Thymus pulegioides L. {ID 7791 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi FOTO IN GALLERIA Topic_id: 32243
Avatar utente
Garabombo
Messaggi: 4875
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Thymus pulegioides L. {ID 7791 0}

Messaggio da Garabombo »

Thymus pulegioides L. subsp. carniolicus (Borbás) P.A. Schmidt (=Thymus froelichianus Opiz)
Lamiaceae: Timo goniotrico
Edolo (BS), 1830 m, ago 2011
Foto di Cristiano Magni

Diverse chiavi e dati distribuzionali concordano.
Opiz: "In montibus apricis" - perfetta descrizione del sito in questione esposto da Sud-Est ad Ovest

Cauli fioriferi eretti, pianta cespitosa (non del tutto evidenzibile dalle immagini seguenti) - esemplari a termine antesi
Cauli sterili prostrati, pianta cespitosa (non del tutto evidenzibile dalle immagini seguenti) e fogliosa
Allegati
GETTI FIORIFERI ERETTI
GETTI FIORIFERI ERETTI
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m.jpg (193.42 KiB) Visto 1126 volte
GETTI STERILI PROSTRATI
GETTI STERILI PROSTRATI
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_ster.jpg (193.47 KiB) Visto 1126 volte
Ultima modifica di Garabombo il 07 ott 2011, 17:36, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: {Italia - 2 - 17 - 0}
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro
Avatar utente
Garabombo
Messaggi: 4875
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Thymus pulegioides L.

Messaggio da Garabombo »

Thymus pulegioides L. subsp. carniolicus (Borbás) P.A. Schmidt (=Thymus froelichianus Opiz)
Lamiaceae: Timo goniotrico
Edolo (BS), 1830 m, ago 2011
Foto di Cristiano Magni

Foglie ovali, ad apice ottuso, dai margini ciliati
Foglie con peli ciliosi +/- densi sulle pagina fogliare sup.
Allegati
FOGLIE OVALI
FOGLIE OVALI
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_ster2.jpg (194.35 KiB) Visto 1122 volte
DETT. PELI CILIOSI {F 3759}
DETT. PELI CILIOSI {F 3759}
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_ster2dett.jpg (194.5 KiB) Visto 1122 volte
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro
Avatar utente
Garabombo
Messaggi: 4875
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Thymus pulegioides L.

Messaggio da Garabombo »

Thymus pulegioides L. subsp. carniolicus (Borbás) P.A. Schmidt (=Thymus froelichianus Opiz)
Lamiaceae: Timo goniotrico
Edolo (BS), 1830 m, ago 2011
Foto di Cristiano Magni

Ancora due dettaglio delle foglie ovali, ottuse e con lunghi peli ciliosi
Secondo Morales (in Flora Iberica) "la presenza di peli lunghi sulle foglie sembra un buon carattere diagnostico"
Degli altri Thymus alpini italici con foglie pelose:
- Thymus glabrescens Willd. subsp. decipiens (Heinr. Braun) Domin (=T. oenipontanus Heinr. Braun) --> l'aspetto è decisamente diverso (Foglie più ristrette ed allungate e dalla nervatura mediana marcata, caule con peli olotrichi).
- Thymus praecox Opiz subsp. polytrichus (Borbás) Jalas & Thymus longicaulis C. Presl subsp. longicaulis --> raramente con suscritta pelosità fogliare il primo è effettivamente confondibile; il secondo è d' Habitus complessivamente abbastanza differente; in entrambi normalmente presenti i Fascetti Fogliari.
Allegati
PELI CILIOSI
PELI CILIOSI
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_fgl1BIS.jpg (161.04 KiB) Visto 1119 volte
PELI CILIOSI
PELI CILIOSI
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_sterdettfgl.jpg (187.28 KiB) Visto 1119 volte
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro
Avatar utente
Garabombo
Messaggi: 4875
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Thymus pulegioides L.

Messaggio da Garabombo »

Thymus pulegioides L. subsp. carniolicus (Borbás) P.A. Schmidt (=Thymus froelichianus Opiz)
Lamiaceae: Timo goniotrico
Edolo (BS), 1830 m, ago 2011
Foto di Cristiano Magni

Dettaglio dell'infiorescenza apicale formata da verticillastri appressati, brattee nettamente più larghe dell'infior.; brattee del tutto simili alle foglie caulinari.
Esemplare a termine antesi.
Allegati
DETT. INFIORESCENZA APICALE
DETT. INFIORESCENZA APICALE
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_fl2.jpg (181.95 KiB) Visto 1118 volte
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro
Avatar utente
Garabombo
Messaggi: 4875
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Thymus pulegioides L.

Messaggio da Garabombo »

Thymus pulegioides L. subsp. carniolicus (Borbás) P.A. Schmidt (=Thymus froelichianus Opiz)
Lamiaceae: Timo goniotrico
Edolo (BS), 1830 m, ago 2011
Foto di Cristiano Magni

Ancora un dettaglio "dimensionale"; si noti, all'ascella della della coppia di brattee di sx:
- le bratteole lineari (1,5 mm ca.); il corto pedicello floreale e il calice peloso (parz. visibile);
- anastomosi delle nervature secondarie ASSENTE.
Allegati
DETT. CAULE FIORIFERO APICALE
DETT. CAULE FIORIFERO APICALE
Thymus_pulegioides_carniolicus_280811_Edolo_1830m_dett.JPG (189.1 KiB) Visto 1118 volte
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro
AleAle
Messaggi: 8413
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Thymus pulegioides L.

Messaggio da AleAle »

Ammetto di non aver mai approfondito la questione Thymus gruppo serpyllum.
Da quel che posso vedere, l'analisi di Cristiano è corretta e chiara.
Lo ringrazio
:applauso:
:)
Ale
Avatar utente
Garabombo
Messaggi: 4875
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Thymus pulegioides L.

Messaggio da Garabombo »

Grazie Ale.

Aggiungo che gli esemplari in oggetto sono palesemente a termine antesi e un po' rinsecchiti e che non ho immagini utilizzabili del caule scanalato e della strisce angolari della pelosità.

Cerco di postare solo ciò di cui sono cautamente certo, ovviamente sulla base della letteratura disponibile.
Che poi le specie/sottospecie proposte siano realmente valide... qualche dubbio permane quando tra diversi autori le sottospecie di uno si trovano ascritte non già a differenti specie ma addirittura a diverse sottosezioni) :fiuuuu:

Un'altro problema è che - a parte per il T. praecox politrychus oltre una cert- su dieci siti sui quali ci si impegna a documentare decisamente più della metà sono inutilizzabili (indeterminabili) per introgressioni, ibridazioni e caratteri non evidenti o contradditori [e a volte è un peccato: ho ottenuto immagini bellissime di dettagli di piantine indeterminabili ]... dei rimanenti non sempre (con la mia macchinetta) si riescono ad ottenere immagini utilizzabili e/o degne dei caratteri minuscoli di cui si necessita ed ecco che il lavoro si fa arduo.
C'è di buono che i timi sono quasi ubiquitari in luoghi dove è piacevole sostare... e che il campione mal che vada finisce nel piatto la sera.
;)

Ormai m'ha preso il febbre del timo... :shock:
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”