Anura-Ranidae: Rana italica (Dubois, 1985) - rana appenninica

Avatar utente
marmi
Messaggi: 1748
Iscritto il: 14 ago 2009, 18:56
Nome: Marinella
Cognome: Miglio
Residenza(Prov): L'Aquila (AQ)

Anura-Ranidae: Rana italica (Dubois, 1985) - rana appenninica

Messaggio da marmi »

Questa rana l'ho fotografata vicino ad un fontanile in una faggeta del Parco Nazionale d'Abruzzo L. e M. a circa 1100-1200 m
Mi sembra Rana dalmatina, ma ho dei dubbi per Rana italica... Spero che le immagini siano sufficienti per determinarla
Grazie!!
marmi :bye:
Allegati
 {A 301}
{A 301}
18-11-06 Parco Naz Abr.jpg (193.7 KiB) Visto 2133 volte
 {A 301}
{A 301}
18-11-06 Parco Naz Abr (1).jpg (185.19 KiB) Visto 2133 volte
Avatar utente
marmi
Messaggi: 1748
Iscritto il: 14 ago 2009, 18:56
Nome: Marinella
Cognome: Miglio
Residenza(Prov): L'Aquila (AQ)

Re: Rana dalmatina??

Messaggio da marmi »

...
Allegati
18-11-06 Parco Naz Abr (2).jpg
18-11-06 Parco Naz Abr (2).jpg (199.03 KiB) Visto 2128 volte
Avatar utente
nino
Messaggi: 6251
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24
Nome: Antonino
Cognome: Messina
Residenza(Prov): Montemurlo - (PO)

Re: Rana dalmatina??

Messaggio da nino »

Sono propenso per Rana dalmatina, frequente nella Toscana interna (colline pistoiesi).
Nino
Avatar utente
FORBIX
Messaggi: 1983
Iscritto il: 21 feb 2009, 15:24
Nome: Leonardo
Cognome: Forbicioni
Residenza(Prov): Portoferraio (LI)

Re: Rana dalmatina??

Messaggio da FORBIX »

Chiedo scusa a Nino, ma invece a me non sembra R. dalmatina. Vi spiego il perchè di questa mia considerazione.

1) Anche se l'esemplare ha una colorazione piuttosto chiara, si può ben osservare che il "baffo" bianco non occupa l'interamente il labbro, ma è limitato a metà della sua lunghezza;
2) Il luogo del rinvenimento. Mi spiego meglio. Il fatto che nelle immediate vicinanze ci sia la presenza di acqua (Marmi parla di un fontanile), mi porta ancora ad escludere la R. dalmatina che solitamente frequenta ambienti anche con umidità molto scarsa, per lo più sottoboschi di latifoglie, anche piuttosto aperti.
3) Marmi ci ha fornito l'altitudine del rinvenimento, che non è certo poca cosa!! Sempre per quanto io ne sappia, la R. dalmatina non credo raggiunga quelle "altezze", limitandosi appunto come ha sopra detto Nino, alle "colline".

premettendo che,

[*] determinare le rane rosse (così variabili nella colazione, nel pattern e nell'aspetto generale), non è certo cosa facile!! :non:
[*] per riuscire a ben discriminare tra le specie, sarebbe opportuno avere un'immagine del sottogola.

....e ringraziando Marmi per essere stata così precisa nell'indicare il più possibile dati utili ai fini del riconoscimento, concludo dicendo che secondo me si tratta di un esemplare di:

Rana italica (Dubois, 1985)

Aspetto comunque altri pareri, prima di taxare.

CIAO!
__________________________
Leonardo Forbicioni

http://www.naturelba.it/Naturelba/Home_Page.html

Se veramente tu potessi prendere a calci, colui che è l'unico vero responsabile di tutte le tue sventure......per mesi non potresti più sederti!
De Curtis
Avatar utente
mazzeip
Messaggi: 53
Iscritto il: 01 apr 2009, 10:27
Nome: Paolo
Cognome: Mazzei
Residenza(Prov): Rocca di Papa (RM)
Località: Rocca di Papa (Roma)
Contatta:

Re: Rana dalmatina??

Messaggio da mazzeip »

Anch'io non avrei dubbi su Rana italica, per tutti i motivi citati da Leonardo (R. dalmatina è una rana di pozze e stagni assolati e temporanei ben poco legata all'acqua, mentre R. italica è una rana di torrente che si allontana pochissimo dall'acqua) e anche per caratteri morfologici in parte rilevabili sulla foto: apice del muso corto e arrotondato, timpano piccolo e un po' più lontano dall'occhio rispetto a R. dalmatina.
:)
Rispondi

Torna a “Anfibi”