Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

ivonne
Messaggi: 42
Iscritto il: 15 nov 2012, 15:06
Nome: Ivonne
Cognome: Favro
Residenza(Prov): Torino (TO)

Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da ivonne »

Madonna della Neve (IM), 920 m,, ap 2014
Foto di Marco Bianco

corpo del messaggio:
Buongiorno, scorpione molto piccolo, la sua lunghezza aveva la larghezza del pollice di un uomo. Anche loro sono divisi in famiglia e specie? Questo, a quale apparterrebbe? Sarebbe velenoso?
Spero di non aver sbagliato sezione!
Grazie anticipatamente.
Ivonne :bye:
Allegati
scorpione
scorpione
894sco.jpg (186.33 KiB) Visto 2525 volte
Carlo Monari
Moderatore
Messaggi: 405
Iscritto il: 24 set 2011, 14:09
Nome: Carlo
Cognome: Monari
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da Carlo Monari »

Secondo la Checklist della Fauna Italiana del 2000 in Italia l'ordine Scorpiones è rappresentato da una sola famiglia, Chactidae, con un unico genere, Euscorpius e quattro specie, distinguibili per quanto mi risulta solo potendo osservare l'animale sotto un microscopio.
Come tutti gli scorpioni è velenoso, ma su scala molto ridotta; la puntura di un Euscorpius non è più pericolosa di quella di un'ape.
In senso stretto la sezione è sbagliata; non è un insetto e non è neanche un ragno; avrebbe dovuto andare tra 'altri artropodi'.
Ciao
Carlo Monari
Avatar utente
jaan
Messaggi: 83
Iscritto il: 16 lug 2013, 09:43
Nome: Vincenzo
Cognome: Gentile
Residenza(Prov): Napoli (NA)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da jaan »

Carlo Monari ha scritto:Secondo la Checklist della Fauna Italiana del 2000 in Italia l'ordine Scorpiones è rappresentato da una sola famiglia, Chactidae, con un unico genere, Euscorpius e quattro specie, distinguibili per quanto mi risulta solo potendo osservare l'animale sotto un microscopio
Non so questi dati a quando risalgano, ma sono certamente vecchi. Le specie di Euscorpius riscontrate in Italia attualmente sono 12, qualcuna descritta da poco. Il genere è revisionato in famiglia Euscorpiidae. Inoltre è stata introdotta come specie alloctona anche il Buthus occitanus, specie più pericolosa di quelle nostrane.

Per la tassonomia dei nostri Euscorpius il carattere più discriminante è il numero e la disposizione dei tricobotri sulla faccia inferiore della chela. Non è necessario lo stereomicroscopio per osservarli, con un esemplare di buone dimensioni lo si può fare perfino ad occhio nudo. Al massimo una buona lente... :)
Vade ad formicam...
Carlo Monari
Moderatore
Messaggi: 405
Iscritto il: 24 set 2011, 14:09
Nome: Carlo
Cognome: Monari
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da Carlo Monari »

La Checklist è del 2000, quindi dovrebbe essere aggiornata alla letteratura di poco precedente. In effetti interrogando Faunaeur il numero di specie di Euscorpius segnalate in Italia è molto più elevato e diverse delle specie indicate di Faunaeur sono state descritte da un italiano nel 1950; stupisce non vederle nella Checklist. D'altro canto mi stupirei anche di non trovare errori o mancanze in un'opera di quelle dimensioni lasciata poi senza aggiornamenti.

A rededivad: qual'è il sito?
Ciao
Carlo Monari
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8144
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Re: Arachnida-Scorpiones-Euscorpiidae: Euscorpius sp.

Messaggio da rededivad »

"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
Rispondi

Torna a “Altri Artropodi”