Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Avatar utente
effegua
Messaggi: 827
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Nome: Franco
Cognome: Guadagni
Residenza(Prov): Ciriè (TO)
Località: Cirie' (TO)
Contatta:

Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da effegua »

... Era nascosto nel cestino sotto i funghi.

Lungo circa 2,5 cm. Carinissimo (nel suo genere :) )

Qualcuno sa dire nome e cognome?

Grazie.

FG
Allegati
Scorpione.jpg
Scorpione.jpg (198.43 KiB) Visto 1980 volte
Avatar utente
FORBIX
Messaggi: 1983
Iscritto il: 21 feb 2009, 15:24
Nome: Leonardo
Cognome: Forbicioni
Residenza(Prov): Portoferraio (LI)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da FORBIX »

NO Apicolo, attenzione! :non: :non:

Beh! dirti il nome è piuttosto facile, visto che tutti gli scorpioni italiani appartengono alla famiglia degli Euscorpiidae (Chactidae) dove è presente solo il genere Euscorpius (Thorell, 1876).
....per quanto riguarda il cognome invece, la cosa diventa molto complicata e nel tuo caso direi impossibile!!
Ti spiego perchè:
[*] esistono in Italia 10 specie di Euscorpius!
[*]i caratteri discriminanti per determinare queste bestiole, sono situati in zone molto particolari del corpo! e quasi mai....anzi mai...è possibile determinarli in base all' habitus generale!
[*] il carattere principale per riconoscerli sono alcuni organi recettori, denominati "Tricobotri", situati nella parte ventrale della chela, appena dietro il dito mobile e sempre nella parte ventrale della "patella" (l'articolo subito prima della chela);
[*]solitamente, come nel tuo caso, quando si fotografano scorpioni, lo si fa dall'alto, ed i caratteri che ti ho precedentemente elencato, sono impossibili da apprezzare!

Quindi, in questo caso direi:

Euscorpius sp.

CIAO!
__________________________
Leonardo Forbicioni

http://www.naturelba.it/Naturelba/Home_Page.html

Se veramente tu potessi prendere a calci, colui che è l'unico vero responsabile di tutte le tue sventure......per mesi non potresti più sederti!
De Curtis
Avatar utente
Franco ROSSI
Messaggi: 4011
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:57
Nome: Franco
Cognome: ROSSI
Residenza(Prov): Termoli (CB)
Località: Termoli (CB)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da Franco ROSSI »

Franco
Avatar utente
FORBIX
Messaggi: 1983
Iscritto il: 21 feb 2009, 15:24
Nome: Leonardo
Cognome: Forbicioni
Residenza(Prov): Portoferraio (LI)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da FORBIX »

No, amico mio, mi dispiace contraddirti, ma dare un nome alle specie, non è sempre cosa semplice.
Gli scorpioni italiani, non sono davvero determinabili da una foto ed anche se le specie sono poche, i caratteri discriminanti sono davvero piccoli e visibili solo in determinate condizioni di ripresa.
Se almeno uno di questi caratteri fossero stati apprezzabili, si sarebbe potuto azzardare mettendo una specie a confronto, ma senza elementi, non ritengo sia corretto fornire determinazioni senza criterio.
Sicuramente, la prossima volta "effegua", con queste indicazioni, saprà come e cosa fotografare in uno scorpione e vedrai che in quel caso, il nostro Artropode avrà un nome....o quantomeno tenteremo di farlo.
Dire che una specie è quella, solo in base all'habitat di rinvenimento, mi sembra un pò limitativo. L'ambiente dove l'animale è stato trovato, potrebbe essere utilizzata quando tutti gli altri caratteri discriminanti non danno alcuna certezza determinativa, ma non si può partire certo da questo tipo di elemento. Secondo me in questo caso, una volta arrivati al genere....e qui la cosa è piuttosto facile, visto che è l'unico presente......bisogna fermarsi e non azzardare oltre.
Penso quindi che in questo caso "sp" sia più che giusto!
A meno che non si trovi a passare da queste parti qualche esperto di questi "simpaticoni" e determina l'esemplare.....spiegandoci però come è riuscito a farlo!

La specie che Giuliano ha citato, nella subspecie nominale, non dovrebbe tra l'altro far parte della nostra fauna.
Negli anni successivi al 2000, in questo campo c'è stata una piccola rivoluzione tassonomica (infatti è cambiata anche la famiglia, che ora è quella degli Euscorpiidae)e le due subspecie di Euscorpius carpathicus (Linnaeus, 1767), presenti in Italia, sono state elevate a rango di specie.

Le due specie, dovrebbero essere:
1) Euscorpius tergestinus (C.L. Koch, 1837)
2) Euscorpius sicanus (C.L. Koch, 1837)
....praticamente indistinguibili tra loro:
1) 4 tricobotri; distribuito, per quello che si sa, in Austria, Francia, nord Balcani e Nordest Italia.
2) 5 tricobotri; distribuito nel sud Italia e nel centro-sud adriatico.

Quindi se l'intuizione di Giuliano fosse giusta allora, vista la zona di ritrovamento, dovrebbe trattarsi di Euscorpius tergestinus.......ma come si fa ad escludere le altre 5/6 specie!?



CIAO Giuliano!! :fiori: :fiori:
__________________________
Leonardo Forbicioni

http://www.naturelba.it/Naturelba/Home_Page.html

Se veramente tu potessi prendere a calci, colui che è l'unico vero responsabile di tutte le tue sventure......per mesi non potresti più sederti!
De Curtis
Avatar utente
effegua
Messaggi: 827
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Nome: Franco
Cognome: Guadagni
Residenza(Prov): Ciriè (TO)
Località: Cirie' (TO)
Contatta:

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da effegua »

Ehi ehi!

Non volevo sollevare un vespaio. Se non e' possibile determinare la specie in base alle foto, lo diciamo e basta, e per me va piu' che bene! Non essendo esperto in scorpioni (come peraltro non essendo esperto in niente del tutto) non sapevo cosa fotografare e tra l'altro ho fatto i salti mortali per fotografarlo visto che si nascondeva sotto ogni fogliolina che trovava nel cesto! Inoltre, pur non temendo la morte fulminante in caso di puntura, non volevo comunque provare l'esperienza, e quindi non ho osato fargli il solletico sulla pancia per farlo rivoltare sulla schiena (?) per fotografare i tricobotri o come si chiamano. L'alternativa era acciaccarlo prima di rivoltarlo, ma forse i tricobotri non si sarebbero visti lo stesso e lui sarebbe passato a miglior vita anzitempo. Insomma, Euscorpius sp. per me va benissimo, e la prossima volta se riesco a ipnotizzare lo scorpione convincendolo a voltarsi a pancia in su', e se ho una macchina fotografica professionale, sempre che la luce sia sufficiente e lui non si agiti troppo, riusciremo a dare anche il nome alla bestiola di cui conosciamo ormai il cognome: Euscorpius. E che tanto basti! :D

FG
Rispondi

Torna a “Altri Artropodi”