grutas umidas - Brasile {ID 0 -1}

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
Avatar utente
Lonewolf
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 ott 2013, 09:09
Nome: Claudio
Cognome: Dal Zovo
Residenza(Prov): Caldiero (VR)
Località: Caldiero VR
Contatta:

grutas umidas - Brasile

Messaggio da Lonewolf »

Capsicum pereirae Barboza & Bianchetti
Solanaceae
Ibitipoca (Brasile), 1600 m, mar 2011
Foto di Claudio Dal Zovo
fiore1.jpg
fiore1.jpg (37.3 KiB) Visto 1681 volte
fiore2.jpg
fiore2.jpg (66.68 KiB) Visto 1681 volte
Il Capsicum pereirae vive in un ambiente insolito per i Capsicum.
All'interno di un parco relativamente arido, in due piccole valli alla base di rocce da cui esce acqua si sono formate una sorta di oasi ("grutas úmidas") con un diametro un centinaio di metri e con un micro-clima particolare caratterizzato da elevata umidita', fresco e scarsa luce naturale.
In questo ambiente vivono una ventina di piante di questa specie in ciascuna delle due "grutas".
Un'altra popolazione dovrebbe esistere in un'area molto piu' a nord-est (Castelo), ma l'intera zona e' stata soggetta ad un rapido sviluppo dell'agricoltura e non e' stato possibile trovare non solo individui della specie, ma nemmeno ambienti adatti per la loro crescita.

Le caratteristiche distintive della specie sono i colori della corolla, la postura del fiore (pendulo, non genicolato), l'assenza di denti nel calice, le foglie coriacee.
La scarsita' di frutti sembra indicare una certa difficolta' di allegagione o forse una rapida caduta dei frutti maturi e una loro immediata raccolta.
Le specie di Capsicum del sud-est del Brasile sono tutte caratterizzate da frutti penduli, sugosi e decidui, poco persistenti sulla pianta, piu' piccanti da immaturi che a completa maturazione, di colori poco appariscenti e con semi coriacei.
Queste particolarita' differiscono molto da quella di specie selvatiche della zona andina che presentano invece frutti eretti di colori vivaci (rosso), decidui ma molto persistenti sulle piante, molto piccanti anche a maturazione, con semi con tegumento piu' morbido.
I frutti delle specie andine sono sicuramente mangiati dagli uccelli (insensibili alla piccantezza), come documentato da alcuni studi (e anche dall'osservazione nelle nostre coltivazioni).
Per i wild del SE del Brasile invece l'ipotesi prevalente (in attesa di studi sul campo) e' che la raccolta dei frutti e dispersione dei semi sia effettuata a terra da piccoli mammiferi.
La maggior piccantezza dei frutti immaturi scoraggia la raccolta dei frutti direttamente sulle piante, mentre la rapida caduta a terra facilita la raccolta dei frutti maturi.
I semi coriacei resistono bene ai succhi gastrici dei mammiferi, piu' potenti di quelli degli uccelli.

Lo scarso numero di individui esistenti (in popolazioni note) rende a rischio anche questa specie, ma fortunatamente l'ambiente in cui vive, anche se molto ristretto, e' ben protetto.
Ultima modifica di Franco Giordana il 02 set 2019, 11:38, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: 24 - Brasile
Si no pica no sabe
Avatar utente
Lonewolf
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 ott 2013, 09:09
Nome: Claudio
Cognome: Dal Zovo
Residenza(Prov): Caldiero (VR)
Località: Caldiero VR
Contatta:

Re: grutas umidas - Brasile

Messaggio da Lonewolf »

fiore3.jpg
fiore3.jpg (55.3 KiB) Visto 1681 volte
frutto.jpg
frutto.jpg (54.87 KiB) Visto 1681 volte
Si no pica no sabe
Avatar utente
Lonewolf
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 ott 2013, 09:09
Nome: Claudio
Cognome: Dal Zovo
Residenza(Prov): Caldiero (VR)
Località: Caldiero VR
Contatta:

Re: grutas umidas - Brasile

Messaggio da Lonewolf »

La valle in cui si trova una "gruta" vista dall'alto.
gruta1.jpg
gruta1.jpg (171.34 KiB) Visto 1686 volte
Le rocce da cui esce l'acqua
gruta2.jpg
gruta2.jpg (173.28 KiB) Visto 1686 volte
Si no pica no sabe
Avatar utente
Lonewolf
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 ott 2013, 09:09
Nome: Claudio
Cognome: Dal Zovo
Residenza(Prov): Caldiero (VR)
Località: Caldiero VR
Contatta:

Re: grutas umidas - Brasile

Messaggio da Lonewolf »

Alcuni aspetti del parco
parco1.jpg
parco1.jpg (83.52 KiB) Visto 1681 volte
parco2.jpg
parco2.jpg (162.27 KiB) Visto 1681 volte
Si no pica no sabe
Avatar utente
Lonewolf
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 ott 2013, 09:09
Nome: Claudio
Cognome: Dal Zovo
Residenza(Prov): Caldiero (VR)
Località: Caldiero VR
Contatta:

Re: grutas umidas - Brasile

Messaggio da Lonewolf »

Contrasto tra la vegetazione nel parco e il bosco nella gruta umida.
parco3.jpg
parco3.jpg (150.94 KiB) Visto 1681 volte
bosco.jpg
bosco.jpg (193.65 KiB) Visto 1681 volte
Si no pica no sabe
Avatar utente
Lonewolf
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 ott 2013, 09:09
Nome: Claudio
Cognome: Dal Zovo
Residenza(Prov): Caldiero (VR)
Località: Caldiero VR
Contatta:

Re: grutas umidas - Brasile

Messaggio da Lonewolf »

Epifite nella gruta umida.
epifite.jpg
epifite.jpg (165.19 KiB) Visto 1681 volte
Si no pica no sabe
Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”