Rhaponticum scariosum Lam.

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi FOTO IN GALLERIA IPFI Topic_id: 12658
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 15990
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Rhaponticum scariosum Lam.

Messaggio da Daniela Longo »

Rhaponticum scariosum Lam. subsp. scariosum
Asteraceae: Fiordaliso rapontico
Vallone del Piz (CN), 2000 m, ago 2009
Foto di Daniela Longo
{F 2515}
{F 2515}
Rhaponticum heleleniifolium heleleniifolium30 stura agosto 2009.jpg (153.16 KiB) Visto 701 volte
Allegati
Rhaponticum heleleniifolium heleleniifolium31 stura agosto 2009.jpg
Rhaponticum heleleniifolium heleleniifolium31 stura agosto 2009.jpg (112.45 KiB) Visto 699 volte
Ultima modifica di Daniela Longo il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 1 - 31 - 0}
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 15990
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Rhaponticum scariosum Lam.

Messaggio da Daniela Longo »

Rhaponticum scariosum Lam. subsp. scariosum
Asteraceae: Fiordaliso rapontico
Vallone del Piz (CN), 2000 m, ago 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
Rhaponticum heleleniifolium heleleniifolium32 stura agosto 2009.jpg
Rhaponticum heleleniifolium heleleniifolium32 stura agosto 2009.jpg (119.43 KiB) Visto 687 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Gianfranco-Anna

Re: Rhaponticum scariosum Lam.

Messaggio da Gianfranco-Anna »

A contributo:

Rhaponticum scariosum Lam. subsp. heleniifolium (Godr.& Gren.) Nym.

Endemita delle Alpi orientali : Monte Canin 8 ago 2009
Foto di Gianfranco Bedoschi



Modificato da Marinella


Rhaponticum scariosum Lam. subsp. rhaponticum (L.) Greuter
Allegati
Rap_scar_hel_Canin.jpg
Rap_scar_hel_Canin.jpg (192.75 KiB) Visto 667 volte
Umberto Ferrando
Messaggi: 4739
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Rhaponticum scariosum Lam.

Messaggio da Umberto Ferrando »

Ciao Daniela,

ho l'impressione che la pianta del Vallone del Piz sia Rhaponticum scariosum Lam. subsp. scariosum, come quasi tutti i Rhaponticum della Valle Stura e immediati dintorni. Rhaponticum heleniifolium Gren. et Godr. subsp. heleniifolium ha fusti fogliosi fin sotto il capolino. Io l'ho visto solo sui monti attorno a Gap...

Umberto
Umberto Ferrando
Messaggi: 4739
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Rhaponticum scariosum Lam.

Messaggio da Umberto Ferrando »

La pianta fotografata da Gianfranco e Anna sul Canin somiglia in modo impressionante a Rhaponticum heleniifolium Gren. et Godr. subsp. heleniifolium e di certo non è il Rhaponticum scariosum Lam. subsp. scariosum ammesso dalla Checklist per il Friuli (che in realtà corrisponde alla pianta fotografata da Daniela nel Cuneese), la somiglianza è davvero notevole e inizia dai fusti fogliosi anche in alto, proseguendo con la pelosità bianca nella pagina inferiore della foglia (Rh. scariosum Lam. subsp. scariosum ha la pagina inferiore pubescente, ma grigia), l'unica differenza (da quel che rammento) è che il Rhaponticum heleniifolium Gren. et Godr. subsp. heleniifolium dell'Alta Provenza ha le squame dell'involucro con apice acuto, le piante friulane hanno invece squame ottuse... il taxon alpino orientale (molto differenziato dal Rhaponticum scariosum Lam. subsp. scariosum delle Alpi occidentali) credo sia oggi inquadrato come Rhaponticum scariosum Lam. subsp. rhaponticum (L.) Greuter, di certo su queste piante c'è solo un intrico nomenclaturale assurdo...

Ciao
Umberto
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”