Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi

Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill. subsp. richeri
Prosp. Hist. Pl. Dauphiné 44 (1779)


Hypericaceae

Erba di San Giovanni di Belleval, Iperico di Richer, Deutsch: Richers Johanniskraut
Français: Millepertuis de Richer


Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne con fusto a sezione rotonda, glabro, robusto, indiviso fino all'infiorescenza, senza ramificazioni; altezza 20-40 cm.
Foglie da lanceolate ad ovato-lanceolate, ± acute, lunghe 2-4 cm, opposte, sessili, intere, bordate di piccole ghiandole nere oleifere, foglie addensate decisamente più lunghe dell'internodo soprastante e con nervatura reticolata prominente.
Infiorescenza in densi corimbi posti all'apice dello scapo, con fiori a 5 petali ellittici di colore giallo vivo, punteggiati di nero, di 2,5-3 cm, muniti di sepali lunghi 6-8 mm, acuminati, a frange fini, a strie e punti neri. Petali 2-3 volte più lunghi del calice. I fiori molto vistosi, sono ermafroditi, con stami numerosi raccolti in fascetti, ovario supero.
Il frutto è una capsula setticida di 6-12 mm, da conica ad ampiamente ovoide, con ghiandole nere, puntiformi, sparse irregolarmente. Semi cilindrici, leggermente ricurvi con una piccola ala membranosa all'apice e con superficie solcata longitudinalmente, di 0,6 x 1-1,5 mm, bruno-giallastra pallida.

Tipo corologico: Orof. S-Europ. - Orofita sud-europea (catene dell'Europa meridionale, dalla Penisola Iberica, Alpi, ai Balcani ed eventualmente Caucaso o Anatolia).

Habitat: praterie, luoghi erbosi, brughiere, megaforbieti; presente in zone montane dai 1000 ai 2350 m s.l.m., non molto frequente.

Immagine


Sistematica e possibili confusioni: Possibilità di confusione con Hypericum montanum L. che si distingue per foglie ovali un pò a cuore lunghe 2-6 cm, punteggiate di nero ai bordi, ma lembo senza ghiandole translucide ed internodi molto lunghi.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere, secondo alcuni autori significherebbe " pianta delle brughiere", secondo altri, quella più accreditata, deriverebbe da 2 parole greche hyper =sopra ed eikon= immagine, somiglianza, con probabile riferimento all'antica usanza di adornare con questi fiori l'immagine della casa, nel giorno della festa di Walpurgisnacht, festa sostituita poi nella tradizione popolare, da quella dedicata attualmente a S. Giovanni il 24 di giugno. Il nome della specie Dominique Villars l'ha dedicato a Richer de Belleval (1564-1632), fondatore del giardino botanico di Montpellier ed autore di rimarchevoli incisioni su rame.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Le proprietà terapeutiche attribuite a questa pianta sono numerosissime.
I principi attivi sono contenuti nelle sommità fiorite, che devono essere raccolte nel periodo giugno-luglio, quando la pianta raggiunge il culmine della sua fioritura, nel solstizio d'estate.
I principi attivi sono l'olio etereo ( carofillene), i flavonoidi e l'ipericina.
L'ipericina è antidepressiva e antivirale. Viene utilizzata negli gli stati leggeri di ansia, di tensione, di depressione e disturbi della menopausa.
Molto interessante l'olio di iperico (olio rosso), detto anche olio di S. Giovanni; utilizzato per via orale come lenitivo e cicatrizzante per gastrite ed ulcera gastrica; per uso esterno quale vulnerario, in caso di scottature, piaghe, ulcerazioni, quale riepitelizzante e lenitivo.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
LAUBER K. e WAGNER G., 2001. Flora Helvetica, Berna
Poletti A., 1996 - Fiori e Piante Medicinali. Quart (Valle d'Aosta)
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
The International Plant Names Index (IPNI)
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione


Scheda realizzata da Mirna Medri
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle della Maddalena (CN), 1900 M, lug 2005
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
{F 515}
{F 515}
Hyperycum-richeri.jpg (178.02 KiB) Visto 7717 volte
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle della Maddalena (CN), 1900 M, lug 2005
Foto di Attilio Marzorati


Foglie con nervatura reticolata e bordate
Allegati
{F 515}
{F 515}
Hypericum-richeri.jpg (123 KiB) Visto 7707 volte
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle della Maddalena (CN), 1900 M, lug 2005
Foto di Attilio Marzorati


sepali lunghi 6-8 mm, acuminati, a frange fini, a strie e punti neri.
Allegati
{F 515}
{F 515}
Hypericum-richeri-.jpg (114.16 KiB) Visto 7704 volte
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle della Maddalena (CN), 1900 M, lug 2005
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
{F 515}
{F 515}
-Hypericum-richeri-.jpg (119.1 KiB) Visto 7703 volte
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle della Maddalena (CN), 1900 M, lug 2005
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Hypericum-richeri-.jpg
-Hypericum-richeri-.jpg (114.28 KiB) Visto 7698 volte
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da attilio e mirna »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle della Maddalena (CN), 1900 M, lug 2005
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
{F 515}
{F 515}
-Hyperycum-richer-.jpg (138.25 KiB) Visto 7694 volte
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 23219
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da Marinella Zepigi »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle del Lausfer (CN), 2350m, ago 2009
Foto Daniela Longo
Allegati
Hypericum richeri97 stura agosto 2009.jpg
Hypericum richeri97 stura agosto 2009.jpg (147.03 KiB) Visto 5674 volte
marinella


Viviamo e solleviamo onde, ma non siamo quasi mai coscienti della scia che ci lasciamo dietro. (Franco Giordana)
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum
:)
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 23219
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da Marinella Zepigi »

Hypericum richeri Vill.
Hypericaceae: Erba di San Giovanni di Belleval
Colle del Lausfer (CN), 2350m, ago 2009
Foto Daniela Longo
Allegati
Hypericum_richeri_1.jpg
Hypericum_richeri_1.jpg (187.6 KiB) Visto 7233 volte
marinella


Viviamo e solleviamo onde, ma non siamo quasi mai coscienti della scia che ci lasciamo dietro. (Franco Giordana)
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum
:)
Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 9783
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Hypericum richeri Vill. subsp. richeri - Erba di San Giovanni di Belleval

Messaggio da Anja »

Hypericum richeri Vill.

Limone P.te (CN), 1700 m, set 2015
Foto di Giacomo Bellone
P1280552.JPG
P1280552.JPG (125.19 KiB) Visto 5611 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)
Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”