Acta Plantarum
 IPFI   Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia 
Acta Fungorum
     Home      Galleria      Forum oggi è Giovedi 20 giugno 2024

    
Nomenclatura e Caratteristiche
 
 

Asteraceae
Carlina acaulis L. β alpina Jacq.

Note
Entità presente in "Nuova Flora Analitica d'Italia", A.Fiori, 1923, Volume 2 pagina 703






ETIMOLOGIA
Carlina: [Asteraceae] secondo gli studiosi il nome popolare “carlina” deriverebbe per dissimilazione da cardina, a sua volta diminutivo di carduus "cardo". Una leggenda medievale lo connetteva, per paraetimologia, a Carlo Magno che avrebbe usato la pianta per curare i suoi soldati colpiti dalla peste. Leggenda raccontata con dovizia di particolari da papa Pio II (al secolo Enea Silvio Piccolomini, illustre umanista) e riportata, come tale, da Bauhin. Linneo istituì il genere, facendo riferimento, tra gli altri, proprio a Bauhin e quindi alla leggenda popolare che collegava il nome a Carlo Magno, e non erroneamente a Carlo V, come riportato da molti autori. clicca qui  per un approfondimento
acaulis: (Aletes, Astragalus, Carlina, Centaurea, Cirsium, Erodium, Gentiana, Jonopsidium, Oenothera, Onopordum, Pedicularis, Saussurea, Silene, Verbascum, Tradescantia) dal prefisso privativo greco α- a- senza e da καυλόϛ caulós gambo: acaule, privo di gambo
alpina: da Alpes, la catena montuosa delle Alpi:
  • (Acinos, Alchemilla, Aquilegia, Aster, Cicerbita, Circaea, Clematis, Epimedium, Erigeron, Galanthus, Hornungia, Hutchinsia, Indigofera, Laburnum, Leontopodium, Linus, Lotus, Lycopodium, Melolobium, Papaver, Pinguicula, Pulsatilla, Rumex, Senecio) delle Alpi, alpino in senso lato, d'ambienti sulle alte montagne in qualsiasi continente
  • (Aspicilia, Bacidia, Biatora, Cladonia, Cortinarius, Lactarius, Lecanora, Heterotextus, Pertusaria, Peziza, Physarum, Russula, Stereoculon, Uromces) funghi d'ambienti di quote elevate
NB: alcuni testi di etimologia distinguono tra alpinus, relativo alla fascia altitudinale oltre il limite delle piante, e alpester, della fascia altitudinale sottostante, ma gli autori nel pubblicare nuove specie raramente si sono attenuti a questa suddivisione


TASSONOMIA FILOGENETICA
 
Magnoliophyta 
 
Eudicotiledoni 
 
Asteridi 
Ordine
Asterales Link 
Famiglia
Asteraceae' Bercht. & J.Presl
Tribù
Carlineae 
Genere
Carlina L.

Genere attribuito alla stessa famiglia secondo Reveal J.L. (2011)
Superordine     Asteranae Takht.
Ordine                Asterales Link
Sottordine         Asterineae Burnett
Famiglia             Asteraceae Bercht. & J. Presl


Genere attribuito alla stessa famiglia secondo Stevens, P.F. (2017, ver.14, APW)
Ordine                Asterales Link
Famiglia             Asteraceae Bercht. & J. Presl





LINK AD ALTRI REPERTORI ESTERNI




Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Carlina acaulis L. β alpina Jacq. - Scheda IPFI, Acta Plantarum ". Disponibile on line (data di consultazione: 20/06/2024): https://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=110888&nnn=Carlina%20acaulis%20alpina
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Carlina acaulis L. β alpina Jacq. - Scheda IPFI, Acta Plantarum ". Available on line (access date: 20/06/2024): https://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=110888&nnn=Carlina%20acaulis%20alpina