Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi FOTO IN GALLERIA IPFI Topic_id: 57327
AleAle
Messaggi: 8477
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Messaggio da AleAle »

Salix aurita L.
Salicaceae: Salice dorato
Laghetto di Andalo (TN), 995 m, ago 2010
Foto di Marco Merli (g.c.) inviate da Filippo Prosser

Allego una serie di immagini gentilmente inviatemi da Filippo Prosser e scattate da Merli al Laghetto di Andalo, una delle pochissime località accertate per l'Italia di Salix aurita.
Questo binomio è ampiamente citato nella letteratura floristica dell'Italia settentrionale, ma in modo non corretto o non verificato.
Il lavoro dello stesso Merli e di Prosser fa chiarezza sul tema, fornisce una adeguata descrizione dell'autentico Salix aurita e ne accerta la presenza solo per il Trentino e per il Veneto nel Bellunese.
http://www.museocivico.rovereto.tn.it/U ... rosser.pdf

Approfitto per ringraziare gli Autori del lavoro in particolare per la concessione all'uso delle immagini di Marco Merli.
Ale
Allegati
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011.jpg (59.69 KiB) Visto 3863 volte
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011a.jpg (60.6 KiB) Visto 3863 volte
Ultima modifica di AleAle il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 3 - 99 - 0}
AleAle
Messaggi: 8477
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Messaggio da AleAle »

Salix aurita L.
Salicaceae: Salice dorato
Laghetto di Andalo (TN), 995 m, ago 2010
Foto di Marco Merli (g.c.) inviate da Filippo Prosser
Allegati
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011b.jpg (49.63 KiB) Visto 3860 volte
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011c AP.jpg (135.74 KiB) Visto 3860 volte
AleAle
Messaggi: 8477
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Messaggio da AleAle »

Salix aurita L.
Salicaceae: Salice dorato
Laghetto di Andalo (TN), 995 m, ago 2010
Foto di Marco Merli (g.c.) inviate da Filippo Prosser
Allegati
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011e.jpg (70.87 KiB) Visto 3860 volte
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011d AP.jpg (180.02 KiB) Visto 3860 volte
AleAle
Messaggi: 8477
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Messaggio da AleAle »

Salix aurita L.
Salicaceae: Salice dorato
Laghetto di Andalo (TN), 995 m, ago 2010
Foto di Marco Merli (g.c.) inviate da Filippo Prosser
Allegati
{F 5686}
{F 5686}
Salix aurita Laghetto di Andalo Marli 2011f AP.jpg (198.74 KiB) Visto 3858 volte
Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3150
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): TN

Re: Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Messaggio da Merli Marco »

Questo Salix è stato veramente tosto............infatti causa le difficoltà di classificazione apparentemente insormontabili ci ho messo oltre 1 anno di studio e osservazioni prima di esserne certo al 100%........ma poi la classificazione è arrivata, ma quando si capiscono le differenze rispetto agli altri componenti del gruppo di Salix caprea non è assolutamente difficile, infatti è decisamente ben differenziato.
Ringrazio l' amico Filippo Prosser per il suo indispensabile aiuto.
Questo è il vero e autentico Salix aurita L. da me trovato e classificato dopo innumerevoli escursioni, ho girato mezza Italia ma niente e poi la fortuna, la tenacia e ovviamente l' occhio, hanno fatto la loro parte, ho trovato un esemplare a soli 21 km da casa mia.
Questo ritrovamento ha cambiato radicalmente la mia vita da ricercatore
Molte volte la risposta di molti quesiti è più vicina di quello che si pensa
Per il momento le stazioni note in Italia di questo salice sono 3, altre 2 sono in fase di studio, ma sicuramente è presente in altre zone del nord

Ultimamente mi son fatto un programma di una serie di escursioni, in una decina di località sparse tra l' Alto Adige/bellunese e la Valle d' Aosta per cercare una vitale popolazione di questo Salix centro-nord europeo, fino ad ora gli esemplari conosciuti per l' Italia sono solo 10 ovvero 7 sterili e 3 fertili, questi ultimi 3 sono piante femminili, ma sono fertili, infatti esaminando gli ovari si riesce a vedere che sono stati fecondati, come ben noto i Salix sono piante dioiche ovvero i 2 sessi si trovano su piante separate, è ovvio pensare che sia stata una pianta maschile/i a fecondare le 3 piante femminili e sono convinto che riuscirò a trovare da qualche parte anche alcune piante maschili a meno che il polline di tali piante maschili come supposto fino ad ora sia venuto dal Tirolo (Austria) portato dai forti venti
Le 3 piante femminili fertili si trovano in due località estremamente distanti (oltre 100 km. in linea d' aria) gli enigmi mi affascinano

Nella foto 4, si vede chiaramente il ramulo di color grigiastro, questo colore è dovuto alla melma secca, infatti quella foto l' ho fatta dopo che l' acqua (che per 6 lunghi mesi aveva sommerso causa le abbondantissime piogge in toto questo salice) si è ritirata.
È incredibile che un salice possa resistere per 6 mesi completamente sommerso per poi rigenerarsi in modo straordinario

Marco
Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3150
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): TN

Re: Salix aurita L. - Autentico dal Trentino

Messaggio da Merli Marco »

La pianta è ancora presente e in buono stato

Marco
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”