IN ALPAGO

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
Rispondi IPFI
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Le immagini scattate dal terrazzo di casa sono molte e realizzate in anni e momenti diversi: all'alba, con la neve, a primavera come in estate, con la luna piena o senza.
Questa che segue non particolarmente nitida è stata scattata puntando la macchina verso Nord-Est e comprende la Val Belluna e sullo sfondo l'Alpago, quella porzione geografica che sta sul confine tra la provincia di Belluno e quella di Pordenone oltre il lago di Santa Croce per intedersi.
Allegati
PANORAMA
PANORAMA
ALPA01.jpg (42.07 KiB) Visto 198 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

La curiosità di vedere quei luoghi da vicino è andata crescendo ma quando c'era la possibilità di farlo, le condizioni meteo erano puntualmente sfavorevoli. E lo sono state anche quelle del 2023 a partire da maggio fino ad agosto con qualche sprazzo di sereno distribuito casualmente durante quei mesi.
Allegati
ALPA02.jpg
ALPA02.jpg (51.35 KiB) Visto 197 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

Re: IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Alla fine siamo partiti lo stesso, mettendo da parte il meteo e prenotando l'unico e caro B&B disponibile a metà luglio in località San Martino, sotto le pendici del Monte Teverone. A quanto pare la zona è molto frequentata dai montanari ed è stato difficile trovare una stanza.
Forse era già un po' tardi per vedere la fioritura nel momento migliore ma a maggio e giugno la pioggia era battente....e se non era pioggia era grandine!
Allegati
SAN MARTINO IN ALPAGO (M.865)
SAN MARTINO IN ALPAGO (M.865)
ALPA03.jpg (40.45 KiB) Visto 197 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Dietro la chiesa si vede il Nevegal la montagna di Belluno, mentre la valle in basso è quella del lago di Santa Croce che conduce poi a Vittorio Veneto. Alle spalle del fotografo ci sono invece il Col Nudo e il Teverone le cime più alte della catena che fa da confine tra Veneto e Friuli.
Allegati
Teverone (m.2345)
Teverone (m.2345)
ALPA04.jpg (63.46 KiB) Visto 197 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Nell'escursione del primo giorno ci siamo limitati a percorrere qualche sentiero a bassa quota, visitare qualche borgo ed infine cenare in malga dove è stato possibile gustare i prodotti locali in primis i formaggi di capra e non.
Le case più antiche di San Martino sono in sasso ma ne sono rimaste ben poche.
Allegati
Vecchi muri di San Martino
Vecchi muri di San Martino
ALPA5.jpg (76.78 KiB) Visto 197 volte
Vecchi muri di San Martino
Vecchi muri di San Martino
ALPA06.jpg (118.33 KiB) Visto 197 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Al mattino ci siamo diretti verso il Col Nudo che ritengo sia il posto più selvaggio della zona anche perché il sentiero che sale verso la forcella è impervio e faticoso e di conseguenza poco frequentato:
Allegati
Verso il Col Nudo
Verso il Col Nudo
ALPA07.jpg (102.5 KiB) Visto 197 volte
Verso il Col Nudo
Verso il Col Nudo
ALPA08.jpg (76.36 KiB) Visto 197 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Numerose le fioriture anche a basse quote tra cui le più belle quelle del garofano e del lino:
Allegati
Dianthus hyssopifolius
Dianthus hyssopifolius
ALPA09.jpg (102.42 KiB) Visto 196 volte
Linum viscosum
Linum viscosum
ALPA10.jpg (66.72 KiB) Visto 196 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

E altre ancora:
Allegati
Campanula trachelium
Campanula trachelium
ALPA11.jpg (56.45 KiB) Visto 196 volte
Aconitum lycoctonum
Aconitum lycoctonum
ALPA12.jpg (72.65 KiB) Visto 196 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Molte delle malghe di montagna sono in abbandono e lo stesso accade per i pascoli invasi dall'ortica e dagli arbusti:
Allegati
Malga Scalet Bassa (m.1169)
Malga Scalet Bassa (m.1169)
ALPA13.jpg (128.29 KiB) Visto 196 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Il boleto del fiele non è commestibile perché come suggerisce l'appellativo è amarissimo e se aggiunto inavvertitamente ad un buon misto di funghi mangerecci rovina il tutto. Cresce nei boschi misti di conifere e latifoglie. Lo stesso dicasi dell'elleborina violacea che preferisce i terreni calcarei e poveri come i macereti e i prati magri.
Allegati
Tylopilus felleus
Tylopilus felleus
ALPA14.jpg (156.38 KiB) Visto 187 volte
Epipactis atrorubens
Epipactis atrorubens
ALPA15.jpg (79.83 KiB) Visto 187 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Nel pomeriggio il tempo è decisamente peggiorato e la nebbia nascondeva le cime. Ci siamo incamminati lungo il Sentiero della Sensibilità che lungo ben 24km si snoda alla base dei gruppi montuosi della conca di Alpago. Non è ovviamente percorribile in una giornata anche perché una volta giunti a Tambre o giù di lì bisogna tornare indietro.
In località Roncadin appena oltre la Frana del Tessina siamo tornati indietro.
Allegati
Località Roncadin (m.1152)
Località Roncadin (m.1152)
ALPA16.jpg (107.01 KiB) Visto 187 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

L'aquilegia di Einsele della famiglia delle ranuncolacee è da considerarsi rara ed è una specie protetta. La sua distribuzione è limitata all'arco alpino e nel solo tratto tra Lombardia e Friuli.
Allegati
Aquilegia einseleana
Aquilegia einseleana
ALPA17.jpg (69.54 KiB) Visto 187 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

La frana del Tessina interessa il corso del torrente omonimo che scende dal lato orientale del Teverone; essa si spinge fino a Lamosano. Lungo il sentiero abbiamo osservato la presenza di numerosi sensori che tengono d'occhio il fenomeno anche dallo spazio. Si manifestò inizialmente negli anni 60 riattivandosi nel 1992. Come si vede da questa immagine la vegetazione, probabilmente un ontaneto ha colonizzato in parte la scarpata.
Allegati
La frana del Tessina
La frana del Tessina
ALPA20.jpg (111.48 KiB) Visto 186 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Ripresa la macchina ci siamo recati a Chies d'Alpago per dare un'occhiata al locale Museo di Scienze o forse sarebbe meglio dire Storia Naturale. Numerosi gli animali impagliati di cui alcuni sarà impossibile vederli dal vivo anche perché sull'orlo dell'estinzione visto l'andazzo globale.
In alto sopra il paese c'è il vecchio cimitero e ci siamo stupiti ma anche scandalizzati dello stato di abbandono dello stesso. Era teoricamente vietato l'accesso.
A quanto pare nella società dei sempre " Ciovani anche a 60 an " i morti non interessano affatto, sono stecchiti e della loro memoria non sappiamo cosa farcene. Come dice il proverbio << il morto giace e il vivo si da pace >>.
La stessa società realizza però contemporaneamente il Sentiero della Sensibiltà con musichetta al seguito!
Con il PNNR forse finanziano un nuovo cimitero a Chies ? Ho girato la domanda al sindaco e assessore alla cultura ma la risposta non c'è è nel vento!
Allegati
Cimitero di Chies
Cimitero di Chies
ALPA22.jpg (107.5 KiB) Visto 186 volte
Cimitero di Chies
Cimitero di Chies
ALPA23.jpg (156.09 KiB) Visto 186 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Vsta la mia passione per i cimiteri specie quelli ebraici, suggerirei al sindaco di sistemare solo i muri esterni in modo che non cadano sui frequentatori del luogo e lasciare le tombe così come sono.
Suvvia amministratori...metteteci un po' di fantasia che magari il turista che passa di là potrebbe trovare la cosa romantica e gradevole.
Qualche siepe in mezzo alle tombe poi non stonerebbe.
Allegati
E' cessato il canto giocoso
E' cessato il canto giocoso
ALPA24.jpg (94.15 KiB) Visto 186 volte
Li mortacci .....
Li mortacci .....
ALPA25.jpg (145.7 KiB) Visto 186 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Messa da parte la perplessità, consci che a San Martino nella locanda - albergo ci sarebbe stata una baraonda che si sarebbe protratta fino a notte inoltrata per la locale festa del patrono del calcio al sapone, ci siamo ri-imboscati in alto, a Casera Pian Formosa dove alle ore 19.00 è stato possibile cenare in perfetta tranquillità.
Allegati
Pian Formosa (m.1200)
Pian Formosa (m.1200)
ALPA26.jpg (93.06 KiB) Visto 185 volte
Pian Formosa (m.1200)
Pian Formosa (m.1200)
ALPA27.jpg (99.17 KiB) Visto 185 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

Ma giriamo la macchina fotografica verso casa; a sinistra si nota la dorsale Solaroli- Fontanasecca che poi prosegue fino al Tomatico ossia la montagna che domina Seren del Grappa.
Dunque è vero che se guardo lontano mi vedo riflesso anche se i dettagli scompaiono nell'atmosfera vaporosa dell'estate.
Allegati
La dorsale del Grappa
La dorsale del Grappa
ALPA29.jpg (31.23 KiB) Visto 185 volte
Panorama virtuale
Panorama virtuale
ALPA30.jpg (29.26 KiB) Visto 185 volte
divaz1958
Messaggi: 140
Iscritto il: 19 mar 2017, 11:19
Nome: Riccardo
Cognome: Di Valerio
Residenza(Prov): Laives (BZ)
Contatta:

IN ALPAGO

Messaggio da divaz1958 »

E chiudiamo con una foto effettuata all'alba da Caupo:
Allegati
Alba verso l'Alpago
Alba verso l'Alpago
ALPA31.jpg (26.25 KiB) Visto 185 volte
Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”