea, Salix, Sambucus ecc.) in onore del botanico, giardiniere e dendrologo statunitense Alfred (Georg) Rehder (1863-1949), discendente da una stirpe di giardinieri tedeschi, autore di Manual of Cultivated Trees and Shrubs
12010 Rehderodendron [Styracaceae] nome composto da Rehder, dedica al botanico statunitense d'origine tedesca Alfred Rehder (1863-1949) e dal greco δένδρον déndron albero: albero di Rehder
12011 Rehderophoenix [Arecaceae] nome composto da Rehder, dedica al botanico statunitense d'origine tedesca Alfred Rehder (1863-1949) e dal greco φοῖνιξ phoinix palma: palma di Rehder
18907 Rehia [Poaceae] nome derivato dall'acronimo R.E.H. in onore del botanico britannico Richard Eric Holttum (1895-1990)
18908 rehmanni, ii (Abutilon, Alchemilla, Arctium ×, Crassula, Cyperus, Ehrartha, Ficus, Hermannia, Hieracium, Poa, Rubus, Scilla, Scirpus, Senecio, Zantedeschia ecc.) in onore del botanico austro-polacco Anton Rehman (1840-1917)
10917 Rehmannia [Scrophulariaceae] genere dedicato al botanico austro-polacco Anton Rehmann (1840-1917)
18909 rehmannianus, a, um (Acacia, Boscia, Cyperus, Emilia, Rhus, Richardia, Scirpus, Toxicodendron, Vacchellia ecc.) in onore del botanico austro-polacco Anton Rehman (1840-1917)
18910 rehmi, ii (Citrullus, Cyperus, Erica, Inula, Monsonia, Pentatrichia, Wormskildia) specie dedicate al botanico tedesco Heinrich (Simon Ludwig Frederich Felix) Rehm (1828-1916)
8846 rehsteineri, ii (Myosotis) specie dedicata a Hugo Rehsteiner (1864-1947), botanico svizzero che operò in Svizzera e Germania occupandosi di Spermatofite
9292 reichardi, ii (Erodium, Geranium) specie dedicate al medico e botanico tedesco Johann Jacob (Jakob) Reichard (1743-1782)
4912 Reichardia [Asteraceae] genere dedicato a medico e botanico tedesco Johann Jacob (Jakob) Reichard (1743-1782) di Francoforte
10414 reichardiae (Orobanche) genitivo del genere Reichardia (vedi) a cui appartengono le piante parassitate da questo Orobanche
18911 reichardianus, a, um (Caopia, Nymphaea) specie dedicate al medico e botanico tedesco Johann Jacob (Jakob) Reichard (1743-1782)
18912 Reichea [Myrtaceae] genere dedicato al botanico tedesco Karl Friedrich (Carlos Federico) Reiche (1860-1929) che fu professore in Cile e Messico
18913 Reicheella [Hectorellaceae] genere dedicato al botanico tedesco Karl Friedrich (Carlos Federico) Reiche (1860-1929) che fu professore in Cile e Messico
18914 Reichelia [Hydrophyllaceae] genere dedicato al botanico tedesco Wilibald Lechler (1814-1856) anagrammando quello di Lechleria non disponibile in quanto già utilizzato
18915 Reichenbachanthus [Orchidaceae] nome composto da Reichenbach, dedica al famoso botanico tedesco Heinrich Gustav Reichenbach (Rchb. f. 1823-1889, considerato uno dei massimi orchidologi, figlio e collaboratore di Heinrich Gottlieb Ludwig) e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore di Reichenbach
4914 reichenbachi, ii
  • (Iris, Linum, Nasturtium/ Rorippa, Orchis, Philotheca, Primula, Rhinanthus, Rubus, Scirpus, Scleranthus, Seseli, Stellaria e probabilmente Hypnum, Ligularia, Polygonum, Potamogeton – Leiophloea e probabilmente Peziza/ Cenangium/ Encoelia) in onore del botanico e ornitologo tedesco Heinrich Gottlieb Ludwig Reichenbach (Rchb. 1793-1879), autore di Icones Florae Germanicae et Helveticae e padre di Heinrich Gustav
  • (Aerides, Bulbophyllum, Camelostalix, Dendrobium/ Callista, Galeorchis, Lycaste/ Ida/ Sudamerlycaste, Marsdenia, Oncidium, Phyllorchis/ Phyllorkis, Prasophyllum, Selenipedium, Solanum/ Withania, Tamayorkis, Tillandsia, Triaristella e, molto probabilmente, Cypripedium) in onore del botanico tedesco Heinrich Gustav Reichenbach (Rchb. f. 1823-1889), eminente orchidologo figlio di Heinrich Gottlieb Ludwig col quale collaborò dal 1850 alla pubblicazione di Icones Florae Germanicae et Helveticae proseguendo poi da solo negli anni successivi
  • (Carex/ Vignea, Centaurea, Cnidium) in onore del chimico e botanico tedesco Carl Ludwig von Reichenbach (1788-1869)
  • (Echinocactus/ Cereus/ Echinocereus) in onore dell'ingegnere tedesco Friedrich Reichenbach (fl. 1842) che raccolse cactacee in Messico
  • (Brachysteleum, Ptychomitrium) errata grafia per reichenbachianus (vedi)
  • (Arabis, Athamanta, Cinnamomum, Epilobium, Galeopsis/ Tetrahit, Hieracium, Silene, Taraxacum) da definire
18916 Reichenbachia [Nyctaginaceae] genere dedicato al botanico e ornitologo tedesco Heinrich Gottlieb Ludwig Reichenbach (Rchb. 1793-1879), autore di Icones Florae Germanicae et Helveticae, padre di Heinrich Gustav che prima collaborò con lui, poi pubblicò gli ultimi volumi della stessa opera
4913 reichenbachianus, a, um
  • (Agropyron, Brachysteleum/ Glyphomitrium/ Ptychomitrium, Iris/ Xyridion/ Chamaeiris, Phyllanthus, Pinguicula, Rosa, Echinopsis e probabilmente Hypnum/ Cirriphyllum, Viola – Macrophoma, Stysanus) in onore del botanico e ornitologo tedesco Heinrich Gottlieb Ludwig Reichenbach (Rchb. 1793-1879), autore di Icones Florae Germanicae et Helveticae e padre di Heinrich Gustav
  • (Angraecum, Bulbophyllum, Carex, Catasetum, Chondrorhyncha/ Kefersteinia/ Benzingia, Coelogyne/ Pleione, Cypripedium, Disperis, Elleanthus, Epidendrum, Eulophia, Euphorbia, Habenaria, Humboltia, Laelia, Masdevallia/ Reichantha, Microstylis/ Malaxis, Nepeta, Odontoglossum, Ophrys ×, Phalaenopsis/ Polychilos, Philodendron, Pleurothallis, Polystachya, Restrepia/ Barbosella/ Pleurothallopsis/ Restrepiopsis, Sievekingia/ Gorgoglossum, Sigmatostalix/ Oncidium, Spiranthes, Stanhopea/ Tadeastrum, Tropidia, Viscum/ Phoradendron) in onore del botanico tedesco Heinrich Gustav Reichenbach (Rchb. f. 1823-1889), eminente orchidologo figlio di Heinrich Gottlieb Ludwig col quale collaborò dal 1850 alla pubblicazione di Icones Florae Germanicae et Helveticae continuando poi da solo negli anni successivi
  • (Echinocereus) in onore dell'ingegnere tedesco Friedrich Reichenbach (fl. 1842) che raccolse cactacee in Messico
  • (Caladium, Campylium, Cirsium ×) da definire
18917 reichenbachioides (Acosta, Centaurea) da reichenbachii (vedi), epiteto di una specie congenere, e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile alla specie reichenbachii
18918 Reicheocactus [Cactaceae] nome composto da Reiche, dedica al botanico tedesco Karl Friedrich (Carlos Federico) Reiche (1860-1929) che fu professore in Cile e Messico e dal genere Cactus (vedi): cactus di Reiche
6640 reichsteinii (Anogramma, Asplenium ×, Athyrium, Daphne, Dryopteris) in onore del chimico, citologo e botanico polacco Tadeus Reichstein (1897-1996), premio Nobel per la Medicina (1950), studioso della flora delle Canaria, Costa d'Avorio, Giappone, Kenia e Turchia
18919 reidi, ii (Hygrophorus) in onore del micologo britannico Derek Agutter Reid (1927-2006)
18920 Reidia [Euphorbiaceae] genere dedicato a Francis A. Reid (?-1862) segretario della Madras Horticultural Society e direttore del suo Giardino Botanico
12666 Reifferscheidia [Dilleniaceae] genere dedicato al principe tedesco Joseph Maria Franz Anton Hubert Ignatz Fürst und Altgraf zu Salm-Reifferscheid-Dyck (1773-1861), artista botanico, orticultore e studioso di piante succulente
18921 Reimarochloa [Poaceae] nome composto da Reimarus, dedica al botanico tedesco Johann Albert Heinrich Reimarus (1729-1814) e dal greco χλόα chlóa erba: erba di Reimarus
18922 Reimersia [Pottiaceae] genere di muschi dedicato al botanico tedesco Hermann Johann O. Reimers (1893-1961)
18923 Reineckea [Convallariaceae] genere dedicato all'orticultore tedesco Heinrich Julius Reinecke (1799-1871)
18924 reineckei, ii (Euphorbia) in onore del botanico tedesco Franz Reinecke (1866-?) studioso della flora di Samoa dove visse per diversi anni
10643 reinerti, ii (Stachys) in onore di Georg Leonhard Reinert (1828-1871) d'origine tedesca, veterinario del Re di Grecia e che erborizzò in Grecia e Palestina (David Hollombe, pers. comm.)
12196 reinwardti, ii (Aloë, Haworthia, Anoectochilus, Cupressus, Diclidium, Byophytum/ Oxalis ecc.) in onore del naturalista e botanico olandese Caspar Georg Carl Reinwardt (1773-1854) che erborizzò in Sudafrica, Giava e Borneo, fondatore del Bogor Botanic Garden (Buitenzorg) a Giava
11424 Reinwardtia [Linaceae] genere dedicato al naturalista e botanico olandese Caspar Georg Carl Reinwardt (1773-1854) che erborizzò in Sudafrica, Giava e Borneo, fondatore del Bogor Botanic Garden (Buitenzorg) a Giava
18925 reinwardtianus, a, um (Aralia, Euphorbia, Loranthus ecc.) in onore del naturalista e botanico olandese Caspar Georg Carl Reinwardt (1773-1854) che erborizzò in Sudafrica, Giava e Borneo, fondatore del Bogor Botanic Garden (Buitenzorg) a Giava
12195 Reinwardtiodendron [Meliaceae] nome composto da Reinwardt, dedica al naturalista e botanico olandese Caspar Georg Carl Reinwardt (1773-1854), fondatore del Bogor Botanic Garden (Buitenzorg) a Giava e che erborizzò in Sudafrica, Giava e Borneo, e dal greco δένδρον déndron albero: albero di Reinwardt,
18926 Reissekia [Rhamnaceae] genere dedicato al botanico austriaco Siegfried Reissek (1819-1871)
18927 rekohuensis (Lepidium) da Rekohu, nome delle isole Chatam in Nuova Zelanda nella lingua degli antichi abitanti Moriori
18928 Reldia [Gesneriaceae] da R el di, compitazione in inglese delle iniziali del nome del botanico americano Robert Louis Dressler (1927-?) a cui è dedicato il genere
8776 relictus, a, um (Aconogum, Ajuga, Andropogon, Crataegus, Hypericum, Iris, Limonium, Papaver, Polygonum, Rosa, Salix, Tilia ecc. – Bacidia, Blatorina, Lecidea, Septoria ecc.) da relinquo lasciare indietro, tralasciare, abbandonare: trascurato e non correttamente classificato dai precedenti autori
11973 religiosus, a, um da religio venerazione degli dei:
  • (Abies, Bombax, Ilex, Ficus, Ilex, Juniperus, Pinus, Saussurea, Scilla ecc. – Erysiphe, Uncinula, Vermicularia ecc.) sacro, venerabile per antichi rituali connessi a queste entità o per l'imponente portamento
  • (Wrightia) religioso: pianta di antichissimo impiego rituale, perciò largamente coltivata attorno ai templi (E. Banfi in litteris)
20500 rellichianus, a, um (Cirsium ×) taxon dedicato a Franz Rellich (1863-1924), direttore delle poste di Termeno (Tramin) che accompagnò l'autore nelle escursioni al Lago di Tovel sulle Dolomiti del Brenta, l'appassionato medico e botanico austriaco Heinrich Sabransky (1864-1915) che erborizzò in Grecia, Polonia, Ungheria e Austria, allora includente il Trentino. Il figlio omonimo Franz Rellich (1906-1955) fu un famoso matematico austriaco che insegnò a Gottinga
18934 remediorum (Allium, Prestonia) genitivo plurale di remedium rimedio, medicamento: riferimento all'uso medicinale della pianta o di sue parti
10344 remopolensis, e (Narcissus) da Remopolis antico nome del comune ligure di Sanremo (IM), località del rinvenimento
4916 remotispiculus, a, um (Carex, Limonium, Statice) da remotus remoto, lontano e da spiculum punta, pungiglione: per la presenza di un mucrone apicale
4917 remótus, a, um (Carex, Dryopteris, Poa, Astragalus, Corydalis, Cyperus, Aspidium, Asplenium, Gentiana, Lysimachia, Polygonum ecc. – Agaricus, Coprinarius, Entoloma ecc.) da remóveo allontanare: lontano, remoto, di luoghi distanti
18935 remyi
  • (Euphorbia) in onore dell'esploratore e botanico francese Ezechiel Jules Remy (1826-1893) che erborizzò in Ecuador, Stati Uniti, Hawaii ecc.
  • (Bidens, Carex, Erigeron, Gardenia, Lepidium, Lysimachia, Melanthera, Paspalum, Phyllostegia ecc. – Agaricus, Hebeloma, Panaeolus, Rutstroemia ecc.) da definire
13242 renardi, ii (Geranium, Ferula, Peucedanum, Talassia, Jacobaea, Senecio, Gentiana) in onore del medico e naturalista russo Karl Ivanovich (Charles Claude) Renard (1809-1886)
18929 Renata [Orchidaceae] genere dedicato dal botanico brasiliano Augusto Ruschi alla figlia Renata Aurelia
23240 rendinaricus, a, um (Hieracium ssp.) dei dintorni di Rendinara, piccola frazione del comune di Morino in provincia dell'Aquila, luogo dei primi ritrovamenti
4918 rendlei (Alopecurus) specie dedicata al botanico inglese Alfred Barton Rendle (1865-1938) che fu capo del Dipartimento di botanica presso il Museo di Storia Naturale di Londra
18930 Rendlia [Poaceae] genere dedicato al botanico inglese Alfred Barton Rendle (1865-1938) che fu capo del Dipartimento di botanica presso il Museo di Storia Naturale di Londra
18931 Renealmia [Bromeliaceae] genere dedicato da Linneo nel 1753 al medico e botanico francese Paul Reneaulme (Paulus Renealmus, 1560-1624)
Menyanthaceae (1777), Zingiberaceae (1781) e Iridaceae (1810)
4919 renídens participio presente di rĕnīdĕo brillare, risplendere, scintillare:
  • (Carolus, Casimira, Hiraea, Mascagnia, Pavetta, Psychotria, Tetrapterys) brillante, fulgido, smagliante
  • (Amauroderma, Cortinarius, Fomes, Ganoderma, Russula) per il colore vivace del cappello
4920 renifórmis (Begonia, Alchemilla, Heteranthera, Adiantum, Aristolochia, Asarum, Atriplex, Carex, Listera, Lobelia Ranunculus, Senecio, Thalictrum ecc. – Agaricus, Crepidotus, Phoma, Trichia ecc.) da ren, rénis rene e da forma figura, aspetto: reniforme o dotato di organi aventi una forma ricurva come quella di un rene
18936 renneyi, ii
  • (Euphorbia) in onore di Charles Arnold Renney, funzionario inglese residente a Nairobi appassionato di piante succulente che scoprì l'olotipo nel 1955
  • (Dorstenia, Monadenium) da definire
18937 renovatus
    da renovo rinnovare, rinvigorire, riconsiderare:
  • (Spyridium) riconsiderato, con cambiamento del precedente epiteto bifidus risultato scorretto
  • (Meliola, Uromyces) da definire
24221 Renvoizea [Poaceae] genere dedicato al botanico inglese Stephen Andrew Renvoize (1944-), specialista di Poaceae dei Kew Gardens che erborizzò in Argentina, Bolivia, Brasile, Ecuador, Gran Bretagna, Kenya, Seychelles, Tanzania e Uruguay
18938 renzi, ii (Brachionidium, Dactylorhiza, Epidendrum, Epipactis, Hedysarum, Masdevallia, Ophrys, Ponerorchis, Ranunculus, Restrepia, Silene, Scorzonera, Verbascum) in onore del chimico e botanico Jany Renzi (1907-1999), svizzero d'origine greca studioso delle orchidee
18939 renzianus, a, um (Astragalus, Bilabrella, Disa, Gomphichis, Habenaria) in onore del chimico e botanico Jany Renzi (1907-1999), svizzero d'origine greca studioso delle orchidee
18932 Renzorchis [Orchidaceae] nome composto da Renzi, dedica al chimico e botanico Jany Renzi (1907-1999), svizzero d'origine greca studioso di orchidee, e dal genere Orchis (vedi): orchidea di Renzi
9133 reophilus, a, um (Taraxacum – Gonohymenia) dal greco ῥέος rhéos corrente, fiume, ruscello e da φίλος phílos amico, amante: amante dei ruscelli, riferimento all'ambiente prediletto di crescita
4921 repándus, a, um ripiegato all'insù, inarcato verso l'alto:
  • (Brachyglottis, Cyclamen) riferimento ai petali
  • (Erysimum) con margini delle foglie rivolti verso l'alto
  • (Hydnum, Peziza) con margini del cappello rivolti in ato
  • (Brassica, Acrostichum, Arabis, Aspidium, Asplenium, Campanula, Cineraria, Dioscorea, Epilobium, Hieracium ecc. – Agaricus, Dentinum, Entoloma, Phellinus ecc.) da definire
4922 répens (Boerhavia, Callisia, Elytrigia, Epigaea, Goodyera, Globularia, Gypsophila, Linaria, Mitchella, Panicum, Ranunculus, Serenoa, Taeniorhachis, Trifolium ecc. – Amanita, Corticium, Marasmius, Ramularia ecc.) paricipio di répo strisciare: strisciante
4923 Repetobasidiéllum [Hydnaceae] diminutivo del genere Repetobasidium (vedi), per la somiglianza con quel genere
4924 Repetobasídium [Repetobasidiaceae] nome composto da repeto ripetere e dal latino scientifico basidium basidio: per la presenza di repetobasidi (nuovi basidi che si sviluppano attraverso i vecchi)
18940 replicatus, a, um (Berberis, Cirsium, Duvalia, Epidendrum, Habenaria, Masdevallia, Platanthera, Stapelia, Taraxacum, Viola ecc. – Parmelia, Peziza, Stereum ecc.) da replico) ripegare, ritorcere: ripiegato indietro
4925 repraesentáneus, a, um (Lactarius) da repraesénto rendere presente, far comparire: sempre presente
11313 reptabundus, a, um (Ranunculus) da repto strisciare e da abundus prolifico, abbondante: che presenta numerosi getti striscianti
4926 reptans (Agrostis, Ajuga, Artemisia, Bidens, Draba, Geranium, Geum, Poa, Potentilla, Ranunculus ecc. – Asterina, Lecanora, Ramalina, Torula ecc.) da repto strisciare per terra: strisciante, reptante
4927 requienii (Avena, Dianthus, Lotus, Lycium, Melandrium, Mentha, Narcissus, Romulea, Rubia, Sempervivum, Silene, Solanum, Triticum ecc. – Navicella, Lecania, Ramalina, Tuber ecc.) in onore di Esprit Requien (1788-1851), esploratore della flora provenzale e corsa che erborizzò anche a Cipro e in Egitto
4930 reséctus, a, um (Anthurium, Asplenium, Brassaiopsis, Crataegus, Epidendrum, Hieracium, Kalopanax, Otophora, Salix, Senecio, Taraxacum, Vittaria) da réseco recidere, tagliar via: reciso, che sembra tagliato
4928 Reséda [Resedaceae] da resédo calmare, guarire: nome attribuito da Plinio a una pianta di questo genere per le sue proprietà medicinali
4929 resedifolius, a, um (Arabis, Atalanthus, Cardamine, Crucifera, Ghinia, Gnaphalium, Nidorella, Packera, Podospermum, Scorzonera, Senecio ecc.) dal genere Reseda (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di una Reseda
18933 Resia [Gesneriaceae] nome derivato dall'acronimo R.E.S del nome di Richard Evans Schultes (1915-2001), etnobotanico statunitense a cui questo genere è dedicato
4931 resímus, a, um (Lactarius, Agaricus, Galorrheus, Lactifluus) da resimus ripiegato all'insù, all'indietro: per la forma del margine del cappello
4932 resináceus, a, um (Ganoderma, Pocillaria, Agaricus, Cortinarius, Fomes, Lentinusecc.) da resína resina: che ricorda la resina, per l'odore o l'essere appiccicoso
4933 Resinícium [Agaricomycetes] da resína rèsina per la presenza di alocistidi (cistidi che presentano all'apice una massa oleoso-resinosa)
10842 resinifer, era, erum (Ageratina, Aspidium, Betula, Cicuta, Dracaena, Dryopteris, Eucalyptus, Euphorbia, Mimosa, Pittosporum ecc. – Ceratocystis, Endoconidiophora, Hyaloscypha, Dasyscyphur) da resina resina e da fero portare: che produce resina, resinoso
4934 resinósus, a, um (Acacia, Erica, Eugenia, Eupatorium, Geum, Helianthus, Quercus, Rosa, Scutellaria, Seseli ecc. – Clavaria, Boletus, Fomes, Marasmius, Polyporus ecc.) da resína resina: che produce resina, resinoso o che profuma di resina
4935 ressmannii (Knautia, Rosa, Trichera) specie dedicata al botanico carinziano D. F. Ressmann (fl. ~1870) che erborizzò in Austria
18778 Restio [Restionaceae] da restis corda, fune: perché le specie appartenenti a questo genere hanno foglie fibrose che vengono utilizzate per fabbricare corde
18941 restionacearum (Truncatella) delle Restionaceae, famiglia a cui appartengono le piante ospiti di questo fungo (da una relazione degli Autori)
18942 restionis (Sarcostroma) genitivo del genere Restio (vedi), genere a cui appartengono le piante ospiti di questo fungo (da una relazione degli Autori)
23490 restonicanus, a, um (Hieracium ssp.) delle sponde del Fiume Restonica che scorre nell'omonima valle della Corsica settentrionale
18954 restrepoi (Zamia/ Chigua) in onore del padre colombiano Sergio Restrepo (fl.1990-1999), raccoglitore di piante
4936 resupinátus, a, um (Alchemilla, Astragalus, Centaurea, Epidendrum, Justicia, Orchis, Pedicularis, Teucrium, Tragacantha, Trifolium, Viola ecc. – Peltigera, Poria, Tremella, Boletus, Fomes ecc.) da resupíno rovesciare all'indietro: invertito, capovolto, supino, riverso
7674 Retama [Fabaceae] dal termine arabo-andaluso ratama o dall'arabo colto ratam, con cui si designavano specie simili a quelle di questo genere; anche l'ebraico rothem identifica la stessa tipologia di piante
23469 retardatus, a, um (Dyckia, Hieracium) da retardo ritardare, restare indietro: probabile riferimento alla tardiva fioritura rispetto alle specie affini, tardivo
4937 Reticulária [Tubiferaceae] da retículum reticolo: per la presenza di reticolo su due terzi della superficie delle spore o per l'aspetto dendroide dello pseudocapillizio
18955 reticulatipes (Boletus) da reticulum rete e da pes piede, gambo: per il gambo reticolato
4938 reticulátus, a, um che presenta un reticolo, da reticulum, diminutivo di rete:
  • (Camellia, Celtis, Clematis, Hibbertia, Salix) riferito alle nervature delle foglie
  • (Annona) riferito ai carpelli
  • (Boletus) riferito al gambo
  • (Myrosmodes) riferimento alla caratteristica rete di nervature sul labello
  • (Acetosella, Allium, Asplenium, Crocus, Epipactis, Gagea, Ghaphalium, Iris, Lantana, Orobanche, Phyllostachys, Senecio ecc.) per la presenza di venature o nervature reticolari, spesso riferito alle foglie
4939 rétiger, era, erum (Collybia, Lobaria, Lobarina, Naucoria, Sticta ecc.) da réte rete e da géro portare: che presenta delle strutture reticolari
13630 retinervis, e (Alchemilla, Berberis, Elatostema, Freziera, Grewia, Habenaria, Mahonia, Microcentron, Phyllanthus, Piper, Salvia, Silene, Xerophyta ecc. – Lentinus) da rete, -is rete e da nervus nervo, nervatura: per la presenza di venature reticolari
13631 retinervius, a, um (Aster, Begonia, Berberis, Elatostema, Freziera, Haplopappus, Pelargonium, Salvia, Schismaglottis, Tetrastigma ecc.) da rete, -is rete e da nervus nervo, nervatura: per la presenza di venature reticolari
8315 retinodes (Acacia, Racosperma, Shorea ecc.) dal greco ῥητίνη retíne resina e da εἶδος eídos aspetto: d'aspetto resinoso
8337 retinoides grafia errata per retinodes (vedi)
4940 rétipes (Agaricus, Boletus, Inocybe, Marasmius, Polyporus ecc.) da réte rete e da pes piede, gambo: col gambo reticolato
8826 retirameus, a, um (Limonium) da rete rete e da ramus ramo: per i rami incrociati che formano una sorta di reticolo
4941 retirúgis (Pseudotis) grafia alternativa per retiruga (vedi)
4942 retirúgus, a, um (Osteospermum, Pelargonium × – Agaricus, Arrhenia, Cantharellus, Helvella, Imbricaria, Leptoglossum, Paneolus, Peziza, Pseudotis, Polyporus, Trametes ecc.) da réte, rétis rete e da rúga ruga: con rughe formanti un reticolo
4943 retísporus, a, um (Boletus, Coprinus, Peziza, Ramaria, Russula ecc.) da réte rete e dal greco sporá semenza, spora: con spore reticolate
10650 retortus, a, um (Argyrocome, Asplenium, Carex, Cerinthe, Diapedium, Drimys, Erica, Ericoides, Felicia, Senecio, Taraxacum, Tillandsia ecc. – Saprolegnia) da retorqueo) ritorcere, piegare indietro, contorcere: contorto, ritorto, ripiegato
4944 retóstus, a, um (Omphalia, Agaricus) da retórreo biscottare: biscottato, per il coloro bruno dorato
4945 retroflexus, a, um (Amaranthus, Anemia, Aster, Astragalus, Carex, Cynosurus, Desmodium, Habenaria, Poa, Pucinellia, Saxifraga, Silene, Taraxacum ecc. – Bordea, Entoloma, Agaricus ecc.) dal prefisso retro- indietro e da flecto piegare: piegato all'indietro
18956 retrorsus (Allium, Campanula, Carex, Crassula, Cyperus, Dryopteris, Hieracium, Medicago, Plantago, Senecio, Valeriana ecc.) dal prefisso retro- indietro e da versus verso, direzione: rivolto all'indietro
4946 retusus, a, um da retundo smussare, arrotondare, ottundere:
  • (Ariocarpus, Atriplex, Dryopteris, Hieracium, Oxytropis, Brachypodium, Chionanthus, Ficus, Salix, Saxifraga, ecc.) con apice fogliare arrotondato od ottuso, smussato
  • (Evernia, Fusarium, Phallus, Ceratosystis ecc.) di forma arrotondata
18957 retzi, ii
  • (Andropogon, Carex, Crotalaria, Cyperus, Glycosmis, Hieracium, Ligusticum/ Tropentis, Oeceoclades, Orthopogon, Podalyria, Potamochloa, Sida, Sophora/ Podalyria, Trigonella, Xeromphis, Zizania e probabilmente Galium ×) in onore dell'entomologo, chimico e botanico svedese Anders Jahan Retzius (1742-1821)
  • (Taraxacum) in onore dell'ingegnere e botanico francese Bernard Guy Gaston de Retz de Serviés (1910-2004) che raccolse i primi esemplari
18943 Retzia [Retziaceae] genere dedicato all'entomologo, chimico e botanico svedese Anders Jahan Retzius (1742-1821)
18958 retzianus, a, um (Arabis) in onore dell' entomologo, chimico e botanico svedese Anders Jahan Retzius (1742-1821)
16471 reunionensis, e (Erica) originaria dell'Isola di Reunion, nell'arcipelago delle isole Mascarene che si trova nell'oceano Indiano
18944 Reussia [Pontederiaceae] genere dedicato al botanico ceco Gustáv Reuss (1818-1861)
18945 Reutera [Apiaceae] genere dedicato a George François Reuter (1805-1872), botanico francese nato a Parigi, attivo a Ginevra dove fu direttore del Giardino Botanico e collaboratore del Boissier
4947 reuteri (Agrostis, Angelica, Aquilegia, Galeopsis, Koeleria, Phelypaea, Rosa ecc.) specie dedicate a George François Reuter (1805-1872), botanico francese nato a Parigi, attivo a Ginevra dove fu direttore del Giardino Botanico e collaboratore del Boissier
18059 reuterianus (Allium, Aquilegia, Asplenium, Atocion, Carduus, Petasites, Pimpinella, Ranunculus ecc.) in onore di George François Reuter (1805-1872), botanico francese, nato a Parigi, attivo a Ginevra dove fu direttore del Giardino Botanico e collaboratore del Boissier
18060 Reuterianus, a, um (Carduus) variante grafica (A. Fiori) per reuterianus (vedi)
6997 revelierei (Erophila, Hutchinsia/ Hymenolobus/ Hornungia, Romulea, Sagina) errata grafia per revelieri (vedi)
4948 revelieri (Brassica, Bulbocodium, Draba, Erophila, Hutchinsia/ Hymenolobus/ Hornungia, Noccaea, Paeonia, Romulea, Sagina, Xanthium) specie dedicate al botanico francese Eugène Revelière (1822-1892) che erborizzò in Francia, Corsica, Algeria e Cipro
12737 revellieri, ii (Ranunculus, Thlaspi) specie dedicate da Boreau al botanico francese Eugène Revelière (1822-1892) che erborizzò in Francia, Corsica, Algeria e Cipro – Boreau sbagliò a scriverne il nome: ‘Cette espèce que je décris d'apres le notes recueillies sur place (Marais des environs de Bonifacio et de Porto-Vecchio) par M. Revellière…'
8638 reverchoni, ii specie dedicate a uno dei tre botanici francesi fratelli Reverchon: Paul-Alphonse, Elisée e Julien
  • (Aira, Alyssum, Androsace, Arabis, Centaurea, Corbularia, Cynoglossum, Festuca, Gagea, Hieracium pseudopilosella ssp., Iberis, Leontodon, Lepidium, Linaria, Mentha, Mercurialis, Narthecium, Ornithogalum, Orobanche, Paeonia russi var., Potentilla, Ptilotrichum/ Hormatophylla, Salix, Sarothamnus/ Cytisus, Scilla/ Hyacinthoides/ Endymion, Scorzonera, Sideritis, Silene, Solenanthus, Sorbus, Spiranthes, Teucrium, Viola) in onore di Elisée (1835-1914), raccoglitore di piante in Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Algeria, Creta e Cipro
  • (Amaranthus, Dalea, Andrachne, Aristida, Astragalus/ Phaca, Campanula, Crataegus, Dichromena, Diplachne/ Leptochloa, Eleocharis, Gyrostachys, Hartmannia, Hedeoma, Leptoglottis/ Schrankia, Lobelia, Mentzelia, Muhlenbergia/ Podosemum, Nuttallia, Othake, Palafoxia, Panicum, Petalostemon/ Kuhnistera, Polypteris, Prunus, Psoralea/ Pediomelum, Setaria/ Panicum, Silphium, Spergularia, Tradescantia, Vernonia, Vicia, Yucca) in onore di Julien (1837-1905), trasferitosi in Texas nel 1856 dove erborizzò
  • (???) altre specie da definire dedicate a Paul-Alphonse (1833-1907), medico e botanico
13632 Reverchonia [Euphorbiaceae] genere dedicato da A. Gray a Julien Reverchon (1837-1905), botanico francese trasferitosi in Texas nel 1856 dove erborizzò
4950 revolútus, a, um
    da revólvo rivoltolare, rivoltare indietro
  • (Acacia, Agave, Andromeda, Artemisia, Aster, Asclepias, Buxus, Cycas, Calceolaria, Dianthus, Dianella, Euphorbia, Frangula, Grindelia, Helichrysum, Hesperis, Hypericum, Lappula, Ledebouria, Mimosa, Quercus, Scilla ecc.) revoluto, per la presenza di qualche organo rivoltato sotto o indietro (per esempio le foglie)
  • (Biondia) riferimento all'apice della corolla campanulata, leggermente rivolta indietro
  • (Imbricaria, Lepiota, Parmelia, Coprinus, Polyporus ecc.) probabilmente riferito al margine del cappello
18964 rex (Begonia, Cattleya, Dendrobium, Jasminum, Pandanus, Penstemon, Pedicularis, Senecio, Sterculia, Strobilanthes, Tillandsia ecc.) da rex, regis re: che sovrasta tutti gli altri taxa consimili
10844 reyeri, ii (Saxifraga) forse in onore di Eduard Reyer (1849-1914), geologo che studiò le rocce eruttive sull'Etna
18965 reyesi, ii (Aecidium, Helminthosporium, Hexagonia, Metasphaeria, Mycosphaerella/ Sphaerella, Phylosticta) in onore del micologo S.A. Reyes (fl.1913-1915) che raccolse molti campioni nelle Filippine
18960 Reyesia [Solanaceae] genere dedicato da Claude Gay all'amico don Ant. Garcia Reyes (sec. XIX), ex-segretario della Sociedad de Agricultura, membro dell'Università del Cile
18961 Reyesiella [Raveneliaceae] genere di funghi dedicato da Saccardo al micologo S.A. Reyes (fl.1913-1915) che raccolse molti campioni nelle Filippine
18962 Reynandia [Poaceae] grafia errata per Reynaudia (vedi)
18966 reynaudi, ii (Xylinabaria/ Xylinabariopsis) in onore del botanico francese A. A. M. Reynaud (1804-dopo 1872), medico navale e raccoglitore di piante in India, Ceylon, Indonesia, Birmania e Sudafrica durante la spedizione della corvetta La Chevrette (1827-1829)
11623 Reynaudia [Poaceae] etimologia contestata per questo genere endemico delle Grandi Antille revisionato da Kunth nel 1830: secondo U. Quattrocchi, dedicato al botanico francese A. A. M. Reynaud (1804-dopo 1872), medico navale e raccoglitore di piante in India, Ceylon, Indonesia, Birmania e Sudafrica durante la spedizione della corvetta La Chevrette (1827-1829); secondo altri dedicato al francese J.J. Reynaud (1773-1842)
11624 reynaudianus, a, um (Arundo/ Neyraudia) in onore del botanico francese A. A. M. Reynaud (1804-dopo 1872), medico navale e raccoglitore di piante in India, Ceylon, Indonesia, Birmania e Sudafrica durante la spedizione della corvetta La Chevrette (1827-1829)
18967 reynaudioides (Melinis, Rhynchelytrum/ Mildbraediochloa) dal genere Reynaudia (vedi) e dal suffisso greco εἶδος eídos aspetto: simile a una Reynaudia
11347 reynoldsi, ii
  • (Aloë, Delosperma, Dierama, Streptcarpus) in onore dell'australiano Gilbert Westacott Reynolds (1895-1967), botanico studioso di specie sudafricane di Aloë
  • (Balbisia, Galium) in onore dello statunitense Jeremiah N. Reynolds (1799-1858) collezionista di piante in Cile
  • (Grammitis, Mikania, Monotropsis, Neurogramma, Oenothera, Streptocarpus ecc. – Chitonomyces, Cucuiomyces, Puccinia, Rhizophlyctis, Uromyces) da definire
18963 Reynoldsia [Araliaceae] genere dedicato allo statunitense Jeremiah N. Reynolds (1799-1858), collezionista di piante in Cile
7718 Reynoutria [Polygonaceae] in onore del Barone van Reynoutre (sec. XVI) che, secondo Lobelius, era un appassionato estimatore delle piante
4951 rhabárbarum (Rheum) dal greco ῥα rha, contrazione di ῥίζα rhiza radice, e da βάρβᾰρος bárbaros esotico, straniero: radice esotica
4952 rhacódes (Asclepias, Astragalus, Calceolaria, Dioscorea, Hieracium, Stathmostelma, Taraxacum – Blumenavia,Ganoderma, Inocybe, Laternea) dal greco ῥαχόδες rhachódes lacerato, stracciato, cencioso
18973 rhacodioides (Bryocladium, Lepiota, Pisomyxa, Polyporus, Rosellinia) dal greco ῥαχόδες rhachódes lacerato, stracciato, cencioso e da εἶδος eídos aspetto, somiglianza: d'aspetto lacero
4953 rhacódius, a, um (Cyclostemon, Drypetes – Dendrosarcus, Lasiosphaeria, Pleurotus, Agaricus ecc.) dal greco ῥαχόδες rhachódes lacerato, stracciato, cencioso
4954 rhaeborhízus, a, um (Agaricus, Mycena chelidonia) dal greco ῥαιβός rhaibós curvo, contorto e da ῥίζα rhíza radice: con radicole contorte
6310 rhaeticus, a, um (Centaurea, Crepis, Dactylorhiza, Erysimum, Hieracium, Papaver, Pedicularis, Phleum, Saxifraga ecc.) delle Alpi Retiche
6931 rhagadioloides (Choeroseris, Crepis, Hedypnois, Hyoseris, Koelpinia, Leontodon, Picris) dal genere Rhagadiolus (vedi) e dal greco εἶδος eídos sembianza: simile a un Rhagadiolus
4955 Rhagadiolus [Asteraceae] dal greco ῥᾰγάδιον ragádion, diminutivo di ῥᾰγάς, -άδος rhagás, -ádos screpolatura, fessura, spaccatura: per la disposizione stellata degli acheni a maturità che sembra originata dalla fessurazione e spaccatura di un nucleo centrale
4956 rhagadiósus, a, um (Agaricus, Armillaria, Lecanora, Omphalia ecc.) dal greco ῥᾰγάδιον ragádion, diminutivo di ῥᾰγάς, -άδος rhagás, -ádos screpolatura, fessura, spaccatura: screpolato, fessurato
9353 rhamnoides (Aria, Bumelia, Celtis, Cerasus, Elaeagnus, Guatteria, Hippophae, Phyllanthus, Prunus, Pyrus, Sorbus ecc.) dal genere Rhamnus (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile a un Rhamnus
7676 Rhamnus [Rhamnaceae] dal greco ῥάμνος rhámnos, nome attribuito a diversi arbusti da Teofrasto e altri Autori greci
4958 Rháphanus grafia alternativa ed etimologicamente corretta per Raphanus (vedi)
18851 Rhaphidophora [Araceae] dal greco ῥαφίς, -ίδος rhaphís, -idos ago, spina e da φορέω phoréo portare, avere: fornito di spighe aghiformi
10919 Rhaphiolepis [Rosaceae] dal greco ῥαφίς, -ίδος rhaphís, -idos ago e da λεπίϛ lepís squama: con squame sottili come aghi
16283 Rhaphis [Poaceae] dal greco ῥαφίς rhaphís ago, per le brattee caduche lunghe, strette e appuntite che accompagnano i fiori
18968 Rhaphithamnus [Verbenaceae] dal greco ῥαφίς, -ίδος rhaphís, -idos ago e da θάμνος thámnos arbusto: riferimento alle lunghe e aghiformi spine che in alcune specie portano i fiori
11248 Rhapidophyllum [Arecaceae] dal genere Rhapis (vedi) e da φύλλον phýllon foglia: con foglie simili a quelle tipiche di quel genere
8287 Rhapis [Arecaceae] dal greco ῥἄπίς rhapís verga, bacchetta: per i fusti sottili e di altezza ridotta rispetto alle altre palme (circa 1,5 m, fino a un massimo di 3÷4 m)
9222 Rhapontica [Asteraceae] nome dovuto alla somiglianza con il genere Rhaponticum (vedi)
7679 Rhaponticoides [Asteraceae] dal genere Rhaponticum (vedi) e dal greco εἶδος eídos sembianza: somigliante a un Rhaponticum
7680 Rhaponticum [Asteraceae] per la somiglianza delle foglie di alcune specie di questo genere con quelle del rabarbaro Rheum rhaponticum
13490 Rhazya [Apocynaceae] in onore del medico arabo Abu Bekr-er-Rasi (IX-X sec.)
18969 Rhedia [Clusiaceae] variante grafica per Rheedia (vedi)
18970 Rheedia [Clusiaceae] genere dedicato da Linneo al governatore delle Malabar e botanico olandese Hendrik Adriaan van Rheede tot Draakestein (1637-1691), coautore di Hortus Malabaricus insieme a Johannes Casearius, Arnold Syen e altri
18971 Rheedja [Clusiaceae] variante grafica per Rheedia (vedi)
7039 rhellicani (Gymnadenia/ Nigritella) in onore del grecista ed ebraista svizzero Johannes Müller (~1478/88-1592), detto Rhellicanus (da Rhellikon, località in cui nacque), ritenuto dagli Autori il primo descrittore di una nigritella in una poesia del 1536
9255 rhenanus, a, um (Acosta, Armeria, Capsella, Centaurea, Cyperus, Dactylorhiza ×, Deschampsia, Festuca, Mentha, Oenanthe, Orchis ×, Poa, Potentilla, Rbus, Sempervivum, Vitis) da Rhenus, nome latino del fiume Reno, in Germania: renano, del Reno
8288 Rheum [Poligonaceae] da rheu radice; per antonomasia rheu barbarum radice dei barbari, da cui rabarbaro
18972 Rhexia [Melastomataceae] dal greco ῥῆξις rhexis rottura, perché ritenuta un efficace rimedio per le fratture: nome utilizzato da Plinio per una pianta delle Boraginaceae non identificata
13059 Rhinacanthus [Acanthaceae] dal greco ῥίς, ῥῑνός rhis, rhinós naso e da Acanthus (vedi) acanto: acanto nasuto
4959 Rhinánthus [Lamiaceae] dal greco ῥίς, ῥῑνός rhis, rhinós naso e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore nasuto
19194 rhinocerotis (Helichrysum, Lasianthus/ Mephitidia/ Nonatelia, Stoebe/ Elytropappus, Psychotria/ Uragoga) genitivo di rhinoceros rinoceronte: del rinoceronte, epiteto di specie vegetali endemiche della Renosterved Vegetation Type in Sudafrica che costituiscono l'alimento primario dei rinoceronti
4960 rhipídium (Ephemerantha, Stylidium – Favolus, Gloeoporus, Polyporus, Thelephora ecc.) dal greco ῥῑπίδιον rhipídion piccolo ventaglio
4961 rhipidophyllus, a, um (Crataegus, Didymoglossum, Potentilla ×, Trichomanes) dal greco ῥῑπίδιον rhipídion piccolo ventaglio e da φύλλον phýllon foglia: con foglie simili a piccoli ventagli
18974 rhipiduranus, a, um (Cortinarius) dal colore della coda a ventaglio della Rhipidura fuliginosa, un uccello che vive nelle foreste della Nuova Zelanda, uguale a quello del fungo (Nota: etimologia spiegata dall'autore, Karl Soop)
4962 Rhipsalidópsis [Cactaceae] dal genere Rhípsalis (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto, somiglianza: simile a una Rhipsalis
4963 Rhipsalis [Cactaceae] dal greco ῥίψ, ῥῐπός rhíps, rhipòs virgulto, fuscello, giunco
4964 Rhízina [Rhizinaceae] diminutivo dal greco ῥίζα rhíza radice: radicchiella
18700 rhizinus, a, um (Entophlyctis, Sphaeria, Chytridium, Engizostoma, Rhizophydium) diminutivo dal greco ῥίζα rhíza radice: radicchiella, per la presenza di strutture simili a radichette
7685 Rhizobotrya [Brassicaceae] dal greco ῥίζα rhiza radice e da βότρυς bόtrys grappolo: con radici a grappolo
4965 Rhizoctónia [Ceratobasidiaceae] dal greco ῥίζα rhíza radice e da una variante del tema del verbo κτείνω cteíno uccidere: ammazza radici, in quanto fungo parassita
9870 rhizodes (Carex, Nephrolepis – Ceratorhiza, Sclerotium) dal greco ῥίζα rhíza radice e da εἶδος eídos aspetto: che sembra una radice
4966 rhizomórphus, a, um (Antrodia, Clavaria, Crepidotus, Fomes, Hypoxylum, Melanopus, Peziza, Polyporus, Poria, Xylaria ecc.) dal greco ῥίζα rhíza radice e da μορφή morphé forma, apparenza: che ha l'aspetto di una radice
12270 Rhizophora [Rhizophoraceae] dal greco ῥίζα rhíza radice e da φορεω phoreo portare, avere, mostrare: per le caratteristiche ed evidenti radici di queste mangrovie
4967 rhizophýllus, a, um (Adiantum, Aspidium, Asplenium, Camposurus, Dryopteris, Nephrodium, Phyllitis, Polypodium, Polystichum ecc.) dal greco ῥίζα rhíza radice e da φύλλον phýllon foglia: per le fronde indivise e dotate di una lunga appendice apicale che al contatto del terreno è in grado di radicare dando origine a una nuova pianta
4968 Rhizopógon [Rhizopogonaceae] dal greco ῥίζα rhíza radice e da πώγων pógon barba: per la presenza di ife rizomorfe che ricoprono la superficie del carpoforo
4969 Rhizopogoniélla [Strophariaceae] diminutivo del genere di funghi Rhizopogon (vedi)
4970 rhizóspora (Empusa, Entomisphora, Erynia, Hypophloeda, Zoophthora) dal greco ῥίζα rhíza radice e da σπορά sporá semenza, spora
18975 Rhizosporium [Ascomycota] dal greco ῥίζα rhíza radice e da σπορά sporá semenza, spora
13875 rhodacanthus, a, um dal greco ῥόδον rhódon rosa o rosso e da ἄκανϑα ácantha spina:
  • (Acacia, Cereus, Denmoza, Echinocactus, Echinopsis, Mimosa, Rubus ecc.) per la presenza di caratteristiche spine rosate o rossastre
  • (Agave, Aloë) per i margini fogliari con dentelli rossastri
7686 Rhodalsine [Caryophyllaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e dal genere Alsine (vedi) che una volta comprendeva molte cariofillacee: un'Alsine rosa
9291 rhodanensis, e (Alyssum, Anacampseros, Cistus, Epipactis, Hieracium, Ledonia, Polygnum, Rubus, Sedum, Succisa, Thalictrum) del Rodano, fiume che nasce in Svizzera e sfocia in Francia
18976 Rhodanthemum [Asteraceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da ἄνϑεμον ánthemon fiore: per i fiori di colore rosato
4971 rhodánthus, a, um dal greco ῥόδον rhódon rosa o rosso e da ἄνϑοϛ ánthos fiore:
  • (Allium, Antennaria, Arrabidaea, Arrojadoa, Erica, Eucalyptus, Hieracium, Mammillaria, Rhodiola ecc. ecc.) per il colore rosato dei fiori
  • (???) con fiori simili a quelli della rosa
18977 Rhodea [Liliaceae] genere dedicato al botanico e paleobotanico tedesco Johann Gottlieb Rhode (1762-1827)
4972 rhodéllus, a, um (Cheyniana, Crataegus, Helichrysum) diminutivo di ῥόδον rhódon la rosa e il colore rosa o rosso: simile a una rosellina o di colore rosatello
6596 rhodensis, e
  • (Anthemis, Campanula, Crocus, Erythraea/ Centaurium, Limonium, Onopordum, Ranunculus, Trifolium) da Ῥόδος Rhodos Rodi, isola dell'Asia Minore: di Rodi
  • (Potamogeton) del Rhode Island, il più piccolo stato degli USA, adiacente allo stato di New York nella regione del New England
18978 Rhodesia [Helotiales] genere di funghi dedicato al briologo e micologo inglese rev. Philip Grafton Mole Rhodes (1885-1934)
11864 rhodesianus, a, um
  • (Aloë, Anthericum, Chlorophytum, Cuscuta, Fimbristylis, Ipomoea, Portulaca, Sansevieria, Vangueria ecc.) originario della ex Rhodesia settentrionale (ora Zambia) o meridionale (ora Zimbabwe)
  • (Tinnea) della Rhodesia meridionale, ora Zimbabwe, dove questa pianta venne raccolta la prima volta
18981 rhodiola
  • (Appendicula, Pelargonium ×) dal greco ῥόδιος rhódios roseo: per il colore rosato dei fiori
  • (Sedum) passaggio a epiteto del nome generico Rhodiola (vedi)
4973 Rhodióla [Crassulaceae] dal greco ῥόδιος rhódios roseo: per il colore rosato delle sue infiorescenze
4974 rhodócalyx (Alsine, Cuphea, Diospyros, Ipomoea, Minuartia, Rhytidophyllum, Teucrium ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e dal latino cályx calice: con calice rosato
24270 Rhodocarpa [Taraxacum (sect.)] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da καρπόϛ carpόs frutto: per il colore rosato degli acheni
24269 rhodocarpus, a, um (Aizopsis, Clematis, Ficus, Mimosa, Sedum, Taraxacum ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da καρπόϛ carpόs frutto: per il colore rosato dei frutti, acheni e simili
18982 rhodochilus, a, um (Calanthe, Cymbidium, Epidendrum, Liparis, Stelis ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da χεῖλος cheílos labbro, orlo: per il labello con margine di colore rosato
12933 Rhodocodon [Hyacinthaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da κώδων códon campanella: per l'aspetto e colore dei fiori
18979 Rhodocollybia [Omphalotaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e dal genere Collybia (vedi) in cui venivano precedentemente inquadrati questi funghi di color rosa costituendone un sottogenere
11774 Rhodocoma [Restionaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da κόμη cóme capigliatura, peli: per gli stili pelosi di color rosa che sporgono da ogni spighetta
18983 rhodocyaneus, a, um (Billbergia) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da κυανός cyanós azzurro: dai clori rosa e azzurro
4975 Rhodócybe [Entolomataceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da κύβη cýbe testa: per il colore rosato del cappello
4976 rhodócylix (Agaricus, Claudopus, Eccilia, Entoloma, Rhodophyllus) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da κῠλιξ cýlix calice, coppa: per il colore e la forma del carpoforo
18984 rhododactylos (Anaphalis, Cyrtanthus, Ixora, Mimosa, Platycarpum, Rhododendron, Tillandsia, Utricularia) dalle dita rosate in greco, da ῥόδον rhódon rosa e da δάκτυλος dactylos dito, attributo riferito da Omero all'aurora: roseo come il cielo all'alba
18985 rhododendri (Aecidium, Agaricus, Biatra, Cercospora, Erysiphe, Exobasidium, Lecidea, Mycena ecc. ecc.) genitivo di Rhododendron (vedi): del rododendro, genere a cui appartengono le piante ospiti di questi funghi
18986 rhododendricola (Loranthus, Primula, Scurrula, TaxillusBotryosphaeria, Cercoseptoria, Cercospora, Gibberella, Molisia, Pezicuala, Stenella ecc.) dal genere Rhododendron (vedi) rododendro e da colo abitare: che condivide l'ambiente di crescita con il rododendro, oltre i 2000 metri
4977 Rhododéndron [Ericaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da δένδρον déndron albero: per il colore dei fiori di molte specie di questo genere
11065 rhododendrophilus, a, um (Alchemilla, Astragalus) da Rhododendron (vedi) rododendro e dal greco φίλος phílos amico, amante: che si trova nello stesso habitat del rododendro
18987 rhodoleucus, a, um (Bulbophyllum, Cylindrolobus, Decaspermum, Eria, Maxillaria, Ornithidium, Peltopus, Rhododendron, Uragoga, Valeriana ecc. – Agaricus, Boletus, Cladonia, Clitocybe, Helotium, Hygrocybe, Leucopaxillus, Peziza, Pustularia ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da λευκός leucós bianco: per il colore bianco-rosato
4978 rhodómelas (Agaricus, Leptothyrium) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da μέλας mélas nero: di colore rosato-nerastro
4979 Rhodopaxíllus [Tricohlomataceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e dal genere Paxillus (vedi): genere di funghi con sporata rosa e lamelle separabili come nei Paxillus
18988 rhodopensis, e (Alyssum, Haberlea, Knautia, Lomelosia, Noccaea, Scabiosa, Thymus, Trochocephalus, Viola – Collema, Leptogium, Ascochytella, Pseudodiplodia) dei Monti Rodope, in Bulgaria
4980 rhodophaéus, a, um (Agaricus, Fomes, Fomitella, Entoloma, Fomitopsis, Graphium, Lachnella, Polyporus, Psathyrella, Trametes ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da φαιός phaiós oscuro: di colore rosa scuro
18989 Rhodophana [Entolomataceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da φανός phanós chiaro, lucido, splendido: per i colori tenui, ma brillanti, che contraddistinguono i carpofori in questo genere
13853 Rhodophiala [Amaryllidaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosso e da φιάλη phiále urna, coppa: riferimento alla forma della corolla
4981 Rhodophýllus [Entolomataceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da φύλλον phýllon lamina, lamella: con lamelle rosee
18980 rhodophýllus, a, um dal greco ῥόδον rhódon rosa e da φύλλον phýllon foglia, lamella:
  • (Adiantum, Begonia, Lepanthes, Peperomia, Psycotria, Rubus, Trichosporum, Vernonia ecc.) con foglie rosate
  • (Amanita, Ariella, Cantharellus, Clitopilus, Cortinarius, Hygrocybe, Lepiota, Pleurotus ecc.) con lamelle rosee
18992 rhodopodus, a, um (Ageratina, Eupatorium, Taraxacum – Physomitra infula var., Morchella) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da πούς, ποδός poús, podós piede, gambo: per la colorazione rosea del gambo
4982 rhodopólius, a, um (Acantholimon – Entoloma, Agaricus, Rhodophyllus) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da πολιός poliós grigio, canuto, biancastro, chiaro: di color rosa e grigiastro o lucente
4983 rhodóporus, a, um (Hexagonia, Leccinellum, Leccinium) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da πόρος póros poro, passaggio: con pori rosati
4984 rhódopus (Rhododendron – Helvella, Marasmius, Mycena, Russula ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da πούς poús piede, gambo: col gambo rosato
18990 Rhodosciadium [Apiaceae] nome composto dal greco ῥόδον rhódon Rosa, dedica al botanico americano Joseph Nelson Rose (1862-1928), e da σκιᾰδειον sciădeion ombrello: ombrellifera dedicata a Rose
18993 rhodospermus, a, um dal greco ῥόδον rhódon rosa e da σπέρμα spérma seme:
  • (Cryptocarya) per il colore rosa dei cotiledoni
  • (Aneilema, Philodendron, Plantago) per il colore rosato dei semi
  • (Isaria, Lepiota, Phoma, Fusidium ecc.) per il colore rosa della sporata
4985 rhodósporus, a, um (Lycopodioides, Selaginella – Botrytis, Nolanea, Phoma, Valsa, Vararia, Agaricus ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da σπορά sporá semenza, spora: per le spore di colore rosato
7684 Rhodothamnus [Ericaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da θάμνος thámnos cespuglio: arbusto dai fiori rosa
18994 rhodotrichus, a, um (Cissus, Dypsis, Echinopsis, Eupatorium, Neophloga, Pearcea, Pedicularis, Pittosporum, Primula, Psychotria, Trichogonia ecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa o rosso e da ϑρίξ, τριχóϛ thríx, trichόs capello, pelo: con peli rossastri
4986 Rhodótus [Physalacriaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da οὖς, ωτόϛ oús, otós orecchio: per il carpoforo simile a un orecchio di colore rosato
11625 Rhodotypos [Rosaceae] dal greco ῥόδον rhódon rosa e da τύπος týpos tipo, modello, prototipo: per i fiori che sembrano copiare quelli delle rose
4987 rhodoúrus, a, um (???) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da οὐρά ourá coda
18995 rhodoxanthus, a, um (Agaricus, Boletus, Fiammula, Paxillus, Phylloporusecc.) dal greco ῥόδον rhódon rosa e da ξανϑóς xanthós giallo: di colore giallo rosato
22536 rhoeadifolioides (Hieracium ssp.) da rhoeadifolium (vedi), epiteto di un'entità congenere, e dal greco εἷδος eídos aspetto, sembianza: simile a quella entità
6409 rhoeadifolius, a, um (Anisoderis, Barkhausia, Crepis, Hieracium, Hoarea, Loasa, Pelargonium, Ranunculus) dal greco ῥοιάς rhoiás papavero selvatico e dal latino folium foglia: con foglie da papavero
23564 rhoeadiolius, a, um probabile refuso per rhoeadifolius, a, um (vedi)
4988 rhóëas (Papaver) dal greco ῥοιάς rhoiás papavero selvatico e questo da ῥοία rhoía melograno: per il colore rosso vivo dei fiori condiviso da entrambe le specie
13941 Rhoicissus [Vitaceae] dal greco ῥοία roía melogranoe da κισσός cissós edera: per il colore rosso dei frutti e per essere piante rampicanti come l'edera
18996 rhombicaulis (Nepenthes) dal greco ῥόμβος rhόmbos rombo geometrico e da καυλόϛ caulós stelo, gambo: con il gambo a sezione romboidale
9898 rhombifolius, a, um da rhombus rombo geometrico (in greco ῥόμβος rhόmbos) e da folium foglia, lamella:
  • (Acetosella, Aconitum, Betula, Calceolaria, Diospyros, Euphorbia, Hieracium, Ranunculus, Sagittaria, Alnus, Cissus, Sidaecc.) con foglie romboidali
  • (Pholiota) con lamelle romboidali
4989 rhombísporus, a, um (Buellia, Inocybe, Rosellinia, Entoloma, Agaricus, Psilocybeecc.) dal greco ῥόμβος rhόmbos rombo geometrico e da σπoρά sporá spora, semenza: per la forma delle spore
4990 rhomboidális, e (Allophylus, Asplenium, Baccharis, Campanula, Diuris, Ficus, Geranium, Phyllanthus, Rapanea, Rubus, Sagittaria, Scutellaria ecc. – Taphrina) dal greco ῥόμβος rhómbos rombo geometrico: a forma di rombo, romboidale
10575 rhomboideus, a, um (Adiantum, Arabis, Atropa, Callitris, Campanula, Cardamine, Eupatorium, Festuca, Hieracium, Lamium, Oenothera, Saxifraga, Sida ecc. – Pyrenula, Agaricus) dal greco ῥόμβος rhόmbos rombo geometrico e da εἷδος eídos aspetto: di forma romboidale
22724 rhombophyllus, a, um (Hieracium, Piper, Rubus, Xanthidium) dal greco ῥόμβος rhόmbos rombo geometrico e da φύλλον phýllon foglia: con foglie di forma romboidale
14184 rhombopilosus, a, um (Kalanchoe) da rhombus rombo geometrico (in greco ῥόμβος rhόmbos) e da pilosus peloso: con peli a sezione romboidale
16745 rhopalanthus, a, um (Amyema, Caryophyllus, Erica, Syzygium) dal greco ῥόπᾰλον rhópalon mazza, clava e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: con fiori a forma di clava
16748 Rhopaloblaste [Arecaceae] dal greco ῥόπᾰλον rhópalon mazza, clava e da βλαστός blastós germoglio, embrione: con embrioni a forma di clava
16746 rhopalocarpus, a, um (Artabotrys, Begonia, Crotalaria, Pandanus, Wokoia ecc.) dal greco ῥόπᾰλον rhópalon mazza, clava e da καρπός carpόs frutto: con frutti a forma di clava
16744 rhopalophyllus, a, um (Bulbine, Fenestraria, Otonna, Senecio) dal greco ῥόπᾰλον rhópalon mazza, clava e da φύλλον phýllon foglia: con le foglie a forma di clava
16747 rhopalospadix (Biarum) dal greco ῥόπᾰλον rhópalon mazza, clava e dal latino scientifico moderno spadix spadice: con spadice a forma di clava
16749 Rhopalostylis [Arecaceae] dal greco ῥόπᾰλον rhópalon mazza, clava e da στῦλος stýlos stilo: con stilo a forma di clava
7687 Rhus [Anacardiaceae] dal celtico rhudd rosso: riferimento al colore delle infruttescenze
4991 Rhynchocorys [Orobanchaceae] dal greco ῥύγχος rhýnchos rostro e da κόρυς córys elmo, testa: per la forma del fiore la cui sommità sembra una testa d'uccello con un lungo rostro ricurvo
8269 Rhynchosinapis [Brassicaceae] dal greco ῥύγχος rhýnchos rostro e dal genere Sinapis (vedi) senape: senape rostrata
13311 Rhynchospermum [Apocynaceae] dal greco ῥύγχος rhýnchos rostro e da σπέρμα spérma semenza: con semi rostrati
4992 rhynchospérmus, a, um (Echites, Rhynchodia, Epilobium, Polygala) dal greco ῥύγχος rhýnchos rostro e da σπέρμα spérma semenza: con semi rostrati
7723 Rhynchospora [Cyperaceae] dal greco ῥύγχος rhýnchos rostro e da σπορά sporá seme: per i semi rostrati
4993 Rhyncospermum errata grafia per Rhynchospermum (vedi)
18997 Rhynea [Clusiaceae] genere dedicato a Willem Ten Rhijne (o Ten Rhyne, 1647-1700), medico e botanico olandese inviato in Indonesia e Giappone dalla Dutch East India Co. che raccolse anche piante in Sudafrica durante il viaggio verso Giava
10194 rhyparus, a, um (Hieracium, Ivesia – Rosellinia, Sphaeria) dal greco ῥῠπᾰρός rhȳpărós sudicio, sporco, volgare
24754 Rhyticarpus [Apiaceae] dal greco ῥῠτίς rhytís ruga e da καρπόϛ carpόs frutto: con frutti rugosi
8058 rhytidophyllus, a, um dal greco ῥῠτίς, ῥῠτίδος rhytís, rhytídos ruga, grinza e da φύλλον phýllon foglia, lamella:
  • (Acinodendron, Ageratum, Clerodendron, Cotoneaster, Euonymus, Grewia, Rubus, Solanum, Viburnum ecc.) per le foglie rugose, increspate o grinzose
  • (Paxillus) per le lamelle rugose, increspate
19242 rhytipes (Agaricus) dal greco ῥῠτίς rhytís ruga, grinza e dal latino pes piede, gambo: con gambo grinzoso
4994 Rhytísma [Rhytismataceae] dal greco ῥῠτίσματα rhytísmata pezze, rappezzi: per l'aspetto del carpoforo
18998 riae (Euphorbia) in onore di Ria Limpricht, moglie del botanico e raccoglitore di piante tedesco Hans Wolfgang Limpricht (1877-post 1922) che operò nei Carpazi, in Cina e in Tibet
 
Pagina 1    pagina successiva    ultima pagina    

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Disponibile on line (data di consultazione: 21/08/2019): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?p=1&o=1,0,0,0,0,0,1,2,3,4,5&n=r
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Available on line (access date: 21/08/2019): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?p=1&o=1,0,0,0,0,0,1,2,3,4,5&n=r