Acta Plantarum
Acta Plantarum
Acta Fungorum
Glossario dei termini botanici
(a cura di Giuliano Salvai e Giovanni Dose)
Selezionare lettera iniziale  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

 

Cliccare sul nome o sull'immagine per visualizzare la pagina di dettaglio.

nome immagine pic descrizione
- 0 (o Antocarpi, falsi frutti) Frutti che hanno il pericarpo (derivato dall'ovario) unito con altre parti fiorali che hanno avuto un marcato sviluppo dopo la fertilizzazione e la cui trasfomazione può essere utile per la disseminazione.
- 0 Vedi frutti multipli (secondo Spjut)
1 Sono i frutti che hanno il pericarpo o una sua parte polposa e succulenta che si manifesta in un endocarpo carnoso come nelle bacche, peponidi, ed esperidi (da ovari pluricarpellari sincarpici contenenti di solito più semi), o in un endocarpo scleroso come nelle drupe o frutti con nocciolo (da ovari che generalmente contengono un solo seme).
- 0 Vedi sinonimo di sinantocarpo.
- 0 Categoria di frutti secchi che a maturità si aprono secondo varie modalità per consentire l'uscita dei semi.
- 0 Categoria di frutti secchi che a maturità rimangono integri fornendo al seme una maggiore protezione.
1 (o Aggregati) (Spjut 1994) originati dallo sviluppo dell’ovario di un solo fiore che ha il gineceo pluricarpellare apocarpico (con diversi carpelli liberi) ciascuno dei quali darà origine a un frutto semplice e lo stesso fiore svilupperà allora diversi frutti semplici (apocarpi).
1 Sono quei frutti che a maturità presentano un pericarpo membranoso o coriaceo solitamente poco sviluppato e che contengono una modesta quantità d’acqua per cui hanno un aspetto asciutto e secco.
- 0 Frutti deiscenti o indeiscenti, originati dallo sviluppo dell’ovario di un solo fiore che ha il gineceo monocarpellare (con un solo carpello) o sincarpico con più carpelli saldati tra loro, concresciuti e che non si dividono a maturità, con i semi contenuti in una singola unità di dispersione composta da un carpello o da più carpelli uniti.
1 chiamati anche frutti politalamici o infruttescenze o frutti composti derivano dallo sviluppo di tutti i fiori di un’infiorescenza formando una struttura che somiglia ad un unico frutto, originati dall’ovario di ciascun fiore con a volte la partecipazione di altri elementi fiorali che si saldano tra loro per formare un'unica struttura.
- 0 Più propriamente detti pericarpi riferito a frutti che hanno solo origine carpellare, derivano cioè, solo dall'ovario senza altre parti fiorali connesse.
In contrapposizione ai falsi frutti detti anche antocarpi che derivano dal pericarpo con altre parti fiorali sviluppate dopo la fertilizzazione e utili per la disseminazione.