Acta Plantarum
 IPFI   Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia 
Acta Fungorum
     Home      Galleria      Forum oggi è Giovedi 22 febbraio 2024

 Portale della Flora d'Italia
 
    
Nomenclatura e Caratteristiche
 
 

Dryopteridaceae
Polystichum setiferum (Forssk.) T.Moore ex Woyn.

Riferimenti bibliografici:
in Mitt. Naturwiss. Vereins Steiermark 49: 181 (1913)

Entità presente in
Conti F. & al. (2005) An annotated Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi Editori, Roma, 420 pp

Per dettagli vedi la distribuzione regionale.

 
 Impossibile caricare l'immagine

BASIONIMO
Polypodium setiferum Forssk.
Riferimenti bibliografici: Fl. Aegypt.-Arab.: 185 (1775)

ALTRI SINONIMI
Dryopteris setifera (Forssk.) Woyn.
Polystichum angulare (Kit.) C. Presl

RIFERIMENTI NEI PRINCIPALI REPERTORI
Checklist 2018, in Bartolucci & al., Galasso & al. e aggiornamenti
Polystichum setiferum (Forssk.) T.Moore ex Woyn.

"Flora d'Italia", S.Pignatti, 2017-2019
Polystichum setiferum (Forssk.) Moore ex Woyn.
Vol. 1 pg. 56 key 4-253

"An annotated Checklist of the Italian ...", F. Conti & al., 2005
Polystichum setiferum (Forssk.) T. Moore ex Woyn.
pg. 37 riga 13

"Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982
Polystichum setiferum (Forsskål) Woynar
Vol. 1 pg. 64

"Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Polystichum setiferum (Forssk.) Woyn.
Vol. 1 pg. 92

"Nuova Flora Analitica d'Italia", A.Fiori, 1923
Polystichum aculeatum Roth β angulare Presl
Vol. 1 pg. 22

NOMI ITALIANI
Felce setifera, Polistico a denti setacei


ETIMOLOGIA
Polystichum: [Dryopteridaceae] dal prefisso greco πολυ- poly- molto, molti e da στίχος stíchos linea: per i sori disposti in più file per ogni lobo fogliare
setiferum: (Anabasis, Andropogon, Arenaria, Arundinaria, Astragalus, Centaurea, Convolvulus, Erigeron, Eriospora, Hypericum, Lonicera, Oxalis, Oxytropis, Parodia, Polystichum, Seseli, Sida, Stachys, Trichomanes, Trifolium) da seta setola e da fero portare: fornito di setole


TASSONOMIA FILOGENETICA
 
Pteridophyta 
 
Polypodiopsida 
 
Polypodiidae 
Ordine
Polypodiales Link 
Famiglia
Dryopteridaceae' Herter
Tribù
Polysticheae 
Genere
Polystichum Roth

Genere non appartenente alle Magnoliophyta, quindi non incluso in Reveal J.L. (2011)


Stevens, P.F. (2017, ver.14, APW): Genere attribuito alla stessa famiglia
Ordine                Polypodiales-eupolypod I Link
Famiglia             Dryopteridaceae Herter





LINK AD ALTRI REPERTORI ESTERNI

FORMA BIOLOGICA
G rhiz - Geofite rizomatose. Piante con un particolare fusto sotterraneo, detto rizoma, che ogni anno emette radici e fusti avventizi.
H ros - Emicriptofite rosulate. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con foglie disposte in rosetta basale.

TIPO COROLOGICO
Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.

ESOTICITÀ
Entità indigena

PROTEZIONE
Entità protetta a livello nazionale.
  

UTILIZZI
Nessun utilizzo noto


Pianta vascolare senza fiori e semi (Pteridophyta)


SEMI ED ALTRE UNITÀ PRIMARIE DI DISPERSIONE

Fronde persistenti lunghe fino a 130 cm, con lamina opaca, lanceolata, incompletamente 3pennata. Pinne circa 40 paia, picciolettate, lanceolate, acute. Pinnule falcate, le prossimali e mediali picciolettate e auricolate, le estreme distali sessili e non auricolate, tutte poco acute e con margine lobulato e inciso. Sori in tutta la fronda. Indusio caduco. Spore castano chiare di (27)33 - 36(37) µm.



Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Polystichum setiferum (Forssk.) T.Moore ex Woyn. - Scheda IPFI, Acta Plantarum ". Disponibile on line (data di consultazione: 22/02/2024): https://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=132%0D%0A%0D%0A
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Polystichum setiferum (Forssk.) T.Moore ex Woyn. - Scheda IPFI, Acta Plantarum ". Available on line (access date: 22/02/2024): https://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=132%0D%0A%0D%0A