Crocus etruscus Parl. {ID 2396 0} +EMR

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi FOTO IN GALLERIA Topic_id: 84176
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Crocus etruscus Parl. {ID 2396 0} +EMR

Messaggio da picollo »

Crocus etruscus Parl.
Iridaceae: Zafferano variegato
Parco Regionale Boschi Carrega (PR), 120 m, feb 2016
Foto di Sergio Picollo
Allegati
{F 3076}
{F 3076}
Crocus-etruscus-20160211-014-JMW.jpg (30.21 KiB) Visto 3189 volte
Crocus-etruscus-20160218-032-JOW.jpg
Crocus-etruscus-20160218-032-JOW.jpg (36.87 KiB) Visto 3189 volte
Ultima modifica di picollo il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 7 - 67 - 0}
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da picollo »

Crocus etruscus Parl.
Iridaceae: Zafferano di Toscana
Parco Regionale Boschi Carrega (PR), 120 m, feb 2016
Foto di Sergio Picollo
Allegati
{F 3076}
{F 3076}
Crocus-etruscus-20160218-016-JOW.jpg (121.82 KiB) Visto 3187 volte
Crocus-etruscus-20160218-002-JOW.jpg
Crocus-etruscus-20160218-002-JOW.jpg (48.01 KiB) Visto 3187 volte
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da picollo »

Crocus etruscus Parl.
Iridaceae: Zafferano di Toscana
Parco Regionale Boschi Carrega (PR), 120 m, feb 2016
Foto di Sergio Picollo

Bulbo coperto da fibre reticolate
Allegati
Crocus-etruscus-20160218-012-JMMW.jpg
Crocus-etruscus-20160218-012-JMMW.jpg (57.34 KiB) Visto 3185 volte
{F 3076}
{F 3076}
Crocus-etruscus-20160218-010-JW.jpg (44.81 KiB) Visto 3185 volte
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da picollo »

Crocus etruscus Parl.
Iridaceae: Zafferano di Toscana
Parco Regionale Boschi Carrega (PR), 120 m, feb 2016
Foto di Sergio Picollo

particolare tubo perigoniale con spate
Allegati
Crocus-etruscus-20160218-005-JVW.jpg
Crocus-etruscus-20160218-005-JVW.jpg (57.37 KiB) Visto 3183 volte
{F 3076}
{F 3076}
Crocus-etruscus-20160218-006-JVW.jpg (59.4 KiB) Visto 3183 volte
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2292
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): Pisa (PI)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da Brunello Pierini »

Contributo alla conoscenza della flora vascolare endemica di Toscana ed aree contermini. 1. Crocus etruscus (Iridaceae)

OSSERVAZIONI BIOSISTEMATICHE
I campioni di C. etruscus esaminati presentano una certa variabilità nelle fibre del bulbo (caratteristica evidentemente legata all’età della pianta) e nella lunghezza delle foglie (secondo PIGNATTI [1982] le foglie dovrebbero essere più lunghe dei fiori). Carattere costante in C. etruscus è invece la presenza di un perigonio con fauce pubescente e giallastra, come già evidenziato da MATHEW (1982).

Controlla questi dati ed eventualmente prendi contatto con Lorenzo Peruzzi, per l'invio di campioni. O altro esperto.
Ciao.
Brunello
lorenzop
Messaggi: 304
Iscritto il: 01 dic 2007, 14:14
Nome: Lorenzo
Cognome: Peruzzi
Residenza(Prov): Empoli (FI)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da lorenzop »

Salve a tutti,

certamente si tratta di un ritrovamento importante per la flora dell'Emilia-Romagna.
Più che di Crocus estrucus Parl., però, secondo me è probabile si tratti invece di Crocus variegatus Hoppe & Hornsch. (specie nota fino a un paio di anni fa come Crocus reticulatus Steven ex Adams, presente sinora in Lazio, Abruzzo e Friuli Venezia Giulia, vedi http://journals.tubitak.gov.tr/botany/i ... 405-60.pdf).

Ciò che, sulla base delle sole immagini disponibili, mi fa propendere verso questa ipotesi di attribuzione è: il periodo di fioritura precoce, lo stilo molto accorciato, la presenza di fibre apparentemente molto grosse.

Purtroppo alcuni caratteri biometrici o anche qualitativi, non si evincono dalle foto.

In particolare, Crocus variegatus dovrebbe avere:
2 bratteole (ATTENZIONE: si tratta delle spate avvolgenti membranose che si trovano INTERNAMENTE alle foglie e addossate al tubo perigoniale, non esternamente alle foglie come da foto qui presentata; la prima, più grande, è il profillo, che c'è sempre, l'altra più piccola è una vera bratteola e si trova dal lato opposto)
tepali larghi (4)6–10(11.5) mm
fibre spesse (0.16)0.22–0.42(0.6) mm

Crocus etruscus invece:
1 sola bratteola (il profillo, anche abbastanza allargato)
tepali più larghi
fibre spesse (0.11)0.18-0.35(0.42) mm

A mio avviso, sarebbe comunque necessario raccogliere saggi d'erbario, e magari qualche bulbo da porre in coltivazione. In questo senso, mi rendo disponibile a collaborare, se c'è interesse.

Saluti cordiali a tutti

Lorenzo
______________

when knowledge erodes, a plant becomes a weed (Anil Gupta)
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da picollo »

Crocus etruscus Parl.
Iridaceae: Zafferano di Toscana
Parco Regionale Boschi Carrega (PR), 120 m, feb 2016
Foto di Sergio Picollo

parte interna del fiore
Aggiorno sulle osservazioni fatte dopo le indicazioni di Lorenzo. Sono tornato sul posto con Michele Adorni e Luigi Ghillani che hanno proceduto alla rilevazione dei caratteri biometrici sui quali poi ci aggiorneranno.
Di fatto nessuno di noi è riuscito a trovare una seconda bratteola interna oltre il perifillo che è lungo e avvolgente (vedi foto).
Le fibre del reticolo che ricopre il bulbo non sono in effetti cosi spesse come sembrano nella fotografia e potranno essere valutate direttamente da Lorenzo sui bulbi.
Alla fauce sono presenti piccolissimi peli (che vita per rilevarli... :shock: ) anche questi visibili in foto.
Abbiamo trovato una seconda stazione, sull'altra sponda del laghetto, abbastanza vicina (50 m) ad una popolazione di C.biflorus (verificato).
In sostanza le nostre osservazioni ci fanno propendere per C.etruscus.
Ecco le foto che spero possano essere di qualche utilità.
Allegati
{F 3076}
{F 3076}
croco_stam_0784-JVWa.jpg (35.97 KiB) Visto 3181 volte
{F 3076}
{F 3076}
Crocus_peli_fauce_0776-JMWa.jpg (62.02 KiB) Visto 3181 volte
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da picollo »

Crocus etruscus Parl.
Iridaceae: Zafferano di Toscana
Parco Regionale Boschi Carrega (PR), 120 m, feb 2016
Foto di Sergio Picollo

particolare dei peli alla fauce e perifillo
Allegati
{F 3076}
{F 3076}
Crocus_peli_fauce_0776-JMVWa.jpg (51.03 KiB) Visto 3179 volte
crocus_perifillo_0781-JMW.jpg
crocus_perifillo_0781-JMW.jpg (44.5 KiB) Visto 3179 volte
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
lorenzop
Messaggi: 304
Iscritto il: 01 dic 2007, 14:14
Nome: Lorenzo
Cognome: Peruzzi
Residenza(Prov): Empoli (FI)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da lorenzop »

Attendo con molto curiosità i campioni... ma da queste nuove immagini di dettaglio l'ipotesi Crocus etruscus torna certamente in campo!

Saluti cordiali

Lorenzo
______________

when knowledge erodes, a plant becomes a weed (Anil Gupta)
Avatar utente
Mikado
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 lug 2011, 18:39
Nome: Michele
Cognome: Adorni
Residenza(Prov): Lesignano de' Bagni (PR)
Località: Lesignano de' Bagni (PR)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da Mikado »

Come anticipato da Sergio, provvedo ad indicare le misure biometriche che abbiamo rilevato ieri in campo:

Lunghezza media stilo: 21,5 ± 3,3 mm; range: 18-26 mm
Lunghezza media stimma: 3,8 ± 0,4 mm; range: 3-4 mm
Lunghezza media filamento: 6,6 ± 1,5 mm; range: 4,5-8 mm
Lunghezza media antera: 11,6 ± 0,5 mm; range: 11-12 mm
Lacinie perigoniali interne: 11-12 × 32-35 mm
Lacinie perigoniali esterne: 7-9 × 36-40 mm

:bye:
Michele
lorenzop
Messaggi: 304
Iscritto il: 01 dic 2007, 14:14
Nome: Lorenzo
Cognome: Peruzzi
Residenza(Prov): Empoli (FI)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da lorenzop »

Salve a tutti, già dalle misurazioni (soprattutto relative alla larghezza dei tepali) postate ieri, la possibilità Crocus etruscus si era molto ridimensionata...
pochi minuti fa mi sono arrivate fisicamente due piante, gentilmente speditemi in tempo record dall'amico Luigi Ghillani (raccolte con la collaborazione degli altri due amici coinvolti nel ritrovamento). Le piante si erano già un pochino rovinate, ma dalla loro analisi si evince già chiaramente che non può trattarsi di Crocus etruscus.

Crocus etruscus appartiene alla sezione Crocus, caratterizzata dalla presenza del profillo. Come avevo già accennato in un post precedente, forse in maniera imprecisa, il profillo è la prima foglia di tipo bratteale prodotta dalla base del cormo-tubero, internamente alle vere foglie. All'interno della sezione Crocus, specie o gruppi di specie possono essere poi ulteriormente differenziati per avere una o due brattee, che si dipartono dalla base dell'inserzione dell'ovario. Nello specifico, Crocus etruscus deve averne una.

Crocus variegatus appartiene alla sezione Nudiscapus, che - come suggerisce il nome, è caratterizzata dall'assenza del profillo. Per quanto riguarda le brattee, nello specifico questa specie ne presenta due: brattea e bratteola.

Dalla immagine che vi carico, si evince chiaramente che questa pianta NON presenta profillo, e presenta due brattee. Quella che si nota dall'ultima immagine postata che ritrae la pianta in natura, è la brattea (che al suo interno, non visibile, ha la bratteola). Di conseguenza è certamente una specie appartenente alla sezione Nudiscapus. Viste le caratteristiche del cormo-tubero, si finisce con una certa tranquillità nella serie Reticulati, ed è abbastanza ragionevole che queste piante rientrino nella variabilità dell'unica specie di questa serie nota sinora per l'Italia, cioè Crocus variegatus.

Essendo in generale molto interessato alla sistematica del genere, approfondirò certamente la questione sia dal punto di vista molecolare che cariologico (trattandosi, come avevo già scritto, comunque di un ritrovamento fitogeograficamente rilevante). Comunque, mi sembra che ci siano elementi più che sufficienti per - già su base morfologica - poter identificare queste piante come Crocus variegatus.

Cari saluti

Lorenzo

P.S. Sarebbe opportuno preparare un saggio d'erbario completo. Seccherò comunque parte delle piante inviatemi... ma la porzione fiorale si era già abbastanza rovinata.
Allegati
20160224_143417.jpg
20160224_143417.jpg (84.93 KiB) Visto 7926 volte
______________

when knowledge erodes, a plant becomes a weed (Anil Gupta)
Avatar utente
picollo
Messaggi: 794
Iscritto il: 11 nov 2008, 19:53
Nome: Sergio
Cognome: Picollo
Residenza(Prov): Collecchio (PR)
Località: Collecchio (PR)
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da picollo »

Evidentemente non avevamo capito nulla. :wall:
Felice che il campione sia arrivato in condizioni sufficientemente buone per poter essere analizzato.
Bene comunque, se tutto verrà confermato abbiamo una nuova specie per l'Emilia Romagna, tra l'altro con una popolazione situata nell'ambito di un Parco Regionale e quindi già protetta.
Grazie infinite per la disponibilità. :)
Sergio
Le mie foto di Natura Parmense in www.serpicofoto.it
Avatar utente
Mikado
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 lug 2011, 18:39
Nome: Michele
Cognome: Adorni
Residenza(Prov): Lesignano de' Bagni (PR)
Località: Lesignano de' Bagni (PR)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da Mikado »

Complimenti soprattutto a Sergio Picollo che ha avuto l’intuizione che si trattasse di un Crocus diverso dai soliti noti. :applauso: :applauso: :applauso:
Ringrazio Lorenzo per l’interessamento al caso e per il rapidissimo riscontro. :fiori:
Sono molto contento per questa bella scoperta! :D

Per quanto riguarda la presunta antica segnalazione di Crocus variegatus per il Parmense, riporto quanto afferma il Parlatore nella sua Flora Italiana (vol. III, pag. 228, anno 1858): “Barbieri me ne ha favorita una pianta dei monti di Parma: dubito però di sbaglio di luogo”.
Ciò che mette in discussione il Parlatore è pertanto la provenienza del campione del Barbieri, ma non la sua identità.
Alla luce di questa scoperta, la correttezza della località indicata dal Barbieri diviene pertanto verosimile.

:bye:
Michele
Avatar utente
gianluca
Amministratore
Messaggi: 10538
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:10
Nome: Gianluca
Cognome: Nicolella
Residenza(Prov): Roma (RM)
Località: Roma (RM)

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da gianluca »

questo ritrovamento è stato pubblicato in
Notulae to the Italian native vascular flora: 2
Bartolucci F., Domina G., Adorni M., Argenti C., Astuti G., Bangoni S., Buldrini F., Campochiaro M.B., Carruggio F., Cecchi L., Conti F., Cristaudo A., D’Amico F.S., D’Auria G., Di Gristina E., Dunkel F.-G., Forte L., Gangale C., Ghillani L., Gottschlich G., Mantino F., Mariotti M., Novaro C., Olivieri N., Palladino G., Pascale M., Pepe A., Perrino E.V., Peruzzi L., Picollo S., Puntillo D., Roma-Marzio F., Rosiello A., Russo G., Santini C., Selvi F., Scafidi F., Scoppola A., Stinca A., Villa M., Nepi C.
Italian Botanist 2: 73–92. 2016

:bye:
Scegliete l'Abruzzo per una vacanza
Avatar utente
melania
Moderatore
Messaggi: 3814
Iscritto il: 20 lug 2008, 08:43
Nome: Melania
Cognome: Marchi
Residenza(Prov): Marina di Carrara (MS)
Località: Marina di Carrara
Contatta:

Re: Crocus etruscus Parl. +EMR

Messaggio da melania »

Viene rideterminato come Crocus etruscus Parl.
:bye: Melania

In parvis magnitudo vitae
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”