Avena fatua L. {ID 1110 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi FOTO IN GALLERIA Topic_id: 54502
Avatar utente
giacomo bellone
Messaggi: 4104
Iscritto il: 15 dic 2011, 13:28
Nome: Giacomo
Cognome: Bellone
Residenza(Prov): Limone Piemonte (CN)
Località: Limone P.te

Avena fatua L. {ID 1110 0}

Messaggio da giacomo bellone »

Avena fatua L. subsp. septentrionalis (Malzev) Malzev
Poaceae: Avena selvatica
Limone Piemonte (CN), 1060 m, set 2013
Foto di Giacomo Bellone
Allegati
P1250845.JPG
P1250845.JPG (182.16 KiB) Visto 1048 volte
{F 2450}
{F 2450}
P1250838.JPG (197.45 KiB) Visto 1048 volte
Ultima modifica di giacomo bellone il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 1 - 31 - 0}
Avatar utente
giacomo bellone
Messaggi: 4104
Iscritto il: 15 dic 2011, 13:28
Nome: Giacomo
Cognome: Bellone
Residenza(Prov): Limone Piemonte (CN)
Località: Limone P.te

Re: Avena fatua L.

Messaggio da giacomo bellone »

Avena fatua L. subsp. septentrionalis (Malzev) Malzev
Poaceae: Avena selvatica
Limone Piemonte (CN), 1060 m, set 2013
Foto di Giacomo Bellone

fiori articolati e caduchi
Allegati
{F 2450}
{F 2450}
P1250850.jpg (71.02 KiB) Visto 654 volte
P1250855.jpg
P1250855.jpg (24.73 KiB) Visto 654 volte
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3560
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Avena fatua L.

Messaggio da Enrico Banfi »

Si Jacques, Avena fatua L. subsp. septentrionalis (Malzev) Malzev: la specie è riconoscibile dagli anteci che si disarticolano completamente a riscontro di un lemma con apice privo di aristule; la sottospecie si riconosce per il callo degli anteci largamente ovato, le glume (che devono essere lunghe 20-25 mm) e l'apice del lemma bidentato.

Enrico :applauso: :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”